OOES: il programma di promozione dell'olio di oliva

 

La prima edizione - si svolgerà dal 14 al 16 settembre 2005- presso i locali del Barilla Center a Parma

 

Un Workshop internazionale per favorire il confronto e lo scambio di idee tra gli  Operatori europei della filiera dell'olio di oliva - tre giorni per confrontarsi, informarsi e formarsi

 

Olive Oil European Style (OOES) è un programma di promozione dell'olio di oliva rivolto al mercato europeo e, in particolare, a quei Paesi di nuova adesione UE tradizionalmente non consumatori di questo importante ingrediente della cucina mediterranea.

 

La strategia di comunicazione di OOES si basa sulla realtà unitaria e irriproducibile della produzione europea dell'olio di oliva: per conoscenza, tradizione, qualità, territorio, paesaggio, storia e cultura.

 

Promosso dall'Istituto per la valorizzazione dell'olio di oliva (Ivoli), con il patrocinio della Federazione Nazionale del Commercio Oleario, il programma OOES ha come obiettivo l'approfondimento della conoscenza dei consumatori europei sulle caratteristiche peculiari dell'olio di oliva, al fine di incrementarne i consumi.

 

Il presente e il futuro dell'olio di oliva europeo” è il titolo di un programma di tre giorni nella capitale della Food Valley - Parma - in cui gli Operatori europei della filiera dell'olio di oliva potranno:

  • confrontarsi - attraverso due Forum incentrati su temi di grande attualità e dibattuti al più alto livello istituzionale e scientifico
  • informarsi - mediante quattro tavole rotonde di approfondimento a cui parteciperanno leader delle differenti discipline e campi di attività
  • formarsi - attraverso otto Seminari tematici rivolti ai titolari e ai tecnici delle imprese:  tecnica e tecnologia, ricerca e innovazione, finanza, normativa
  • networking - aree opportunamente attrezzate e personalizzate - per esporre prodotti, incontrare clienti, fornitori, sia che operino a valle o a monte della filiera.

 

Le tavole rotonde verteranno sui temi più dibattuti del momento  alla presenza dei massimi esperti del settore, in particolare segnaliamo:

“Nuovi Paesi e nuovi canali di distribuzione” a cui parteciperanno il dr Gianluigi Zenti, Direttore Generale Academia Barilla e Gomez Moya presidente delle imprese esportatrici spagnole; “Il sistema cooperativo europeo”, moderata da Eduardo Baamonte, Presidente Confederazione Generale Cooperazione Europea della UE; ”Futures & Options nel mercato dell'olio di oliva”, moderata da Elio Pagnotta esperto de Il Sole 24 ore; “Percepire l'olio di oliva, oltre il prodotto: comunicare un insieme complesso”, moderata da Stefano Girotti, RaiSat Gambero Rosso.

 

I seminari prenderanno in esame gli aspetti più tecnici, ad esempio “Il ruolo della tecnologia nella trasformazione per la qualità dell'olio di oliva”, relatore prof. Paolo Fantozzi, Ordinario presso l'ateneo di Perugia, o “L'evoluzione del packaging; verso un nuovo ruolo nei rapporti tra industria, GDO e consumatori”, relatore Mario Mancini,  uno dei massimi esperti del settore o analizzeranno tematiche nuove, quali “L'olio di oliva prodotto globale”, relatore Anadela Serra Visconti che illustrerà l'utilizzo nutrizionale e cosmetico dell'olio, praticato già nell'antichità.

 

I due Forum saranno incentrati su: “L'olio di oliva come stile di vita”, che sarà condotto da K. Dun Gifford dell'Oldway preservation di Boston, mentre “L'olio di oliva è una tipicità e una diversità europea. Gli scenari moderni del consumo” vedrà confrontarsi rappresentanti di diverse Istituzioni nazionali e internazionali con importanti imprenditori tra cui Paolo Barilla e Piero Antinori.

 

 

Per ulteriori informazioni:

Academia Barilla - Parma - tel. 0521 264060 - e-mail: info@academiabarilla.it  

   

 

[home page]

[mission]

[redazione]

[collabora]

[contattaci]

[link]

2003 ©opyright ::  INformaCIBO.it