La ricetta dello Chef  Walter Potenza 

 

 

 Ricetta Scrippelle m’busse

 

 

 

 

Impasto delle scrippelle:
25g di farina per ogni uovo e circa 1,5 dl circa di acqua, sale. Si cuociono, da entrambe le parti, ungendo prima la padella con poco lardo o strutto o grasso di prosciutto. Debbono venire molto sottili, quasi trasparenti, infatti l’impasto deve risultare meno denso di quello delle crepes ed il fuoco più basso. Le proporzioni sono in genere di un uovo a persona.

 

Farcitura e brodo:
Le scrippelle ‘mbusse sono farcite di formaggio Pecorino (strettamente della Provincia di Teramo), arrotolate su se stesse e servite in brodo leggero di manzo, talvolta anche con tacchino o brodo di gallina. Una volta preparate le scrippelle, vengono riempite con formaggio grattugiato abbondante, più raramente vengono anche lasciate vuote, arrotolate ben strette su se stesse creando cilindri di diametro molto inferiore a quello di un normale cannellone, vanno rifilate agli estremi in modo che possano esser contenute nella fondina senza doverle piegare, quindi vengono coperte con brodo bollente. Se ne servono circa 4-6 per porzione.

 

***

 

Lo Chef Walter Potenza

Presidente Ciao Italia Usa Ristoranti Italiani nel Mondo

 

Walter PotenzaWalter Potenza è nato a Giulianova (Teramo) in Abruzzo ed è emigrato, per motivi di studio, nel 1972 a Manhattan. Risiede tuttora a Mosciano San’Angelo e Providence USA.

Sotto l’insistenza dei familiari rimane negli USA ed inizia il lavoro di commis nell’isola di Block Island sull'Atlantico. Avvia cosi la sua professione / vocazione per la diffusione dell'autentica cucina italiana in America. Si immerge subito negli studi per la ricerca della cucina storica nei secoli e nel contempo avvia l'apertura del suo primo ristorante nel 1985. Negli anni successivi, lo chef Potenza, contribuisce all’apertura di altri 8 ristoranti a tema, uno dei quali, “La Locanda del Coccio”, con menù dedicato esclusivamente alla cucina in terracotta. Parte cosi l’idea di produrre negli States le famose Tjelle con il marchio “Terraware” usando per la prima volta argilla dell’Ohio e del Sud Carolina, e disegnate su prototipi dell’entroterra Teramano in Abruzzo.


Il 1995 coincide con l’apertura di una scuola di cucina negli Usa con succursali travel & cooking in Abruzzo, Marche ed Umbria. Nel 2000 Potenza entra nel business dello specialty food con il brand “Chef Walters Fine Foods che produce salse, condimenti, spezie, pizze surgelate, pasta senza glutine ed altro.


Recentemente al brand è stato aggiunto il “Gluten-free food” (Celiachia) con la creazione di cibi naturali, sostenibili e senza glutine per adolescenti ed adulti. Il suo ultimo e omonimo ristorante “Potenza” offre una varietà di menù che vanno dalla cucina storica dell’Impero Romano alla cucina Rinascimentale e Cortigiana, con conseguente enfasi sulla cucina Sefardita Giudeo-Italiana nei Ghetti d’Italia.


Nel 2007 Chef Walter ha avviato l’agenzia di consulenza “The Culinary Council che offre Research & Development (Ricerca e sviluppo) e brokerage a grandi aziende alimentari negli USA e Canada. Il suo programma televisivo con l’ABC è al 25 mo anno, ed i suoi articoli sono pubblicati su riviste nazionali e nel web.


Chef Walter Potenza ha ricevuto La Targa  Insignia  dai Presidenti Scalfaro (1999) e Napolitano (2009), le 5 stelle dall’ American Academy of Hospitality Sciences di New York dal sindaco Rudolph Giuliani ed a Berlino. Selezionato come uno dei 24 Chefs alle Olimpiadi Invernali di Salt Lake City (2001) Vancouver (2006) e Torino (2010). Nel 2007 Chef Walter e’ stato insignito da Hillary Clinton come cittadino onorario della Citta’ di Niagara Falls per il contributo offerto nella promozione della cucina Italiana in Western New York State. Nel 2010 ha ricevuto il titolo di Cavaliere del Casato Savoia, Maestro di Cucina dall’Associazione Professionale Cuochi Italiani (APCI), e dall’Academia Barilla (ICMC). I suoi libri sono in pubblicazione dal 1999, ed il prossimo sulla Cucina Ebraica Italiana (19 Ghetti ) dopo il 1500 e’ in fase finalizzante. Recentemente ha esteso la sua scuola di cucina con una nuova succursale nella citta’ di Cranston con curriculums sul wellness, cucina regionale Italiana, e training programs per Rhode Island Department of Labor and Training. In autunno 2013 avverra’ l’apertura del franchising Fit 4 you Foodsun centro take-away che offre’ menu’ per obesita’ e diabete, ed un Wine-bar Lounge chiamato Crush Speakeasy che ricrea la vita notturna degli anni 1920-25 a Chicago durante l’era Prohibition di Capone. Nel Dicembre 2012 lo Chef Potenza e’ stato premiato col “Toque Blanc D’Honneur” a Napoli dall’APCI Italia.

Walter risiede nella citta’ di Providence, capitale dello stato del Rhode Island negli USA, ed è la seconda città del New England in ordine di grandezza, dopo Boston.

Lo chef  Potenza è Presidente di Ciao Italia Usa, l'associazione dei Ristoranti italiani all'estero promosso da Bartolo Ciccardini.


Chef Walter Mario Potenza

286 Atwells Avenue Providence

401-273-2652

 

 

 

 

 

Il piatto tipico regionale

 

  

 

  Il Ristorante "Potenza" Providence e Cranston USA

 

 

Providence è una città degli Stati Uniti d'America, capitale dello stato del Rhode Island.

Secondo il censimento del 2000, ha una popolazione di 173.618 residenti, mentre nel 2007 la stima dell'United States Census Bureau ha rilevato un numero di abitanti pari a 172.459.

È capoluogo della contea di Providence ed è la seconda città del New England in ordine di grandezza, dopo Boston.

La città è stata chiamata Providence da Roger Williams in onore della "Provvidenza misericordiosa di Dio" (God's merciful Providence), quando trovò questo luogo dopo essere stato cacciato dai Puritani del Massachussets. Il nome ufficiale dello Stato include il nome della città, Rhode Island and Providence Plantations.

È stata una delle prime città industriali degli Stati Uniti ed era nota per la lavorazione dell'argento e dei gioielli.

 

Ristorante Potenza

Potenza Ristorante-Bar

Providence e Cranston USA

401.273.2652

Potenzaristorante.com

 

  

  

 

A CURA DI PATROCINO MAIN SPONSOR CON IL SOSTEGNO DI

GLI AMICI DE IL GELATO NEL PIATTO IN COLLABORAZIONE CON PARTNER PATROCINI

 

 

 

Alcune foto inserite nel sito sono state reperite su Internet.

Qualora i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione sono pregati di segnalarlo via e-mail
Tutti i materiali presenti sul sito possono essere riprodotti liberamente, citando la fonte, se non a fine commerciale

 

Editoriale INformaCIBO

di Donato Troiano

partita iva 02288410349

 

Sito realizzato da