A Campione d'Italia Enrico Derflingher eletto presidente di Euro-Toques International

Durante l'Expo la Villa Lario, resort sul Lago di Como, sarà sede e vetrina di Euro Toques International

12/01/2015

A Campione d'Italia Enrico Derflingher eletto presidente di Euro-Toques International
Campione d'Italia 12 gennaio 2015. Lo chef Enrico Derflingher (nella foto con il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano) è stato  eletto presidente di Euro-Toques International a  Campione d'Italia durante  l'assemblea generale straordinaria di Euro-Toques International, l'associazione riconosciuta dall'UE che raggruppa i piu' importanti chef d'Europa e che annovera anche il Maestro Gualtiero Marchesi tra i suoi fondatori.
Sono molto felice -ha commentato lo chef Enrico Derflingher- del risultato della votazione ed è un grande onore per me subentrare a Didier Peshard e raccogliere l’eredità di Gualtiero Marchesi che, oltre quindici anni fa, ha ricoperto questo ruolo - ha commentato - e il nostro primo obiettivo, come bureau italiano, sarà quello di cogliere l’opportunità che ci offre Expo 2015”.
La due giorni è stata anche l'occasione per un confronto ad altissimo livello tra addetti ai lavori sui temi dell'alta gastronomia europea, della diplomazia e, soprattutto, di Expo 2015.

Oltre alla nomina del nuovo Presidente, l’assemblea ha anche deciso di rinnovare il board di Euro Toques International nominando il belga Jean Castadeau come Segretario Generale, lo spagnolo Pedro Subijana e il francese Guillaume Gomez, come Vice Presidenti internazionali e il lussemburghese Daniel Rameau, diventato nuovo tesoriere.

Erano presenti a Campione d'Italia, tra gli altri,  Alessandro CircielloMassimo Spigaroli, Claudio Ceriotti.


Durante l'assemblea a Campione d'Italia sono stati definiti, inoltre, i dettagli di un accordo stipulato da Euro-Toques International con il relais di lusso Villa Lario sul lago di Como creato appositamente per Expo 2015 e che, per tutta la durata dell'esposizione universale di scena nella vicina Milano, diventera' sede e vetrina dell'associazione ospitando Capi di Stato, membri di famiglie reali e personalita' illustri dell'Unione Europea in contemporanea con chef stellati e di fama internazionale, provenienti dai vari Paesi europei.

Il nuovo corso di Euro-Toques International e il presidente Derflingher  saranno festeggiati questa sera con una cena di gala organizzata in collaborazione con il Comune, il Casino' Municipale e l'Azienda di Promozione Turistica di Campione d'Italia,  in programma presso il Salone delle Feste del Casino'.

Ai fornelli si alterneranno gli chef stellati Bernard Fournier (Ristorante "Da Candida" di Campione d'Italia - 1 stella Michelin), Alessandro Negrini (Ristorante "Il Luogo di Aimo e Nadia" di Milano - 2 stelle Michelin), Enrico Derflingher (Ambasciatore della Cucina Italiana nel mondo e Presidente di Euro-Toques Italia), Enrico e Roberto Cerea (Ristorante "Da Vittorio" di Brusaporto BG - 3 stelle Michelin) e Pierre Rigothier (Ristorante "Le Baudelaire Paris" di Parigi - 1 stella Michelin).
Gli chef avranno modo di interagire con gli ospiti in sala  presentando personalmente il loro piatto e sedendo poi con i commensali per  poterlo gustare insieme.
La redazione di INformaCIBO si congratula con il Presidente Derflingher e gli augura buon lavoro.

Chi è Enrico Derflingher
Nato a Lecco nel 1962, è uno dei più grandi chef italiani al mondo. Diplomatosi nel 1977 nell’Istituto Alberghiero di Bellagio, a soli 27 anni diviene il Chef Personale della Casa Reale Inglese, primo cuoco italiano dopo una lunga tradizione francese. Nel 1991 è chef alla Casa Bianca con George Bush senior. Per quattro volte viene nominato tra i primi dieci chef del mondo nella “Five Star Diamond Award as one of the World’s Best Chefs”. Il suo successo ha poi trovato la strada italiana alla “Terrazza” dell’Eden di Roma, dove è rimasto per nove anni, conquistando la Stella Michelin, prima di passare al prestigioso Palace Hotel di St. Moritz.
Da sette anni in Giappone con il suo gruppo apre e gestisce oltre 30 ristoranti italiani, tra cui l’Armani Ginza Tower di Tokyo. Nel 2008 è stato premiato quale “Migliore chef del mondo”, nel 2009 al Merano Wine Festival viene nominato Ambasciatore della Cucina Italiana nel Mondo e ultimamente al Vinitaly ha ricevuto il prestigioso premio “Fuoriclasse”. Dal 2012, è stato eletto Presidente dell’Euro Toques - Italia.
Abbandonata la terra natia per affrontare arricchire il suo bagaglio di esperienze, e per guardare con occhi diversi l’Italia al fine di valorizzarla, ha compiuto un preziosissimo percorso nei grandi alberghi e nei ristoranti stellati di tutto il mondo. Ha cucinato nelle cerimonie ufficiali d’apertura delle Olimpiadi di Pechino e Londra in rappresentanza del nostro Paese. Esperienze che gli hanno fatto anche comprendere che la trattoria può basarsi su una conduzione familiare, ma un ristorante ha necessità di managerialità e professionalità per non penalizzare lo sviluppo del settore. Recentemente a Pisa riceve il prestigioso Premio Internazionale Piazza de Chavoli.
 

Euro-Toques International è costituita da 28 Paesi Membri U.E. (più Turchia) e da più di 3000 Chef associati. Nasce nel 1986 per volontà del grande chef belga Pierre Romeyer, del francese Paul Bocuse, padre della Nouvelle Cuisine, e del nostro Gualtiero Marchesi. Lo scopo fu di creare un’associazione contro la standardizzazione dei prodotti alimentari, nel rispetto delle diversità, convinti che la cucina europea debba continuare ad essere espressione di un mosaico di sapori e colori. Coinvolsero pertanto cuochi stimati di tutta l’Europa aprendo sedi in ogni Paese europeo. Nello stesso anno Jacques Delors, Presidente della Commissione Europea, riconosce l’Associazione Euro-Toques International come una lobby fondamentale per la difesa degli alimenti. In Italia l’associazione fu fondata da Gualtiero Marchesi, che ne resse a lungo la presidenza, per poi passare il testimone prima a Massimo Spigaroli e poi a Enrico Derflingher, attuale presidente italiano e vice presidente europeo con delega per l’Expo 2015.

Euro Toques International, con sede in Bruxelles, ad oggi, è l’unica associazione di Chef riconosciuta, approvata e stimata dall’Unione Europea. I principi di Euro-Toques sono il collante che permette all’associazione di crescere. Altro elemento che contraddistingue l’associazione è l’attenzione verso tutto quello che è solidarietà e condivisione. Due parole che sempre più delineano il futuro della società in cui viviamo e che diventano per gli Chef Euro-Toques un modo per fare ancora meglio il proprio lavoro, anche sul piano etico.

Villa Lario
 

Newsletter

Speciale: EXPO 2015: MANGIARE ALL'ITALIANA, la kermesse dedicata al made in Italy del gusto presentata da Arte & Gusto a Parma. Grandi protagonisti il Prosciutto di Parma e il Parmigiano Reggiano DOP

...
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner