Birraio dell’Anno al teatro TuscanyHall di Firenze

di Silvia Armati

Ultima Modifica: 13/12/2018

Birraio dell’Anno torna al teatro TuscanyHall (ex ObiHall) di Firenze, da venerdì 18 a domenica 20 gennaio 2019. Ideato e organizzato dal network Fermento Birra, il premio, che riconosce il miglior artigiano della birra italiana, darà vita ad un appuntamento imperdibile per ogni appassionato, che potrà godere di una selezione birraria ottenuta dal voto di 100 esperti italiani

Il premio compie 10 anni, l’evento è più recente ed è alla quarta edizione, i protagonisti saranno i 20 birrai pro e i 5 esordienti votati da una giuria selezionata da Fermento Birra, e le loro birre.

Novità di quest’anno la presenza di birrai che non rientrano nei 20, ma che a livello regionale (salvo raggruppamenti per regioni piccole) sono risultati ben votati

Lungo i banchi spillatura della grande isola centrale saranno servite 150 birre prodotte dai 20 produttori candidati al premio Birraio dell’Anno e dai 5 candidati al premio Birraio Emergente, più (novità) sarà realizzato il corner Best Off!, dove saranno servite le birre dei migliori 10 birrai delle regioni non coinvolte nelle nomination del premio Birraio dell’Anno, così da garantire al visitatore un viaggio completo da sud a nord tra le migliori produzioni artigianali italiane.

Giunto alla decima edizione l’evento infatti vuole essere una vetrina per un settore che vanta eccellenze riconosciute e apprezzate a livello internazionale, un doveroso tributo a prodotti artigianali unici nati dalla maestria e dalla creatività dei nostri birrai, che durante la tre giorni saranno presenti all’evento pronti a raccontare la loro passione attraverso le loro birre.

Come da tradizione, domenica 20 alle 16.30, il noto degustatore Lorenzo “Kuaska” Dabove avrà il compito di condurre la premiazione e pronunciare l’atteso nome del vincitore, sia del premio Birraio dell’Anno, che del Birraio Emergente, riconosciuto al produttore con meno di due anni di esperienza.

Il luogo

Il teatro TuscanyHall (ex ObiHall) si trova in Via Fabrizio De André a Firenze

Come arrivare in auto

Arrivando da fuori Firenze l’uscita consigliata dell’A1 è Firenze Sud. Dopo il casello si percorre tutto il raccordo verso Firenze. Alla fine del ponte di Varlungo sull’Arno, una volta arrivati al semaforo si gira a sinistra. Dopo 300 metri si trova il Teatro sulla sinistra, di fronte alla sede della Rai. L’area dispone di ampie zone di parcheggio, inoltre, in via De André c’è il parcheggio all’aperto gestito dal teatro al costo di 3 euro (tutto il giorno).

Treno + Autobus

Dalla stazione di Firenze Santa Maria Novella si prende la linea 14 dell’Ataf direzione Varlungo. Il biglietto della corsa singola costa 1,20 euro (Il biglietto elettronico costa 1,50 e può essere acquistato inviando un sms con testo “ATAF” al numero breve 4880105). Tempo medio da Santa Maria Novella: 25′. Frequenza media diurna delle corse: 7′. Per consultare l’orario si rimanda al sito dell’Ataf. La zona di via Aretina dove si trova il teatro è servita anche dai bus delle Autolinee provinciali Lazzi (35), Safa (118), Sita (40, 44 45, 52) e Florentia Bus (44, 112, 118).

Condividi L'Articolo

L'Autore

Redattore