La ricetta dello Chef  Gianluca Battistin

 

 

Rollè di gallina "padovana" farcita con purè di patate alle noci, brandade al basilico e insalatina

 

 

Ingredienti:  

1 gallina padovana da 1 kg circa

250 gr patate lesse ( per purè )

olio di noce 4 cucchiai 
patate intere (di medie dimensioni 1 per ogni porzione per brandade)
Insalata pomodorini carote erbe aromatiche (coriandolo fresco finocchietto prezzemolo )
Sedano carote cipolla timo aglio alloro pochissimi porcini secchi ( per la salsa )
 
Procedimento: 

Disossare la gallina e creare 2 petti 2 cosce.                       

Con le carcasse spezzetate in piccoli pezzi tostarle in forno a 250°C finchè non sono dorate                        

Deglassare con del vino bianco                        

In una casseruola rosolare sedano carote cipolla aggiungere le carcasse deglassate e tutti i sapori.                       

Aggiungere ghiaccio fino a coprire e portare a ebbolizione.                       

Fare ridurre e aggiunfìgere acqua fredda per almeno 3 volte                        

Ridurre ulteriormente filtrando in un colino fine la salsa creata poi prima di impiattare montare con una noce di burro.                       

Battere leggermente cosce e petti, creare un pure e montarlo all'olio di noce                        

Farcire i petti e le cosce chiudere la carta pellicola e mettere sotto vuoto                        

Cuocere a 69°C per circa 10 ore                        

Cuocere la patata intera lavata nel sale grosso, svuotarla e condirla con dell olio al basilico precedentemente creato         

Servire rosolando la gallina con un insalatina e la brandade nappando la gallina con la salsa  

 

 

***

 

Lo Chef Gianluca Battistin

 

 

Inizia la sua carriera all’estero passando tra i migliori chef stellati di Parigi, “Alain Senderens” 3 stelle Michelen e ”Le Grande Cascade”, il suo peregrinare lo porta a Monaco di Baviera come secondo Chef presso “Il Vinaiolo”, termina il suo itinerario a Padova, dove per adesso il cerchio si chiude, e Battistin si ritrova con un ricco bagaglio di tecnica ed esperienza.

Adesso sfoggia la sua creatività al FUEL! In cucina apporta modifiche, secondo l’estro del momento, contaminando la cucina veneta, a volte la francesizza al punto giusto, e quando ispirato maggiormente gli dona qualche tocco mediorientale.

Adora il Messico e la cucina Thai.


Ristorante Fuel

 

 

 

 

 

Il piatto tipico regionale

 

  

 

 Ristorante FUEL

Via Garibaldi, 2 Rubano (Pd)

 

 

 “Fuel è...

...una follia....


Poichè folle è aprire un ristorante in un’area di servizio, ma ancor più folle è scegliere materie prime di altissima qualità, eleborarle con gusto e ricerca, abbinandole ai più importanti vini d’Italia e del mondo.

Eppure tutto ciò è realtà Si chiama Fuel Foods. E' un ristorante all'interno di un distributore di benzina e molto spesso nel locale si organizzano appuntamenti enogastronomici da non perdere.

L'intuizione è stata di un eclettico imprenditore veneto, Antonio Greggio. Mai nome fu più appropriato per un gestore di una pompa di benzina che ha l'idea, unica ed originalissima, di aprire un ristorante

 in questo luogo.

Antonio è anche un estimatore di bollicine e grandi vini. Invece dei Fernet e Stravecchi, dietro al bancone sfoggia etichette come Cristal, Krug, Ruinart e non solo, 4 tavoli in tutto

per 20 coperti.

 

 

Il bianco e il cioccolato la fanno da padrone in questo locale con una parte in pietra e una completamente di vino. Che vanno dal Bordeaux (ovest Francia) all'estrema punta della Sicilia con più di 200 etichette.


La cucina è internazionale con felici contaminazioni. "Usiamo -racconta Antonio e lo chef Gianluca- molto spezie, stile mediorientale, ma anche spezie del nuovo continente (fava tonca, avocado), non tralasciando la classica

minestra di fagioli.

 Il sito del Rstorante Fuel

 

  

  

 

A CURA DI PATROCINO MAIN SPONSOR CON IL SOSTEGNO DI

GLI AMICI DE IL GELATO NEL PIATTO IN COLLABORAZIONE CON PARTNER PATROCINI

 

 

 

Alcune foto inserite nel sito sono state reperite su Internet.

Qualora i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione sono pregati di segnalarlo via e-mail
Tutti i materiali presenti sul sito possono essere riprodotti liberamente, citando la fonte, se non a fine commerciale

 

Editoriale INformaCIBO

di Donato Troiano

partita iva 02288410349

 

Sito realizzato da