Miele varesino: 3 ricette locali per gustarlo

di Alessandra Favaro

Ultima Modifica: 04/09/2018

Ricette iper locali con il miele varesino DOP dal sapore autentico, pochi e semplici ingredienti, magari presi dal contadino o dall’azienda agricola, pochi passaggi: ecco tre idee per conoscere questo fantastico prodotto.

Caprini al miele varesino

Un formaggio tipico della zona di Varese, il caprino, si mescola a un altro prodotto locale, il miele. L'abbinata formaggio e miele in questa ricetta velocissima proposta in due versioni esalta tutta la bontà e semplicità di due materie prime dal sapore autentico e legato al territorio

Il segreto per realizzarli al meglio? Prodotti di alta qualità. Per questa ricetta, è preferibile usare il miele di castagno, dal colore più scuro e sapore più intenso e amaro rispetto a quello d'acacia. Questo tipo di miele è l’deale per accompagnare i formaggi stagionati di capra e misto capra vaccino. Si può realizzare in due modi: creando delle polpettine di formaggio e miele oppure, grigliando dei tomini di caprino e scaldando il miele a bagnomaria, per renderlo più liquido e versarne poco a fine cottura sul formaggio. 

Il miele varesino, di acacia e di castagno, si presta benissimo ad essere accompagnato a diversi tipi di formaggi anche al naturale: bastano un tagliere, formaggi misti, frutta secca e fresca e una ciotola con il miele da degustare abbinandolo come si preferisce.

Porzioni 4 persone

Ingredienti

  • 500 gr formaggio caprini piccanti o tomini
  • qb miele di acacia o di castagno

Istruzioni

  1. Per questa ricetta sono preferibili i caprini molto piccanti. 

  2. Lavorare i formaggi per ammorbidirli in una terrina lavorandoli col cucchiaio di legno

  3. Incorporare miele nella quantità preferita. 

  4. Si otterrà una crema densa di miele e formaggio con cui creare delle polpettine da servire sul piatto di portata accompagnate da fette di polenta abbrustolita o da crostini caldi di pane casereccio. 

Gli ingredienti si possono gustare in due modi:

  1.  1) creando delle polpettine di formaggio e miele degustare appunto con fette di polenta abbrustolita o pane casereccio scaldato

  2. 2) Grigliando dei tomini di caprino e scaldando il miele a bagnomaria, per renderlo più liquido e versarne poco a fine cottura sul formaggio, da gustare assieme a fichi, uva o insalata fresca di stagione

 

Gelato al miele varesino

Una ricetta facile per fare il gelato in casa anche senza gelatiera, proposta dal consorzio di qualità miele varesino, facile da fare in casa. Pochi ingredienti, un'unica raccomandazione: tutte le materie prime devono essere di altissima qualità. Latte intero freschissimo, miele di alta qualità. Le dosi del miele puoi aumentarle o diminuirle a piacimento a seconda del gusto personale. 

Porzioni 4 persone

Ingredienti

  • 2/3 cucchiai miele d'acacia
  • 2 cucchiai panna fresca
  • 1/2 litro latte
  • 1/4 litro acqua

Istruzioni

  1. : in un tegame far scaldare su amma moderata, i vari ingredienti più un pizzi- co di sale. 

  2. Mescolare bene fino all’apparire delle prime bollicine, impedire il bollore, togliere dal fuoco.

  3. Lasciare raffreddare, versare nella gelatiera o in un contenitore adatto al freezer, possibilmente in metallo, e e mettere a gelare.

  4. Per avere un gelato senza gelatiera, basta ogni venti minuti mescolare il composto togliendolo dal freezer e rimettendolo dentro. Con un cucchiaio, mescolare dall'esterno verso l'interno. Procedere 5 o 6 volte finché il gelato non sarà ben mantecato.

Note

Questa crema di gelato, senza uova, risulta più soffice, spumosa e leggera. Gustala al naturale oppure con un topping di arachidi e nocciole tostate e caramellate, oppure con frutta di bosco fresca di stagione o una fogliolina di menta fresca.

 

Smoothie rinfrescante al miele varesino

Una specie di gazpacho, ma con una punta di dolcezza in più: ecco una pausa rinfrescante dopo lo sport o quando il caldo si fai intenso. Verdure di stagione fresche, miele d'acacia e una centrifuga: una ricetta facilissima che diventa un'alternativa originale al classico "Bloody Mary" aggiungendo un goccio di vodka o gin

Porzioni 4 persone

Ingredienti

  • 3 cetrioli
  • 3 pomodori
  • 3 gambi di sedano
  • 1 ciuffo prezzemolo come guarnizione
  • 1 cucchiaino di miele d'acacia

Istruzioni

  1. dopo avere centrifugato il pomodoro versatene il succo in una vaschetta per cubetti da ghiaccio e mettere in freezer a congelare.

  2.  A questo punto centrifugate i cetrioli, sedano e miele. 

  3. Versate il succo ricavato in un bicchiere alto, inserire i cubetti di ghiaccio al pomodoro e guarnite con il prezzemolo.

Condividi L'Articolo

L'Autore

giornalista