“Cene al Desco” la rassegna all’osteria d’arte di Bagheria in Sicilia

Un percorso gastronomico ideato dall’enogastronoma Sabrina Gianforte in collaborazione con lo chef della Fic, Giuseppe Inzerillo

di Silvia Armati

Ultima Modifica: 11/02/2020

Al via a Bagheria, in provincia di Palermo, quattro appuntamenti per dare forma alla rassegna enogastronomica “Cene al Desco” ideata dall’enogastronoma Sabrina Gianforte, con la direzione di Valentina Leonardo del VillaOltreMare Resort e che vede protagonista lo Chef Giuseppe Inzerillo che aderisce alla FIC, federazione italiana cuochi, già  medaglia di bronzo al campionato di cucina italiana 2019 a Rimini.

Una rassegna gastronomica dedicata ai quattro elementi della natura: Fuoco, Aria, Acqua e Terra, che saranno i temi ispiratori di ogni cena.

Un piatto dello chef Giuseppe Inzerillo

Un percorso pensato per presentare al pubblico la cucina dell’Osteria D’Arte “Il Desco”  che si trova all’interno del nuovo Boutique hotel VillaOltreMare resort, composto da 8 camere, di cui 2 con jacuzzi in camera, con arredi stilizzati e ispirati all’800 siciliano con veduta panoramica sulla piana di Bagheria,  e con annesso centro benessere Aphrodite.  Un restauro della Villa che per volontà della proprietà tra qualche mese vedrà la definizione degli spazi con una piscina esterna e la pizzeria.

Bagheria a pochi chilometri da Palermo, si è già affermata come città del gusto oltre che città delle Ville, negli ultimi anni è diventata una destinazione turistica e gourmet per il suo famoso sfincione bianco bagherese cotto all interno di forni a legna autorizzati, in deroga in quanto storici, per il borgo marinaro di Aspra con la produzione dell’acciughe, gli agrumi limoni, il mandarino di ciaculli e il limone verdello, l’astratto di pomodoro e l’olio extravergine d’oliva sono produzioni convenzionali ma emergono anche delle produzioni tropicali, come la papaya, il tabacco, lo zenzero, le patate. Un area produttiva a forte vocazione agricola.

L’osteria si propone di offrire vari punti d’interpretazione della cucina, partendo dalla selezione delle materie prime di qualità, locali e legate al ciclo naturale delle stagioni. La cucina dello Chef Giuseppe Inzerillo, che può definirsi un Farm Chef, potendo disporre di materie prime proveniente dall’orto dell’ azienda. Dichiara lo chef Inzerillo:- “La cucina dell Osteria Il Desco unisce semplicità e raffinatezza valorizzando le materie prime del territorio”.

Valentina Leonardo

Valentina Leonardo, direttrice del VillaOltreMare, aggiunge: “ricerchiamo prodotti unici, genuini e sani.  Li valorizziamo attraverso le competenze del nostro Chef Giuseppe Inzerillo per i clienti che alloggiano in hotel e per i clienti che scelgono la nostra interpretazione di gusto”.

La rassegna “Cene al Desco” prevede 4 appuntamenti il 21 e 28 Febbraio  e il 6 e 13 Marzo ogni venerdì per gli appassionati del mangiar bene,  conosceranno attraverso un percorso ideato dall’enogastronoma Sabrina Gianforte, già prefetto AIGS  accademia italiana di gastronomia storica.

Sabrina Gianforte

Una ricerca  dichiara Sabrina Gianforte:- di prodotti, produttori e tradizioni dei territori, raccontati insieme all’intervento della nutrizionista Fabiola Ficarra e dell’Agronomo Alessandro Agnello, dello scrittore Mario Liberto e del Pastry Chef Giovanni La Rosa che saranno ospiti delle serate per essere un incontro che allieta il desiderio di scoperta e conoscenza” .

In abbinamento alle portate del menù, ci saranno i vini della cantina Duca di Salaparuta e della cantina Firriato e l’olio extravergine d’oliva di produzione propria dal nome  “Evo Don Ciccio”

Ci saranno anche delle presentazioni di opere d’arte, Il Desco è un Osteria D’Arte con esposizioni di opere di artisti contemporanei. Saranno protagoniste le aziende che racconteranno il cibo, le loro scelte e i loro prodotti. Un modo per conoscere chi sta dietro ad un etichetta ed una confezione e apprezzare l’impegno quotidiano per portare a tavola un cibo pulito, sano e giusto.

Condividi L'Articolo

L'Autore

Redattore