La lista dei Premiati e la PhotoGallery della cerimonia sono riportate qui

 

 

Nasce il circuito de “I Ristoranti Internazionali

dell’olio extravergine di oliva”

per la corretta diffusione dell’extravergine nel mondo

 

Trionfano gli Oli italiani nella quarta edizione del ConcorsoArmonia”, organizzato dallInternational Extravirgin Oliveoil Agency in collaborazione con ALMA e il CRA Oli



Albino Ivardi Ganapini e Mauro Martelossi durante il Premio Armonia nell'Aula Magna di AlmaColorno (Parma) 11 maggio 2010. Si è svolto oggi presso l’Aula Magna di ALMA, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana, rettore Gualtiero Marchesi, alla presenza di un centinaio di produttori di olio extravergine di oliva  italiani e stranieri, con la regia Albino Ivardi Ganapini, Presidente di Alma e di Mauro Martelossi, direttore del Concorso, la cerimonia dei vincitori della quarta edizione del Concorso “Armonia”,  organizzato dall’International Extravirgin Oliveoil Agency in collaborazione con ALMA e il CRA Oli Centro di Ricerca per l’Olivicoltura e l’Industria Olearia.

 

Durante la cerimonia, oltre al Premio Armonia, che si propone di offrire un segnale concreto per la diffusione, la valorizzazione e la promozione dell’extravergine di eccellenza nel mondo, è stata annunciata la realizzazione del Circuito de “I Ristoranti Internazionali dell’Olio”, che utilizzano solo oli extravergini di oliva eccellenti, selezionati dall’Elaioteca Internazionale.

Hanno già aderito prestigiosi locali a Melbourne, Sydney, Singapore, New York, Sao Paulo, Rio de Janeiro, Londra.  Altre iniziative specifiche seguiranno entro il 2010.



Il Concorso Armonia si distingue da tutti gli altri perché celebra non solo  l’eccellenza della produzione olearia (con un rigoroso controllo  dei valori organolettico-gastronomici e dei valori nutrizionali) ma vuole premiare anche l’immagine delle confezioni  e, soprattutto,  l’abilità dei cuochi  nella creazione e nella preparazione di ricette realizzate con i migliori oli extravergini di oliva.

 

Gli Oli premiati

 

La Premiazione

I produttori italiani sono stati protagonisti assoluti, aggiudicandosi 5 dei 6 premi.

Nella categoria Fruttato Delicato al primo posto si è classificata la Cooperativa Produttori Olivicoli di  Vetralla (VT), seguita dall’Azienda Agricola Gregorio Minervini di Molfetta (BA).
Per il
Fruttato Medio al primo posto l’Azienda Agricola Biologica Titone di Marsala (TP) seguito dalla Fattoria Casamora di Pian di Scò (AR).

Unico olio straniero ad aggiudicarsi il premio, il primo posto nella categoria Fruttato Intenso è dello spagnolo Marsia El Altet S.L. seguito dall’Azienda “Cesare Buonamici” di Fiesole (FI).


Gli oli spagnoli  con 9 nomine portano a casa una bella fetta delle GRAN MENZIONI ARMONIA:  l’Italia è stata difesa ottimamente dall’Antico Frantoio Torcano del Rio Grifone di Vicopisano (PI),
che ha ottenuto 4 Menzioni e 2 Speciali Riconoscimenti.

Grande interesse ha suscitato anche il PREMIO ARMONIA per il posizionamento del prodotto e l’immagine della confezione.. Gigi Mozzi, Presidente della Commissione Packaging del Concorso e noto esperto internazionale del settore, ha preso in esame i punti critici del sistema della comunicazione nel mondo dell’extravergine d’oliva sottolineando che a fianco dei buoni risultati sugli aspetti estetici della confezione e sull’eleganza dell’immagine grafica dell’etichetta, permane l’incapacità di descrivere con efficacia i “benefit” offerti e di presentare con forza e distintività le caratteristiche dei prodotti.



Armonie in Cucina

Le vere sorprese del Concorso sono stati i 60 giovani chef di ALMA che, guidati dal direttore didattico, lo chef Luciano Tona, si sono sfidati nella preparazione di piatti originali con gli oli extravergini d’oliva.

Sono stati premiati Daniele Ciffo e Jacopo Mania con il piatto “gamberi con finocchio stufato”, Benedetto Rullo e Simone Sangiorgi con la “zuppetta di pesce, tegola croccante e gelato all’olio” e Alessandro Cattaneo e Giulio Potestà con l’ “olio ai tre pani”.


Maestri dell'Olio e Maestri Oleari 

Nell’ambito del Concorso per la prima volta quest’anno è stato attribuito il Riconoscimento di MAESTRO dell’OLIO -Honoris Causa  a istituzioni e personalità che si sono distinte nell’affermazione della cultura dell’olioextravergine.        A ricevere il riconoscimento sono stati Enzo Perri, Direttore del CRA-OLI, Franca Angerosa, già Primo Ricercatore del CRA-Oli e Capo Panel COI, Luigi Caricato, Direttore di Teatro Naturale e Aldo Fabbrini, Assessore al Bilancio della Provincia di Viterbo.


Il riconoscimento di MAESTRO OLEARIO è stato invece a conferito  ai produttori che hanno concretamente e costantemente operato per il miglioramento qualitativo del prodotto, che in questa edizione sono stati assegnati a Vincenzo Perrone di Sciacca (AG), Michele Titone di Marsala (TP) e Maurizio Montani Fargna di Pian di Scò (AR), creatori di vere eccellenze.


Il grande successo del Concorso è anche il risultato della collaborazione tra l’International Extravirgin OliveOil Agency ed ALMA, che sono riusciti a creare una stretta sinergia tra due realtà troppo spesso mantenute distanti: quella dei produttori di oli di oliva eccellenti e quella dei cuochi e della grande cucina italiana e internazionale.


Il testo della presentazione introduttiva della cerimonia di premiazione che ha emozionato i partecipanti è riportata integralmente in questo portale.


   

 

[home page]

[mission]

[redazione]

[collabora]

[contattaci]

[link]

2003 ©opyright ::  INformaCIBO.it