15 Chef U.S.A. In Italia invitati da Pentole Agnelli per una full immersion tra le eccellenze della nostra cultura eno-gastronomica

Presenti 15 chef della catena di alberghi e ristorante di lusso Kimpton U.S.A.

30/10/2014

15 Chef U.S.A. In Italia invitati da Pentole Agnelli per una full immersion tra le eccellenze della nostra cultura eno-gastronomica
Bergamo 30 ottobre 2014. Ha riscosso un grande successo la full immersion di 14 chef più rappresentativi della famosa catena alberghi e ristoranti di lusso Kimpton U.S.A. (che ha al suo attivo 72 alberghi e ristoranti in tutti gli states), invitati in Italia dalla rinomata azienda Pentole Agnelli di Bergamo per promuovere alcune eccellenze d’Italia nel contesto internazionale, attraverso la conoscenza diretta di aziende e prodotti che fanno grande la cucina Italiana.
A questa iniziativa era anche presente Walter Potenza noto chef di origine italiana, ormai da oltre quarant’anni in U.S.A., rappresentante di spicco delle associazioni di chef italiani nel Mondo: Presidente di Ciao Italia (Associazione dei Ristoranti Italiani nel Mondo), oltre che collaboratore del CIM, Chef italiani nel mondo e del GVCI, Gruppo Virtuale Cuochi Italiani.
Durante la permanenza in Italia gli chef americani e Walter Potenza si sono incontrati con una delegazione della Federazione Italiana Cuochi della Lombardia ed è stato proprio il Presidente della FIC lombarda a portare i saluti della categoria.

L’iniziativa, ha visto gli chef statunitensi impegnati per una settimana intera, dal 19 al 26 ottobre, in un percorso formativo-degustativo che ha coinvolto, oltre Pentole Agnelli, anche altre aziende d’ Italia che si distinguono per qualità e dinamicità d’impresa. Nell’ambito dell’operatività aziendale di Pentole Agnelli e nella continua interazione con realtà leader nel settore di riferimento eno-gastronomico, si è cercato, così, anche di rafforzare gli interscambi commerciali delle aziende coinvolte, con la catena Kimpton U.S.A.
Il programma di Pentole Agnelli realizzato per l’occasione ha messo in campo una serie di iniziative finalizzate alla promozione del made in Italy: prima fra tutte quella di approfondire la conoscenza e lo studio sui materiali e le forme degli strumenti di cottura più adatti per raggiungere i migliori risultati in cucina attraverso le correlazioni esistenti tra tipi di cottura, alimenti, e valenze organolettiche dei piatti. Il tutto tenendo conto delle severe normative igienico-sanitarie stabilite a livello mondiale a difesa del consumatore che riguardano anche qualità ed idoneità delle materie prime e degli strumenti di cottura.

L’iniziativa di pentole Agnelli è quindi continuata con l’incontro tra le culture, i saperi, i prodotti gastronomici e le cucine dei territori visitati: la bergamasca con i formaggi selezionati da Casa Arrigoni e i vini delle aziende della neonata associazione 7 Terre, la Franciacorta attraverso la l’azienda Bellavista, il parmense con la pasta Barilla e i prodotti dell’Accademia Barilla, il Parmigiano della Latteria Sociale di Coduro, il Culatello di Zibello dell’Antica Corte Pallavicina con i suoi salumi, le Langhe con i Vini dell’azienda Ceretto e il Tartufo bianco d’Alba grazie all’associazione Trifulai Colline di Langa.
Inoltre anche alcuni altri prodotti di altre parti d’Italia che si sono potuti degustare durante l’iniziativa del martedì 22 svoltasi presso il centro Agnelli Cooking Lab, dove si è cercato di proporre e far conoscere l’ottima e versatile cucina italiana, tanto apprezzata in tutto il mondo: con alcuni prodotti selezionati dalla società Italian Food Trading e i vini della Cantina Le Vigne di San Pietro di Sommacampagna (Vr).
 
Gli chef statunitensi nel nuovo Agnelli Cooking Lab a Lallio in provincia di Bergamo
 
A servizio della Cultura in Cucina
Il nuovo Agnelli Cooking Lab sempre più punto di riferimento per operatori e appassionati

Il Centro Ricerca e Formazione in seno all’azienda Pentole Agnelli dopo 12 anni dalla sua nascita si rinnova per essere sempre più vicino all’esigenza di una formazione concreta sia per quei cuochi professionisti che sono motivati dalla necessità di rinnovarsi e di migliorare le proprie prestazioni, sia per gli appassionati che vogliono stare al passo con una cucina in continua evoluzione.

Saps Agnelli Cooking Lab è il nuovo nome che è stato scelto – aggiungendo Agnelli Cooking Lab allo storico Saps, - per il nuovo Centro di Ricerca e Formazione di Pentole Agnelli. Nuovo perché rinnovato nella struttura: ancora più funzionale grazie ad un palco, fronte cucina centrale, capace di raccogliere 12 postazioni singole attrezzate di tutto punto per attività di show cooking e tre maxi schermi che consentono di seguire le performance dello chef docente. Per espletare ancor meglio i suoi compiti e aiutare tutti coloro che amano la cucina ad affinare antiche e nuove tecniche, approfondendo le correlazioni esistenti tra tipi di cottura, alimenti, e valenze organolettiche dei piatti. Il tutto tenendo conto delle severe normative igienico-sanitarie stabilite a livello mondiale a difesa del consumatore che riguardano anche qualità ed idoneità delle materie prime e delle attrezzature per cucinarle. La cucina professionale di Agnelli Cooking Lab si rinnova quindi per offrire la propria conoscenza - con strumenti sempre più efficaci ed innovativi - di formazione a 360° e per diversi target di persone. Con questa nuova sala, Cooking Lab non solo è in grado di far interagire in modo pratico lo chef docente con i partecipanti, ma è capace di proporre un nuovo e stimolante programma completo di seminari, corsi ed eventi formativi. Per continuare il suo percorso con l’obiettivo ambizioso di essere sempre di più una fucina di idee, un centro di ricerca e sperimentazione per fogge e materiali degli strumenti di cottura e un punto di incontro privilegiato per tutti coloro che identificano “la grande cucina” con una delle più alte espressioni artistiche delle tradizioni e della cultura del Made in Italy.

Agnelli Cooking Lab
Via Madonna, 20
24040 LALLIO (Bg)
Tel. 035204730
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner