Presentata a Milano IDENTITA’ GOLOSE -

Guida ai ristoranti d’autore di Italia, Europa e Mondo 2011


La Guida ai ristoranti d’autore di Paolo Marchi apre la stagione delle Guide premiando le Giovani Stelle 2011


La Guida di Identità Golose sviluppa un lungo itinerario che attraversa 26 Paesi: dal Portogallo alla Turchia, dal Brasile all’Australia, passando per Cina e Giappone



Milano 27 settembre 2010. Folla delle grandi occasioni ieri, vicino a Porta Garibaldi nel centro della “Milano che cambia”, come ha detto Claudio Ceroni di MAGENTAbureau, che, insieme a Paolo Marchi, è stato il padrone di casa alla presentazione della quarta edizione di IDENTITA’ GOLOSE - Guida ai ristoranti d’autore di Italia, Europa e Mondo 2011.

A dar man forte a Marchi nel presentare la guida c'erano anche Roberto Perrone, giornalista del Corriere della Sera, il fotografo Oliviero Toscani e lo chef modenese Massimo Bottura.


Con la presentazione di oggi, presso la Fondazione Riccardo Catella, si entra nella stagione delle Guide.

La prossima presentazione, la Guida Ristoranti de L´Espresso, è prevista il 7 ottobre a Firenze. Come ogni anno, il direttore della guida Enzo Vizzari ha rivelato nella tradizionale intervista di Ferragosto a Licia Granello alcune anticipazione e novità: qui l’articolo di Licia Granello: Guida 2011, Cosa aspettarsi dalla gastronomia su La Repubblica del 16 agosto.


La Guida di Paolo Marchi è diversa dalle altre, non elargisce stelle e punteggi, ma documenta con attenzione i cambiamenti che avvengono, anno dopo anno, nel mondo della cucina.

Una Guida espressione di quel grande lavoro cominciato nel 2005 con la nascita del primo Congresso di Identità Golose. Un percorso di studio e di attenzione verso il mondo della ristorazione e degli chef per cogliere, prima degli altri, le tendenze e raccontare i cambiamenti del settore in Italia e con una finestra aperta sul mondo.


L’edizione 2011 si sviluppa infatti lungo un itinerario che attraversa 26 Paesi: dal Portogallo alla Turchia, dal Brasile all’Australia, passando per Cina e Giappone.

Il lettore troverà 620 segnalazioni fra cui ben 157 novità rispetto alla precedente edizione.


A scandire le tappe tornano gli appunti di viaggio dedicati a chi ama scoprire il côté goloso di regioni e città raccontate da chi, per piacere o per mestiere, ne conosce i tratti più curiosi.

C'è la Toscana secondo il fotografo Oliviero Toscani, Londra raccontata da Jasper Gerard firma del Daily Telegraph, Berlino nelle parole di Maren Preiss corrispondente per il Süddeutsche Zeitung, i Monti Iblei, un frammento di Magna Grecia profondamente amato dalla giornalista e scrittrice Roberta Corradin, Milano negli appunti golosi di Alex Guzzi (Corriere della Sera, Dove, Gente...), Roma secondo Raffaella Prandi inviata storica del Gambero Rosso e poi ancora Amsterdam, Hong Kong, New York, Parigi, San Sebastian, La Valtellina.



Le Giovani Stelle 2011.

Alle Giovani Stelle che popolano il paesaggio della nuova cucina d’autore, ai tutti quei fuoriclasse che non hanno ancora superato gli “anta”, la guida dedica undici premi speciali: il miglior chef, la migliore chef, il migliore chef straniero, il miglior sous-chef, il premio birra in cucina, il miglior chef pasticciere, il miglior maitre, il miglior sommelier, il miglior giornalista, la sorpresa dell’anno e il premio giovane famiglia.


