La ricetta dello Chef  Gegè Mangano

  

Cappuccino di troccoli con ragù di fave e pistilli di zafferano

 

 

 

Ingredienti per 4 persone


  • 400g troccoli (o spaghetti alla chitarra)
  • 200g di fave secche (gia sgusciate)
  • ½/ cipolla
  • ½ patata
  • n 3 pomodorini
  • 1 spicco d'aglio
  • qb.sale, peperoncino
  • olio extra vergine d'oliva.
  • qb Pistilli di zafferano


Procedimento:

In una casseruola mettere le fave secche e coprire con acqua fredda,lasciar bollire e schiumare le fave, aggiungere la cipolla, patata, pomodorini, qb sale peperoncino e lasciar cuocere per circa 2 ore.

 

Cuocere la pasta in acqua salata e saltare il tutto con il ragù di fave servire il tutto con un filo d'olio frantoi ano e pistilli di zafferano.  

 

 

 ***

 

 

Enzo Vizzari e Gegè Mangano a Vinitaly 2013

 

°°°

Li Julantuùmene, il Ristorante

di" Gegè” Mangano e Anna Totaro


Una sosta a Monte Sant’Angelo fa onore a quell’Italia dei piccoli borghi che tiene viva la tradizione delle cose buone e genuine. E la genuinità "tutta made in Puglia" è di casa a “Li Julantuùmene”.

 

Nel lontano 2005 ha ricevuto da Ristoranti d'Italia del Touring Club di Luigi Cremona il Premio di Buona Cucina, ma da allora I premi si sono moltiplicati.

Ecco qui lo scritto di INformaCIBO in occasione di quella lontana premiazione a Milano.

 

Gegè” Mangano è uno degli chef più valenti e talentuosi della Puglia, un vero artigiano dell'alta cucina pugliese che scommette sempre sul patrimonio di esperienze che ha messo da parte negli anni.

E' un eccellente cuoco-manager che ha dimostrato sia di saper interpretare la migliore cucina italiana che convincere il palato dei gourmet più esigenti che il repertorio di piatti pugliesi che Gegè porta in tavola sono impeccabili e legati alla migliore tradizione della Puglia.

Non da oggi Mangano si dedica a riscoprire i sapori autentici pugliesi.

 

Vogliamo ricordare che lo scrittore e pittore Vincenzo Reda aveva convinto il grande Gino Veronelli a fare una visita nel suo locale “Li Julantuùmene” e ne venne fuori un prezioso volume: “Terre Cultura Cucina del Gargano” edito da Veronelli Editore, con prefazione di Gino e la riproduzione dello stesso Reda.

E proprio dalla penna di Reda esce questo fugace ritratto di Gegè: “Gegè è uno dei soliti che piacciono a me: autodidatta, ha cominciato giovanissimo a girare il mondo per molti anni con Ciga Hotels e sulle navi Usa con la Home Lime Company. Poi, sposata Ninni, con lui sempre in sala, si è ritirato a Monte per aprire il Suo ristorante: e, di nuovo come quelli che piacciono a me, pochi coperti per essere davvero sempre in grado di cucinare in prima persona per tutti - chi va in giro per televisioni, eventi e feste non ha più tempo per esercitare la nobile arte del cuoco....”.

 

Gegè ManganoPubblichiamo questa bella intervista a Gegè Mangano (ripresa da Mondo del Gusto).

 

Mentre la rivista "Italia Squisita" gli ha dedicato un ritratto con un articolo dal titolo “Ristoranti Gargano? Li Julantuùmene": Gegè Mangano un uomo di una veracità unica eappassionato promotore delle eccellenze d’Apulia.

 


 

 

 

 

Il piatto tipico regionale

 

  

 

 Li Julantuùmene

dello chef “Gegè” Mangano

 

 

Il locale si chiama “Li Julantuùmene”, si trova a Monte Sant’Angelo in provincia di Foggia ed è diretto da Luigi “Gegè” Mangano che, insieme alla moglie Anna Totaro, riceve con simpatia gli ospiti da tutte le parti d’Italia.

 

Ecco la motivazione con la quale la giuria del TCI, presieduta da Luigi Cremona, gli ha assegnato il Premio di Buona Cucina: “L’instancabile Gegè tiene le fila di questo romantico e accogliente locale che si affaccia sulla piazzetta del centro storico. La cucina, gustosa e genuina, propone numerose squisitezze, ma sono assolutamente da provare le orecchiette con ricotta marzotica e zucca. Un’occasione ghiotta anche per visitare il paese, tra i più belli della regione”.

 

A Monte Sant'Angelo al ristorante de Li Julantuùmene della famiglia Mangano presto si affiancherà anche una dimora di charme

 (un viaggio di INformaCIBO settembre 2011)

Li Julantuùmene

Titolari: Luigi Mangano

           e Anna Totaro

Monte Sant’Angelo (Foggia)

Piazza De Galganis,

tel. 0884565484

 

  

  

 

A CURA DI PATROCINO MAIN SPONSOR PATROCINI

CON IL SOSTEGNO DI IN COLLABORAZIONE CON PARTNER GLI AMICI DEL GELATO NEL PIATTO

 

 

 

 

 

 

 

Alcune foto inserite nel sito sono state reperite su Internet.

Qualora i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione sono pregati di segnalarlo via e-mail
Tutti i materiali presenti sul sito possono essere riprodotti liberamente, citando la fonte, se non a fine commerciale

 

Editoriale INformaCIBO

di Donato Troiano

partita iva 02288410349

 

Sito realizzato da