46ª Fiera del Riso, - Isola della Scala (Vr)

Al concorso gastronomico “Risotto d’Oro dell’I.G.P.” promosso dalla Fiera del Riso vince l’agriturismo Tenuta Albertini di Zevio

09/10/2012

46ª Fiera del Riso, - Isola della Scala (Vr)

Il Piatto risultato vincitore

Isola della Scala (Vr) 14 settembre 2012. Vincitore del XVI concorso gastronomico “Risotto d’Oro dell’I.G.P.”, svoltosi al Palarisitaly all'interno della Fiera del Riso (evento enogastronomico più visitato in Italia: 500mila ospiti nel 2011), è stato l’agriturismo Tenuta Albertini di Zevio.

Il suo straordinario risotto al basilico con gelato al pomodoro e fondutina di Grana Padano 36 mesi, ha convinto infatti la giura tecnica, quella popolare e s’è aggiudicato anche il premio per il miglior abbinamento grazie al vino rosato spumante brut Rondò 2011 della cantina di Daniela Piccoli.

Alle selezioni – in primavera - avevano partecipato ben 25 ristoranti (9 in più rispetto all’edizione 2011) dislocati in 17 diversi comuni dell’area scaligera dove, da disciplinare, si può produrre il riso Nano Vialone Veronese I.G.P..

 

Un momento della premiazione

Ieri sera alla finale, ne sono arrivati solo cinque: la trattoria dal Mantoan di Gazzo Veronese che ha presentato un risotto mantecato con pernice rossa e carciofini di San Luca, il Volo Leggero di Isola Rizza con un risotto al fegato grasso d’oca, il Peccati di Gola di Nogara che ha preparato il riso con pesce gatto ed erbette delle risaie venete accompagnato da fresh al Soave, le Macine nella tenuta Vecchio Molino di Zevio con un risotto con punte di asparagi e petto d’anatra mantecato con formaggio ai frutti di bosco. E per l’appunto l’agriturismo Tenuta Albertini con lo chef Davide Fiorio aiutato dai colleghi Andrea Saccardo ed Arianna Perina.

La giuria era composta dal presidente Antonio Gioco, del ristorante i 12 Apostoli di Verona, da Morello Pecchioli (direttore del portale “Goloso & Curioso”), Lorenzo Olivetti, Stefano Brutti e Armando Arzenton (Ais Verona). Con loro anche 4 ristoratori estratti dalla lista dei partecipanti alle selezioni primaverili (finalisti esclusi).

Un premio speciale è andato al ristorante il Ventaglio di Buttapietra per il risotto, presentato alle selezioni, con zucchine, prosciutto d’oca affumicato e Rigatel del Castel.

Durante la serata sono stati inoltre consegnati i premi “Spiga d’oro”, riservato ai ristoranti di Isola della Scala e assegnato alla trattoria Vecio Balilla, e “Miglior Risaia”, vinto dalla riseria isolana Corte Schioppo.

Il XV concorso gastronomico Risotto d’Oro dell’I.G.P. nel 2011 era stato vinto da Morena De Fanti e Nicola Oselin, chef del ristorante Le Nid di S.Maria di Zevio.

Il concorso è stato organizzato dal consorzio per la tutela del riso nano Vialone Veronese I.G.P. con il contributo della Camera di Commercio.

Alla serata erano presenti: Massimo Gazzani, presidente dell’Ente Fiera di Isola della Scala, Giovanni Miozzi, sindaco di Isola della Scala e Alessandro Bianchi, presidente della Camera di Commercio di Verona.

Soddisfatto della serata il presidente dell’Ente Fiera, Gazzani: “L’aspetto più entusiasmante di questa edizione del Risotto d’Oro dell’I.G.P. è stato vedere quanti giovani ci fossero tra gli chef in concorso. Questo è un elemento molto positivo perché rivela l’attenzione verso il riso da parte dei cuochi emergenti. Inoltre la qualità dei piatti serviti è stata altissima, ed è un segnale importante che ribadisce la centralità di Isola della Scala e dei comuni dell’I.G.P. per la ristorazione italiana e in particolare per il risotto”.

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner