La ricetta dello Chef  Sabatino Lattanzi

 

 

Maccheroncini alla chitarra con ragù bianco d'agnello

e zafferano dell'Aquila

Ingredienti per 4 persone:

100 gr. Farina 00

100 gr. Semola rimacinata

2 Uova intere

200 gr. agnello disossato

Aglio

Cipolla

Rosmarino

Timo

Zafferano dell’Aquila

Olio extravergine d’oliva

Vino bianco

Brodo vegetale

Sale

Pecorino


Procedimento:

Impastare le due farine con le uova fino ad ottenere un composto morbido ed elastico e lasciar riposare per circa mezz’ora.

Tirare la sfoglia con l’aiuto di un mattarello di legno e realizzare la pasta con l’aiuto della tradizionale chitarra (cornice in legno con corde in acciaio).

In una padella soffriggere aglio, cipolla, timo e rosmarino e a doratura avvenuta aggiungere dei piccoli pezzettini di agnello tagliato a mano. Una volta rosolata la carne aggiungere del vino bianco de-alcolizzato e del brodo vegetale caldo dove precedentemente abbiamo fatto rinvenire i pistilli di zafferano.

Far cuocere per circa 40 minuti a fuoco lento, aggiustare di sale.

Cuocere la chitarra in abbondante acqua salata e saltare la pasta assieme alla salsa di agnello e zafferano. Legare con del pecorino scagliato e guarnire con dei pistilli di zafferano.


Suggerimento per l’abbinamento

(Maurizio Neri, responsabile lista vini Ristorante Zunica 1880)

Gewutztraminer Elena Walch E’ il vino che sposa al meglio la preparazione, uvaggio 100% Gewutztraminer di Termeno con spiccate caratteristiche aromatiche. Al naso va dalla noce moscata alla cannella, al palato è morbido con un piacevole retrogusto secco.
 

***

 

Lo Chef Sabatino Lattanzi

 

Sabatino nasce ad Sant’Omero (TE) il 13 gennaio del 1988, figlio di Antonio e Gerardina, con cui vive a Civitella del Tronto assieme alla sorella Donatella.


Frequenta l’Istituto alberghiero di Teramo ed appena quindicenne inizia le sue prime esperienze nella cucina del Ristorante Zunica1880.

 

Affiancato dapprima da altri chef riesce a far proprie tecniche e capacità che lo portano negli anni a diventare chef del locale.


In cucina predilige la preparazione di primi piatti e risotti realizzati con ingredienti freschi e stagionali.


Tifoso interista, pratica calcio nella locale squadra amatoriale e tennis nel circolo cittadino.

Ama le auto ed i loro allestimenti, i social network, la camomilla.

 

 

 

 

 

Il piatto tipico regionale

 

  

 

 

Hotel & Ristorante

Zunica 1880

 

Nel cuore del Parco Nazionale del Gran Sasso, sulla piazza principale di uno dei borghi più belli e meglio conservati d’Italia, Civitella del Tronto, la dimora è un antico ed elegante palazzo del ‘600 che la famiglia Zunica da 4 generazioni apre ai viaggiatori in cerca di un luogo di ristoro fuori dall’ordinario. Gourmet Hotel Zunica 1880, un locale raffinato che propone alta cucina italiana con grande attenzione alla tradizione in un ambiente di grande fascino.

 

Hotel & Ristorante

Zunica 1880

Piazza Filippi Pepe, 14 64010 Civitella del Tronto

Telefono +39 0861. 91319

ristorante@hotelzunica.it

www.hotelzunica.it

 

  

  

A CURA DI PATROCINO MAIN SPONSOR CON IL SOSTEGNO DI

GLI AMICI DE IL GELATO NEL PIATTO IN COLLABORAZIONE CON PARTNER PATROCINI

 

 

 

Alcune foto inserite nel sito sono state reperite su Internet.

Qualora i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione sono pregati di segnalarlo via e-mail
Tutti i materiali presenti sul sito possono essere riprodotti liberamente, citando la fonte, se non a fine commerciale

 

Editoriale INformaCIBO

di Donato Troiano

partita iva 02288410349

 

Sito realizzato da