A Pietralunga (Perugia) la Mostra mercato nazionale del tartufo e della patata bianca

Dall’11 al 13 e 20 e 27 ottobre, nel centro storico del borgo umbro

18/09/2013

A Pietralunga (Perugia) la Mostra mercato nazionale del tartufo e della patata bianca

Perugia, 19 settembre 2013. Nel mese di ottobre, a Pietralunga, in provincia di Perugia, si terrà la 26esima Mostra mercato nazionale del tartufo e della patata bianca, dedicata a due prodotti tipici della gastronomia e dell’economia dell’Alto Tevere, in Umbria: il tartufo bianco pregiato, detto anche trifola, e la patata bianca di Pietralunga. La manifestazione torna quest’anno con una versione più allungata. Oltre ai consueti tre giorni, venerdì 11, sabato 12 e domenica 13 ottobre, infatti, l’evento continua anche le domeniche 20 e 27 ottobre, con due anteprime i sabati 19 e 26 ottobre.

L’iniziativa metterà nelle vetrine di circa 40 espositori locali, dislocati per tutto il centro storico, il tartufo insieme alla patata bianca, per la quale, dopo aver previsto una De.co (Denominazione comunale d’origine), ci si accinge a dar vita ad un consorzio di tutela e valorizzazione. