fbpx

Al concorso “Raccontami il tuo Abruzzo” vince “Un mondo divino” di Andreina Moretti

Il concorso letterario è stato promosso dall’azienda vitivinicola Valle Martello di Villamagna. Una menzione speciale a "Zoccoli Innevati" di Cesira Donatelli

di Silvia Armati

Ultima Modifica: 28/05/2020

Un concorso letterario per raccontare e promuovere il vino, il turismo locale e per dare una mano a tutti coloro che vivono di ospitalità: questi gli obiettivi del concorso, promosso dall’azienda vitivinicola abruzzese, “Valle Martello”, di Villamagna in provincia di Chieti, che ha sempre avuto un legame molto forte con il proprio territorio e il mondo enogastronomico e turistico.

Ora il  concorso si è concluso. La giuria composta da Alessio Romano e Francesca Bertuzzi ha decretato il primo classificato e la menzione speciale. Le donne in prima fila!

Primo classificato “Un mondo divino” di Andreina Moretti 

Un racconto riuscito, emozionante e commovente in grado di rievocare i colori, i sapori e gli odori della nostra terra attraverso il ricordo di un nonno tanto amato. Il racconto dipinge uno scorcio contadino che riporta perfettamente su carta il paesaggio abruzzese.

Menzione speciale: “Zoccoli Innevati” di Cesira Donatelli

Il racconto appassionante di una figura speciale della storia della nostra regione che si sviluppa attraverso gli anni più duri della guerra e della ricostruzione. Un ottimo materiale narrativo che meriterebbe di essere sviluppato in un romanzo o una saga famigliare che invitiamo l’autrice a scrivere prima o poi.

Raccontami il tuo Abruzzo” nasce dalla memoria e aspira alla condivisione dell’esperienza di un viaggio nella regione Abruzzo attraverso un racconto

Il mondo del vino è indissolubilmente legato a quello dell’ospitalità –scrivono in una nota gli organizzatori-  e senza un reale rilancio del turismo tutta la filiera dell’enogastronomia avrà difficoltà a riprendersi. Il ruolo di un’azienda vinicola come la nostra è anche quello di promuovere il turismo locale ed essere ambasciatori del territorio.

E cosi che è nata l’idea di “Raccontami il tuo Abruzzo”, un’iniziativa che nasce dalla memoria e aspira alla condivisione dell’esperienza di un viaggio nella nostra regione attraverso un racconto. Noi dell’azienda Agricola Valle Martello abbiamo pensato di parlare dell’Abruzzo attraverso le esperienze intime e personali di chi ci vive o lo ha visitato almeno una volta. I racconti descrivono con gli occhi, fanno vedere agli altri quello che si è visto in prima persona con il potere evocativo delle parole.

L’obiettivo è anche quello di portare alla scoperta di posti non convenzionali e meno conosciuti, promuovendo il turismo di prossimità nella prossima stagione estiva in cui gli spostamenti saranno necessariamente più limitati. È stata un’esperienza bellissima, e da tutti i racconti ed è venuto fuori un mondo straordinario di bellezza, ricordi e paesaggi”.

Villa Martello aderisce al Movimento del turismo del vino

Prende il nome da un’antica fonte, che si trova nell’omonima contrada, situata in una delle migliori zone di produzione della doc Montepulciano d’Abruzzo, in agro di Villamagna. La felice esposizione delle colline e la natura dei terreni favoriscono la perfetta maturazione e colorazione delle uve che, attentamente selezionate, danno origine ai vini di elevata qualità.

Condividi L'Articolo

L'Autore

Redattore