Alfredo Antonaros, il vino nella “cronaca” di Salimbene De Adam da Parma - InformaCibo

Alfredo Antonaros, il vino nella “cronaca” di Salimbene De Adam da Parma

Mercoledì dopo la relazione di Antonaros una degustazione di vini marchigiani e apericena offerto da Arte & Gusto con vini e prodotti di Parma

di Silvia Armati

Ultima Modifica: 22/02/2020

Il vino nella “cronaca” di Salimbene De Adam da Parma è il titolo dell’evento che si terrà mercoledì 11 marzo 2020 ore 20,00 nei locali di Arte & Gusto a Parma e che sarà tenuto dal professore  Alfredo Antonaros, narratore autore di saggi e romanzi, autore della più recente: Storia universale del vino, edizioni Pendragon, Bologna.

La Wine and Food Academy rende omaggio a Fra di Salimbene De Adam da Parma

Con questa serata la Wine and Food Academy, promotore dell’evento, vuole rendere omaggio al cronista Salimbene De Adam da Parma. Verranno riproposti alcuni tratti della sua figura e che riguarderanno anche la vita della città di Parma nei secoli in cui egli visse.

Il libro scritto da Alfredo Antonaros: Storia universale del vino

La relazione sarà tenuta dal professore Alfredo Antonaros, autore della Storia universale del vino, editore Pendragon, Bologna.  Un evento che si inserisce nel contesto delle iniziative che l’Academy parmigiana dedica a Parma, capitale della cultura italiana 2020.

Salimbene de Adam da Parma (1221 –1288) è stato il più grande cronista del Medioevo. Religioso e storico, nato a Parma da una famiglia di commercianti (il padre era stato crociato in Terra Santa) è stato frate minore, seguace di Gioacchino da Fiore e autore della Cronica, unica sua opera rimastaci, pubblicata in versione integrale a stampa solo nel 1913 in Germania.

Entrato nell’ordine dei Francescani nel 1238, dopo aver a lungo vagabondato tra i conventi di Firenze, Ravenna, Reggio Emilia, Lucca e Parma (ove fa conoscenza dell’imperatore Federico I), nel 1247 fra Salimbene viene mandato a Lione, in Francia. Durante il viaggio incontra il papa Innocenzo IV e fra’ Ugo da Digne che lo avvicinò alla dottrina di Gioacchino da Fiore. Rientrato in Italia, dopo una sosta di sette anni a Ferrara, muore nel piccolo convento di San Polo d’Enza tra il 1287 e il 1289.

Alfonso Francese, chef e patron del locale “Arte & Gusto” a Parma

A seguire verrà effettuata una degustazione di vini marchigiani e un’apericena offerto da Arte & Gusto con vini e prodotti di Parma. I vini marchigiano per testimoniare che le Marche furono una prime tappe del lungo viaggio che il frate francescano intraprenderà in giro per l’Europa.

*****

Alfredo Antonaros Taracchini (la foto di copertina © Caffè letterario di Lugo), è un narratore italiano, autore di saggi e romanzi che hanno come tematiche di fondo la storia italiana dal periodo classico ai secoli successivi.  E’ autore della più recente Storia universale del vino pubblicata in Italia, ed. Pendragon e della Storia della riforma gregoriana del calendario, saggi entrambi editi da Pendragon. Si è occupato per molti anni di Teatro, come direttore e come organizzatore di eventi, tra cui le prime tre edizioni del Carnevale di Venezia, curate dalla Biennale, e di tutte le edizioni di Europa Jazz Festival, diretto dal maestro Giorgio Gaslini, e di numerosi eventi ideati dal poeta Roberto Roversi. Dal 2000 al 2009 si è occupato di televisione e ha collaborato come autore e conduttore al canale Raisat Gambero Rosso Channel e, successivamente, a vari programmi della Rai. Sue opere sono edite da Feltrinelli, Circe, Ennerre, Circe (Spagna), Piper (Germania), Sonda, Theoria, Marina Militare Italiana, Gambero Rosso, Aboca, la Repubblica.

Condividi L'Articolo

L'Autore

Redattore