Fruit Logistica Innovation Award: 4 realtà italiane selezionate

Al “Fruit Logistica” di Berlino venerdì 8 febbraio verrà annunciata la migliore innovazione dell’anno

di Silvia Armati

Ultima Modifica: 09/01/2019

Gli organizzatori del Fruit Logistica Innovation Award (FLIA), l’ambito premio del Fruit Logistica di Berlino, hanno ufficialmente svelato le 10 nomination.

Questo importante premio del settore ortofrutticolo, considerato un vero e proprio Oscar, non è stato mai vinto da una azienda della filiera italiana.

Ecco i nomi delle 4 realtà tricolore selezionate: Cti Food Tech, Roter, Jingold e Hortech

Le quattro aziende italiane selezionate verranno giudicate dagli oltre settantamila visitatori che dal 6 all’8 febbraio 2019 si recheranno a Berlino per l’annuale Fruit Logistica, la fiera più importante al mondo del settore.

I progetti candidati saranno esposti, durante le tre giornate della kermesse ortofrutticola, nel passaggio tra i padiglioni 20 e 21.

Il FLIA è considerato il premio più importante del settore. Saranno sotto i riflettori dei media nuovi prodotti, servizi o soluzioni tecniche che daranno un nuovo impulso all’intera industria del commercio ortofrutticolo, dalla produzione al punto vendita”, sottolinea Madlen Miserius, senior product manager di Fruit Logistica.

Le quattro italiane in corsa per il Fruit Logistica Innovation Award

La CTI Food Tech, azienda del salernitano presenta l’ Avocado Pitter 300-AVC, una macchina brevettata per rimuovere il nocciolo dell’avocado “trasporta fino a 300 frutti di avocado al minuto in un serbatoio speciale dove il frutto viene posizionato verticalmente. Un perno tiene il nocciolo ed il frutto viene tagliato a metà”.

Poi, ancora per un macchinario, troviamo la società mantovana Roter, fondata nel 1972 dai fratelli Forigo. che ha progettato Modula, una seminatrice elettronica, “in cui elementi di piercing flessibili inseriscono il seme. Posiziona la quantità ottimale di semi nelle tracce del terreno. Questo standard di semina  è adattato a diverse culture. L’attivazione o la disattivazione avviene direttamente da display”.

Nella lista c’è la padovana Hortech, selezionata per l’innovazione con la “Slide Valeriana Eco”, una raccoglitrice elettrica per la valeriana con uno speciale sistema a pettine che consente di ottimizzare il trasporto. “Un raggio di sterzata di 75 gradi garantisce la massima qualità di taglio. Motori asincroni, alimentazione e accumulo di carica parlano di eco-sostenibilità”.

Infine troviamo un prodotto, il kiwi “Oriental Red® – Red Kiwifruit” di Jingold, brand del Consorzio cesenate Kiwigold. “Originariamente dalla Cina, il kiwi rosso Dong-Hong ha proprietà organolettiche uniche ed un’eccellente durata – si legge nella presentazione di Fruit Logistica -. La loro dolcezza con 20 a 21 gradi Brix e il retrogusto esotico tropicale sono molto apprezzati”.

Il kiwi selezionato già in commercio sui banchi Conad della Romagna

La dolcezza di questo kiwi è già stato apprezzato dai consumatori italiani che hanno potuto trovare i primi frutti sui banchi di Conad nei migliori punti vendita della Romagna.

Ecco tutte le 10 nomination, su 70 candidature, selezionate da una giuria di esperti

  • “Avocado Pitter 300-AVC”, CTI Food Tech, Italia
  • Modula“, Roter Italia , Italia
  • “Slide Valeriana Eco“, Hortech, Italia
  • “Oriental Red® – Red Kiwifruit”, Jingold, Italia

“DCM Viscotec® Blue“, De Ceuster Meststoffen – DCM, Belgio – Un fertilizzante in gel delicato ed inodore, altamente concentrato, facile da dosare e da utilizzare nell’agricoltura biologica e nell’orticoltura. Un alto contenuto di azoto, potassio e amminoacidi ottimizzano il complesso delle radici, l’assorbimento dei nutrienti e quindi la crescita delle piante.

Die Birne Fred®“, VariCom, Svizzera – Una varietà di pera dalle guance rosse CH 201 nel segmento premium. È caratterizzata da una dimensione omogenea , una textur compatta e croccante, nonché da una piacevole dolcezza e una leggera acidità. Non gocciola e mantiene un equilibrio ottimale tra croccantezza e succosità.

“PerfoTecO2Control”, PerfoTec, Paesi Bassi – Un sistema di controllo delle emissioni di gas CO2 con tubo di scarico  brevettato ed adatto a tutte le macchine di imballaggio. Una miscela controllata di CO2, ossigeno e azoto finemente regolata è adattata alle esigenze “respiratorie” di ogni prodotto ortofrutticolo.

“Redlander”, Bejo, Paesi Bassi – Una cipolla ibrida rossa molto  resistente alla peronospora , succosa e fresca, disponibile sia nella versione di cipolla biologica che  convenzionale ed in varie confezioni. È particolarmente apprezzata per la sua sicurezza nella raccolta e nella conservazione.

Softripe® Reifetechnologie”, Frigotec, Germania – Una tecnologia di maturazione completamente automatizzata per banane ed altri frutti tropicali che possono maturare in base ai propri requisiti fisiologici “in modo naturale ” con  risparmio energetico. Si possono ottenere diversi livelli di maturazione e garantisce una migliore qualità del frutto.

Top-Sealable Compostable, Recyclable Strawberry Punnet“, CKF, Canada – Una  confezione di legno sigillabile, compostabile e riciclabile, da 350 a 400 grammi di fragole. Con il film sigillante, la confezione contiene la più bassa quantità possibile di plastica. Offre alta protezione, una ottimale visualizzazione del prodotto e consente una maggiore durata.

Tutte le aziende italiane presenti a Fruit Logistica di Berlino

La collettiva italiana è coordinata da Cso Italy in collaborazione di Ice, Fruitimprese e Italia Ortofrutta

Condividi L'Articolo

L'Autore

Redattore