home

 

 

 

La carne

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Aperitivi e Salumi

Una rassegna promossa dall'Unione Nazionale Consumatori e dall'IVSI

per far conoscere ai giovani qualità e gusto dei salumi DOP e IGP

 

Roma, ottobre 2005 - Fino al 9 novembre saranno offerte ai giovani prelibate occasioni per degustare, durante l'aperitivo serale, salumi DOP (Denominazione di Origine Protetta) e IGP (Indicazione Geografica Protetta).

 

“Salumiamo - fette d'aperitivo” è un'opportunità per far conoscere la grande varietà di salumi di cui è ricca la nostra penisola, dal Prosciutto di Parma DOP a quello di San Daniele DOP, dallo Speck dell'Alto Adige IGP alla Coppa Piacentina DOP, dalla Mortadella Bologna IGP ai salami Cacciatore DOP e Brianza DOP e tanti altri ancora. Insomma una sequenza golosa e di qualità dove i salumi della grande tradizione diventano protagonisti nei locali più alla moda di Milano, Roma, Torino, Palermo, Bari e Bologna.

Le date, le città ed i locali dell'appuntamento sono:

 

  • Milano: Exploit (27 settembre), Gioia69 (29 settembre), Le Biciclette (4 ottobre)
  • Roma: Red (9 ottobre), Acquanegra (16 ottobre), Barbar (30 ottobre), Centrale (6 novembre), CO2 (novembre)
  • Torino: Granbar (8 ottobre)
  • Palermo: La Cuba (13 ottobre)
  • Bari: Vinagre (25 ottobre)
  • Bologna: New Lounge (9 novembre)

 

L'iniziativa “Salumiamo - fette d'aperitivo” nasce dalla collaborazione tra l'Unione Nazionale Consumatori e l'Istituto Valorizzazione Salumi Italiani, con il sostegno del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali.

 

Il giovane consumatore del terzo millennio - commenta Vincenzo Dona, Segretario Generale dell'Unione Nazionale Consumatori - è attento ai sapori nuovi, ama sperimentare abbinamenti anche arditi ma allo stesso tempo, e con la stessa curiosità, desidera riscoprire quelle gustosità legate alla tradizione culinaria e gastronomica delle sue origini. Per questo, prosegue Dona, abbiamo pensato di andare nei luoghi abitualmente frequentati dai giovani per far conoscere loro la qualità e le tipicità della salumeria, importante patrimonio alimentare italiano.

 

I salumi sono certamente un fiore all'occhiello del Made in Italy agroalimentare - aggiunge Francesco Pizzagalli, Presidente dell'Istituto Valorizzazione Salumi Italiani - e sono i più premiati dall'Unione europea con i riconoscimenti DOP e IGP; infatti, i nostri salumi costituiscono il gruppo più numeroso rappresentando da soli circa il 40% del patrimonio di prodotti carnei europei tutelati.

 

Il fenomeno dell'aperitivo, come è noto, spesso sostituisce la tradizionale cena ed è senza dubbio un'abitudine consolidata, una vera e propria ritualità per i giovani che utilizzano questo momento per incontrarsi, scambiarsi opinioni, chiacchierare, in poche parole, “fare comunità”.

 

Per analizzare questo dato del costume giovanile e per conoscere meglio cosa pensano i giovani dei prodotti tutelati della salumeria italiana è stata condotta una ricerca demoscopica che verrà presentata a Roma, il 6 ottobre 2005 alle ore 11.00, nel corso della conferenza stampa che si terrà al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, presso la sala del “Parlamentino”, a cui interverrà anche il Ministro Gianni Alemanno.

 

L'Unione Nazionale Consumatori è un'organizzazione senza scopo di lucro, diffusa su tutto il territorio nazionale, impegnata fin dal 1955 in attività di tutela dei consumatori e degli utenti dei quali rappresenta i diritti e gli interessi in numerosi organismi nazionali e internazionali.

 

Da sempre impegnata nell'opera di educazione, informazione e orientamento dei consumatori ha pubblicato in questi anni numerose guide, vademecum e manuali di educazione alimentare.

Come tutte le associazioni vive del sostegno dei propri soci e da quest'anno, in occasione del suo cinquantenario, nella quota associativa è compresa anche la copertura di tutti gli oneri necessari ad agire o resistere in giudizio nelle controversie di consumo. In sostanza, l'Unione Nazionale Consumatori “regala” un avvocato a tutti i suoi iscritti.

L'Istituto Valorizzazione Salumi Italiani è un Consorzio volontario, senza fini di lucro, che si è costituito nel 1985 con lo scopo di valorizzare l'immagine dei salumi italiani e di promuoverne lo sviluppo dei mercati. Collabora, tra gli altri, con l'INRAN (Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione) per diffondere una corretta informazione nutrizionale e far conoscere l'alto livello qualitativo dei salumi italiani.

 

Sul territorio nazionale - oltre alle iniziative di comunicazione rivolte ai mass media, alla classe medica e ai consumatori - l'Istituto ha promosso ricerche di mercato, indagini tecniche, analisi sui prodotti e studi sui principali aspetti e problematiche del mercato. Sul fronte estero sono stati realizzati Programmi di promozione dei salumi italiani in Francia, Svezia, Brasile, Giappone, Russia e Stati Uniti d'America.

www.salumi-italiani.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

[home page]

[mission]

[redazione]

[collabora]

[contattaci]

[link]

 

2003 ©opyright ::  INformaCIBO.it