Sito del Consorzio Nazionale Olivicoltori

 

  

Il Consorzio Nazionale Olivicoltori in Lituania per diffondere

l’Olio Extravergine, ambasciatore della Dieta Mediterranea



Roma 6 dicembre 2010. A pochi giorni dalla proclamazione della Dieta Mediterranea, come Patrimonio Culturale Immateriale dell'Umanità, il CNO, il Consorzio Nazionale Olivicoltori, che conta più di 300 000 aderenti in tutta Italia, presenterà in Lituania questo ideale modello alimentare, assieme a tutta la ricca tradizione gastronomica italiana.


Infatti il 9 dicembre prossimo, presso l'Istituto Italiano di Cultura a Vilnius, oltre a spiegare i fondamenti di questo modello alimentare, nell’ambito del progetto finanziato dalla Comunità Europea con il Reg. CE 867/08, il CNO presenterà la linea di prodotti “Terre del Sole“ che sin d’ora identificherà la produzione a Tracciatura Certificata e di Alta Qualità. Con questo progetto, che realizza alcune azioni trasversali con la partnership di alcune cooperative greche in uno spirito europeo, si vuole esportare non solo un prodotto di elevati standard, ma un modello di filiera che risponde a precise e impegnative norme qualitative.


Davanti ad un pubblico di giornalisti, opinion leader e gourmets sarà presentato il progetto CNO che vede come partner locale “ Pizza Jazz”, (una catena che conta 11 ristoranti in tutta la Lituania e che già nel nome unisce tradizione italiana e modernità) che s’impegnerà in quest’operazione di comunicazione ed educazione alimentare.

Di fatto sarà la prima realtà di ristorazione in Lituania che metterà l’accento sulla Dieta Mediterranea, proponendo l’olio extravergine a tracciabilità certificata del CNO.

Il giorno successivo poi, presso uno dei ristoranti di Pizza jazz situato nel centro storico di Vilnius, verrà organizzato un momento di comunicazione e degustazione a cui parteciperanno giornalisti, specializzati e non, rappresentanti della camera di Commercio lituana, del Corpo Diplomatico, membri dell’Associazione dei Ristoratori Lituani, e rappresentanti delle società di import- export locali.

Questo primo incontro di Vilnius costituisce solo la prima parte del progetto di attività del CNO in Lituania, che toccherà le tre città principali della Lituania: Vilnius, Kaunas, Marijampole.

 

Durante queste manifestazioni saranno presentati gli strumenti che il CNO ha messo in atto per comunicare le garanzie di sicurezze offerte dalla tracciabilità, documentata, oltre che sulla etichetta , con l’innovativo sistema QR code: un’icona contenente degli URL internet, così che basta fotografarlo col cellulare e automaticamente viene lanciato il browser del telefonino con tutte le informazioni del caso.

Questo sistema innovativo rende possibile documentare tutte le fasi della vita dell’olio, dal campo alla tavola, in modo da dare la massima garanzia al consumatore.


Il CNO presenterà, anche un progetto di Alta Qualità, in base al quale tutti i passaggi vengono ottimizzati seguendo un rigido disciplinare, che regola e certifica tutte le fasi della produzione, della distribuzione e dello stoccaggio di questo delicato prodotto, in modo da dare il massimo delle garanzie di qualità.

Una presentazione a tutto campo dunque di questo Patrimonio dell’Umanità che unisce gusto, benessere e sicurezza alimentare.

   

 

[home page]

[mission]

[redazione]

[collabora]

[contattaci]

[link]

2003 ©opyright ::  INformaCIBO.it