Il premio Cavit Trento per il miglior chef è stato assegnato a Niko Romito di Reale - Rivisondoli (Aq), il premio Le Marchesine per la miglior chef a Viviana Varese del ristorante “Alice” di Milano, quello Lavazza per il miglior chef straniero a Inaki Aizpitarte del bistrot “Châteaubriand” di Parigi, il premio Grana padano per il miglior sous-chef a Yoji Tokuyoshi dell’“Osteria Francescana” di Modena e il Scholtès per il miglior chef pasticciere a Tatsuya Iwasaki del ristorante “Agli Amici”di Udine.
La premiazione della giornalista  Eleonora CozzellaIl premio Fondo Est per la miglior mâitre è stato assegnato a Ivana Palluda dell’“Enoteca” di Canale (Cn), il Bisol per il miglior sommelier a Merch Pescollderungg dell’“Hotel Perla” di Corvara (Bz), il premio Eblex per la miglior giornalista Internet a
Eleonora Cozzella dell’Espresso Food&Wine, il San Pellegrino-Acqua Panna per la sorpresa dell’anno a Valerio Centofanti del ristorante “L’Angolo di Abruzzo” di Carsoli (Aq), e quello della distilleria Bonaventura Maschio per la “giovane famiglia in cucina” a Giovanni e Nadia Santini del ristorante “Dal Pescatore” di Canneto sull’Oglio (Mn).

Segnalati anche 23 chef “20 anni”: cioè giovani cuochi che non hanno ancora compiuto 30 anni fra i quali 17 italiani e 6 stranieri.



La quarta edizione della Guida ai ristoranti d’autore di Italia, Europa e Mondo entra in libreria sul finire di un anno importante per le iniziative di Paolo Marchi. Quest'anno, IDENTITA’ GOLOSE - Congresso Italiano di Cucina d’Autore, ha cominciato a girare il Mondo.


Prima a Londra con IDENTITA’ LONDON il 7e 8 giugno scorso, poi a Shangai in occasione dell’Expo e i prossimi appuntamenti, dal 12 al 14 ottobre a New York,grande tappa nella Grande Mela con IDENTITA’ NY sul palcoscenico di Eataly.

 

E poi gli occhi saranno tutti puntati sull'edizione milanese del Congresso di Identità Golose 2011: dal 30 gennaio al 1 febbraio.


Pare che una delle nuove parole d’ordine per i cuochi oggi sia la semplicità. A prescindere da quanta o da che tipo di tecnica ci sia dietro un piatto, è importante che quel piatto restituisca con immediatezza le qualità dei suoi ingredienti, la loro peculiare bontà, da accompagnare, giustapporre, non filtrare esageratamente in quel passaggio da natura a cultura che è la cucina”.

 

dalla prefazione di Carlo Petrini alla quarta edizione di identità Golose - Guida ai ristoranti d’autore di Italia, Europa e Mondo (Edizione 2011)

 

IDENTITA’ GOLOSE - Guida ai ristoranti d’autore di Italia, Europa e Mondo 2011.

Autore e curatore : Paolo Marchi

Prefazione : Carlo Petrini

Editore esclusivo per MAGENTAbureau : Il Castello Editore

Pagine : 784

Prezzo di copertina : € 19,00


 

 

 

 

 

Guida Ristoranti L'Espresso

Sul podio sale Bottura

 

 

 

La prima Guida di

      Identità Golose P

 

L'ultima Guida

        edizione del 2010 Pino ottobre 2008

 

La presentazione del Primo Congresso di Identità Golose        al Vinitaly 2005 2008

 

img1.gif

   

Paolo Marchi presenta la Guida 2011 sulla sua newsletter

Identità Golose

  

di-f (2).jpg

Idendità Golose

New York 12 - 14 ottobre 2010

 

di-f.jpg

Idendità Golose Milano 30 e 31 gennaio 1 febbraio 2011

 


 

Paolo Marchi presenta la Guida 2010 sulla sua newsletter di

Identità Golose

 

 

[home page]

[mission]

[redazione]

[collabora]

[contattaci]

[link]

 

2003 ©opyright ::  INformaCIBO.it