La ricetta dello Chef Francesco Torelli

 

 

Coniglio alla bresciana con patate al forno e polenta

Ingredienti

1 coniglio di circa 1,6 kg

8 lombi di maiale

200 gr burro

3 rametti rosmarino

1 bicchiere di vino bianco

8 patate medie

800 gr polenta

 

Procedimento

Tagliare il coniglio a pezzi, preparare i lombi attotolando una fettina di lonza con una foglia di salvia, un pizzico di sale e fissarli con uno stecchino

Disporre in una teglia da forno 100 gr di burro a pezzetti ed unire sempre a freddo i pezzi di coniglio ed i lombi aggiungere foglie di salvia e rametti di rosmarino e spezzettare sulla superficie il burro rimanente senza salare

Collocare la teglia in forno preriscaldato a 140 gradi girando i pezzi dopo 20 minuti la cottura deve essere molto dolce questa operazione e’ molto importante per evitare che la carne di coniglio diventi arida e troppo prosciugata

Trascorsi i 40 minuti togliere dal forno la teglia girare ancora i pezzi di coniglio ed i lombi nel fondo di cottura aggiungere il bicchiere di vino bianco e salare il necessario

Rimettere la teglia in forno a 160 gradi e cuocere per circa un’ora controllando adeguatamente la doratura della carne rivoltandola spesso

Servire con polenta e patate anch’esse cotte nel forno a 160 gradi per 50 minuti

 

Vino

Accompagnare questo piatto con del Lugana superiore del Lago di Garda

 

 

***

 
Lo chef Francesco Torelli

 

Francesco TorelliFrancesco executive chef originario di Salo’, dopo numerose esperienze un po’ in tutto il mondo, Inghilterra, Francia, Cina e Sud America, si ritrova oggi a 35 anni in Russia, piu’ precisamente ad Irkutsk capitale della Siberia.

 

chef Torelli lavora presso il ristorante Figaro food & Drink con una brigata di 10 giovani cuochi, ristorante premiato nel 2012 con la certificazione Ospitalita’ Italiana unico nell’est della Russia.

 

Il ristorante apre la mattina presto con le colazioni, passa al business luch, dopodiche’ segue il tea pomeridiano accompagnato da torte e pasticcini.

Poi si passa al classico Happy Hour nello stile della movida milanese, si passa poi alla cena e ad un dopocena con svariati cocktail.

La cucina dello chef Torelli e’ composta da piatti della tradizione, ma č anche contraddistinta da rivisitazioni e contrasti nei piatti, questo genere di menů lo ha portato ad essere molto apprezzato anche dai dei palati russi.

 

 

 

 

 

Il piatto tipico regionale

 

  

 

Figaro food & drink

 

 

Ristorante premiato nel 2012 con la certificazione Ospitalita’ Italiana, unico nell’est della Russia.

Irkutsk russian federation

+79025115160

Web Site Figaro

 

  

  

 

A CURA DI PATROCINO MAIN SPONSOR CON IL SOSTEGNO DI

GLI AMICI DE IL GELATO NEL PIATTO IN COLLABORAZIONE CON PARTNER PATROCINI

 

 

 

Alcune foto inserite nel sito sono state reperite su Internet.

Qualora i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione sono pregati di segnalarlo via e-mail
Tutti i materiali presenti sul sito possono essere riprodotti liberamente, citando la fonte, se non a fine commerciale

 

Editoriale INformaCIBO

di Donato Troiano

partita iva 02288410349

 

Sito realizzato da