Cristian Maretti nuovo presidente di Legacoop Agroalimentare

Eletto all'unanimità dall'assemblea dell'associazione, riunitasi il pomeriggio del 6 ottobre a Roma, succede a Giovanni Luppi

di Silvia Armati

Ultima Modifica: 10/10/2020

Cristian Maretti è il nuovo presidente del Legacoop Agroalimentare.

Lo ha eletto all’unanimità l’assemblea delle delegate e dei delegati dell’associazione, riunitasi lo scorso 6 ottobre a Roma.

L’assemblea ha rivolto un ringraziamento e un apprezzamento sinceri a Giovanni Luppi per il lungo impegno alla guida dell’Associazione.

Nato a Riolo Terme (Ra) nel 1969. Laureato in Scienze agrarie, ha conseguito un diploma di specializzazione post-universitaria in Gestione delle imprese agricole e agroalimentari al Centre international de hautes etudes agronomiques méditerranéennes di Montpellier. Componente del Consiglio di presidenza di Legacoop nazionale, dal 2017 ricopre il ruolo di vicepresidente di Fruttagel dal 2017 e, dal 2018, di consigliere di Coopfond, il fondo di promozione di Legacoop.

Il messaggio che il neopresidente di Legacoop Agroalimentare

La capacità di tenuta e di riorganizzazione produttiva dimostrata dal sistema agroalimentare durante l’emergenza sanitaria non sminuisce di certo le preoccupazioni per il pesante impatto sui bilanci di quest’anno, ma rappresenta anche il punto di partenza per una ripresa che passa soprattutto attraverso progetti per l’integrazione, l’innovazione e la sostenibilità delle filiere, che consentano di utilizzare le risorse messe a disposizione dall’Europa. Un impegno che ha bisogno, naturalmente, di un supporto adeguato da parte delle nostre istituzioni”.  È questo il messaggio che il neopresidente  ha lanciato in occasione dell’Assemblea pubblica dell’associazione che rappresenta circa 1.500 cooperative, presenti in molti comparti dell’agroalimentare, con 198.581 soci, oltre 29mila addetti ed un fatturato complessivo, nel 2019, di circa 9,7 miliardi (di cui oltre 1,6 miliardi di export).

Carlo Piccinini, presidente di Confcooperative FedAgriPesca Emilia Romagna

La nomina di Cristian Maretti alla presidenza di Legacoop Agroalimentare conferma il ruolo di primo piano della cooperazione emiliano-romagnola, capace di riunire e rappresentare le migliori filiere del sistema agroalimentare italiano”. Così Carlo Piccininipresidente di Confcooperative FedAgriPesca Emilia Romagna (federazione regionale che riunisce 415 cooperative con oltre 53.000 soci e 19.500 addetti), commenta la recente nomina di Cristian Maretti a presidente nazionale di Legacoop Agroalimentare.

Esprimo a Cristian le mie congratulazioni per questo nuovo e importante ruolo di responsabilità che premia la competenza e la dedizione dimostrate alla guida della federazione del Nord Italia – continua Piccinini -. Negli ultimi anni abbiamo condiviso il consolidamento a livello regionale dell’Alleanza Cooperative Agroalimentari, un percorso che ha portato importanti risultati alle nostre cooperative associate. Sono convinto che Cristian Maretti e il nostro presidente nazionale Giorgio Mercuri, sapranno rappresentare al meglio le istanze delle cooperative agroalimentari e trovare le strategie e gli strumenti per accompagnare le nostre imprese in quei percorsi di innovazione, sostenibilità ambientale e apertura verso nuovi mercati ormai sempre più imprescindibili”.

Condividi L'Articolo

L'Autore

Redattore