Sol Verona 2012

 

L'Azienda Olivicola Tenuta Zimarino

Masseria Don Vincenzo di Vasto a Sol 2011

  

 

 

 A Verona tutto il made in Italy dell’Olio extravergine di qualità

 

La 10^ edizione fino al 25 febbraio 2012

Al via il Sol d'Oro,

disfida mondiale per il miglior extravergine

 

È la più importante competizione internazionale dedicata agli oli extravergine di oliva

In concorso 198 campioni, molti provenienti oltre che dalle regioni italiane anche da Spagna, Portogallo, Cile, Slovenia; in gara per la prima volta anche oli da Turchia, Grecia e Libano

 

Verona 20 febbraio 2012 – Giuria al lavoro da oggi fino al 25 febbraio a Verona per assegnare i premi della 10^ edizione di Sol d’Oro, la più importante competizione al mondo dedicata all’olio di oliva extravergine.

 

I campioni ammessi al giudizio sono 198 su 210 aziende che hanno chiesto di partecipare, provenienti da quasi tutte le regioni italiane e massicciamente da Spagna, Portogallo, Cile, oltre che da Slovenia, Grecia e per la prima volta da Turchia e Libano.

Internazionale anche il panel di giudici impegnati, provenienti da Italia, Slovenia, Croazia e Spagna. Tre le categorie riconosciute da Sol d’Oro: fruttato leggero, fruttato medio, fruttato intenso; tre i premi per ogni categoria: Sol d’oro; Sol d’argento e Sol di bronzo. Ai primi 20 campioni di olio extravergine di oliva che abbiano ottenuto dalla commissione di assaggio una valutazione superiore o uguale a 70/90 viene rilasciato un diploma di Gran Menzione.

 

«A fronte di un aumento dei campioni esteri – dice Marino Giorgetti, capo panel del concorso - abbiamo registrato quest’anno un numero di oli italiani inferiore rispetto agli scorsi anni. L’eccezionale freddo delle scorse settimane – spiega Giorgetti – ha obbligato molti a rinunciare, perché durante la spedizione gli oli si sarebbero gelati, con un conseguente deterioramento della qualità».

«In una competizione come Sol d’Oro la qualità deve invece essere ai massimi livelli, vista l’agguerrita concorrenza e l’elevato standard degli oli presentati in concorso – afferma Claudio Valente, vicepresidente di Veronafiere -. Del resto la competizione è stata istituita anche per promuovere il miglioramento della produzione oleicola, indispensabile per incrementare il consumo di qualità nel mondo e per dare valore aggiunto ai produttori».

Molte le attività promozionali e di visibilità previste da Veronafiere a favore degli oli vincitori. Novità di quest’anno riservata esclusivamente ai produttori premiati presenti come espositori a Sol (in programma dal 25 al 28 marzo 2012) sarà una giornata dedicata di incontri b2b con gli operatori esteri invitati alla manifestazione.

Già dallo scorso anno, invece, gli oli vincitori di medaglia possono richiedere lo speciale bollino di riconoscimento di Sol d’Oro da applicare all’etichetta.

 

Inoltre nei giorni di Sol, che si svolge in contemporanea con Vinitaly, Agrifood Club ed Enolitech, sono previste per tutti gli oli premiati degustazioni autonome (Area Self - Tasting); degustazioni guidate (Sala degustazione Mantegna); utilizzo e degustazione dal “carrello degli oli” nel Ristorante Sol Goloso all’interno del padiglione di Sol (Tensostruttura C – Ingresso San Zeno – www.sol-verona.com).

Gli oli vincitori saranno anche protagonisti di Sol for You, il dopo salone serale dedicato al pubblico non specializzato presso il palazzo della Gran Guardia, in contemporanea con Vinitaly for You.

 

   

 

[home page]

[mission]

[redazione]

[collabora]

[contattaci]

[link]

2003 ©opyright ::  INformaCIBO.it