A Parma in vista di Expo 2015 arrivano, dal 2 al 4 dicembre, 150 commissari in rappresentanza di Paesi di tutto il mondo

Promuove la Camera di Commercio, Comune di Parma e Unione parmense degli industriali

28/11/2014

A Parma in vista di Expo 2015 arrivano, dal 2 al 4 dicembre, 150 commissari in rappresentanza di Paesi di tutto il mondo
Parma 28 novembre 2014. Fra ritardi e preparativi, si avvicina a grandi passi l'apertura di Expo 2015. Siamo a soli cinque mesi dall'avvio della grande esposizione universale.
Nelle scorse settimane sono arrivati i primi spot di lancio dell'esposizione milanese mentre ieri l’Expo 2015 si è materializzata in veste digitale.

E’ stata infatti presentata “Expo Milano 2015 Official App”, l’applicazione ufficiale della manifestazione realizzata da Accenture, partner di Expo, e scaricabile gratuitamente su smartphone e tablet da App Store e Google Play. Si tratta di una vera e propria preparazione alla grande kermesse milanese, che peraltro sarà arricchita nei prossimi mesi da ulteriori funzionalità, ma che già ora permette di analizzare a fondo i temi della rassegna e di programmare in anticipo le proprie visite.

Ma l'Expo si sta intanto diramando nelle varie regioni e città italiane per far cogliere all'Italia intera, come ha più volte rimarcato il ministro alle Politiche agricole Maurizio Martina, dellegato del governo per l'Expo, tutte le opportunità del settore agroalimentare durante i cinque mesi della durata di Expo.

E in questo contesto non mancanp le iniziative di Parma considerata da tutti la capitale dell'”agri-food” italiano.
Da tempo la città emiliana, che è sede dell'Efsa, Agenzia europea per la sicurezza alimentare, e di Cibus, la fiera leader dell'alimentazione, che insieme a Fiere di Parma è l'organizzatrice del Padiglione di Federalimentare,  ha costituito il “Tavolo di lavoro Parma per Expo 2015”, per affrontare, come sistema Parma, la grande sfida dell'Esposizione Universale puntando, in particolare, sulle eccellenze agroalimentari e agroindustriali del territorio parmense.
Non a caso a coordinare il lavoro di squadra di questo Tavolo di lavoro è Parma Alimentare, il consorzio promozionale nato proprio per diffondere nel mondo l’informazione e la conoscenza del settore agro-alimentare della città emiliana.

L'Expo sbarca a Parma
La prossima settimana, dal 2 al 4 dicembre proprio a Parma il collegio dei commissari generali dell'Expo ha indetto un incontro a cui parteciperanno i 150 commissari di Expo in rappresentaznza di Paesi di tutto il mondo.
L'obiettivo è quello di creare un'opportunità unica per scoprire le peculiarità della capiutale della food valley in stretta connessione con il tema principale dell'Expo Milano “Feeding the planet, energy for Life”.
L'iniziativa è stata promssa dalla Camera di Commercio di Parma, dal Comune di Parma,  dall'Unione parmense degli industriali e dalla Regione Emilia Romagna.

La presentazione avrà luogo martedì prossimo, 2 dicembre, alla Camera di Commercio, seguita da una cena di gala realizzata in collaborazione con Alma, la scuola internazionale di di Cucina italiana,.
Mercoledì 3 dicembre è previsto un Convegno con l'intervento di Giuseppe Sala, Commissario unico di Expo e Ceo di Expo 2015 spa.
Interverranno anche  Vincenzo De Luca, in rappresentanza del ministero degli esteri e Pier Andrea Chevallard, Segretario Generale della Camera di Commercio di Milano-
Nella giornata del 4 dicembere è previsto un gruppo di lavoro dedicato a cereali e tuberi.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner