La ricetta della Chef  Danila Forciniti

 

 

Trilogia di melanzane alla calabrese: pruppett e lumingian, lumingian chjne e lumingian ara sanza

 

(polpette di melanzane, melanzane ripiene e melanzane con mollica di pane aromatizzata all'aceto)

 

 

 

Polpette di melanzane

Ingredienti:

  • 5 melanzane
  • 2 uova
  • Q.b. Mollica di pane casereccio un po’ raffermo e grattugiato
  • 100gr di pecorino grattugiato
  • 150 gr di caciocavallo tagliato a cubetti
  • 1 spicchio d’aglio tritato
  • 3foglie di basilico tritato
  • Q.b. Prezzemolo tritato
  • Q.b. Sale
  • Q.b. Pepe nero

  

Preparazione

Lavare le melanzane, eliminare il gambo e la buccia e tagliarle a cubetti.

Lessarle in acqua bollente salata, farle scolare e strizzarle bene.

Amalgamare in una ciotola la polpa delle melanzane con le uova, la mollica del pane, il pecorino, il basilico,il prezzemolo e l’aglio.

Salare e pepare.

L’impasto deve risultare morbido; creare delle polpette ovali introducendo all’interno qualche cubettino di caciocavallo.

Friggere in olio extra vergine di oliva.

  

Malanzane ripiene

Ingredienti:

  • 6 melanzane lunghe di medie dimensioni
  • Q.b. Mollica di pane casereccio un po’ raffermo
  • 2uova
  • 1spicchio d’aglio tritato
  • 5 foglie di basilico tritato
  • 100gr di pecorino grattugiato
  • 50gr di parmigiano grattugiato
  • 3 acciughe essiccate al pepe rosso
  • 100 gr olive nere denocciolate
  • Q.b. Sale
  • Q.b. Pepe nero
  • Q.b. Olio extra vergine di oliva

 

Preparazione

Tagliare a metà le melanzane, scavare la polpa con un coltellino, spezzettarla e lasciare la integra la parte esterna della melanzana, bollire separatamente in acqua bollente la polpa di melanzane e le parte esterna.

In una ciotola schiacciare bene con le mani la polpa delle melanzane, unire il resto degli ingrediente tenendo da parte solo l’olio.

Far riposare l’impasto ottenuto per circa un’ora.

Riempire la parte esterna della melanzana con l’impasto in modo da creare delle barchette, sistemarle su una placca da forno unta d’olio e cuocere a 200°.

Si possono servire sia calde che fredde.

 

Melanzane con mollica di pane aromatizzata all’aceto

Ingredienti:

  • 300gr di melanzane essicatte tipiche calabresi
  • Q.b. Olio extra vergine d’oliva
  • Q.b. ,mollica di pane casereccio fresca
  • Q.b. Aceto di vino bianco
  • Q.b. Sale
  • 1 spicchio d’aglio oin camicia

 

Preparazione

Tuffare le melanzane in acqua bollente salata per 2 minuti.

Scolare bene e soffriggere in olio ben caldo con l’aglio.

Salare, spegnere il fuoco e far raffreddare.

Nel frattempo grattuggiare grossolanamente la mollicadel pane e bagnare con l’aceto.

Quando le melanzane saranno ben fredde togliere l’aglio e assemblare con la mollica e servire.

 

 

***

 
La chef Danila Forciniti

 

DANILA FORCINITI nasce a Rossano, città della liquirizia, radice che diventerà la sua passione in cucina.

 

All’età di sei anni, d’estate, anziché rilassarsi e trascorrere le sue mattinate in spiaggia con gli altri bambini adorava recarsi al panificio della zia ed impastare, realizzare tarallini all’anice, pizzette, nonostante non arrivasse ancora al piano di lavoro e doveva alzarsi sulle punte dei piedi oppure salire su una sedia , ma questo per lei era più divertente e più entusiasmante delle giornate al mare, era affascinata da questo mondo.

 

E’ da qui che nasce il suo percorso.

 

Dopo la maturità scientifica non ebbe dubbi:decise di frequentare la "SCUOLA DI ARTE CULINARIA CORDON BLEU" di Firenze dove si diplomò nel 2002, scuola che oggi a distanza di qualche anno frequenta nella veste di insegnante tenendo lezioni sull’ utilizzo della liquirizia in cucina.

 

Terminati gli studi inizia subito a lavorare presso l’Hotel Executive di Rende (Cs) , diventando nel 2006 Chef del Ristorante “Le tre spighe” presso Hotel Fattoria Stocchi di Rende(Cs).

 

Oggi lavora come Chef freelance presso importanti strutture ricettive.

 

Sin dall’inizio la sperimentazione e l’innovazione furono l’obiettivo del suo percorso culinario, la creazione di piatti innovativi mixando sapori e alimenti furono la peculiarità che la contraddistinse nel mondo della cucina; l’amore per la sua terra e la sua golosità per la liquirizia la portano ad armonizzare questa radice nei suoi piatti.

 

Intervistata dalla rivista “Origine” e definita la “Chef della Liquirizia” viene invitata al TOP SHOW DEL RISO DI VERONA per la serata “Riso e liquirizia” ed invitata a partecipare alla trasmissione GEO&GEO più volte per questa sua particolarità.

Nel 2014 realizzerà un suo ulteriore sogno, quello di scrivere un libro di ricette che avrà come protagonista la liquirizia.

 

 

 

 

 

Il piatto tipico regionale

 

  

 

 

 

  

  

 

A CURA DI PATROCINO MAIN SPONSOR CON IL SOSTEGNO DI

GLI AMICI DE IL GELATO NEL PIATTO IN COLLABORAZIONE CON PARTNER PATROCINI

 

 

 

Alcune foto inserite nel sito sono state reperite su Internet.

Qualora i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione sono pregati di segnalarlo via e-mail
Tutti i materiali presenti sul sito possono essere riprodotti liberamente, citando la fonte, se non a fine commerciale

 

Editoriale INformaCIBO

di Donato Troiano

partita iva 02288410349

 

Sito realizzato da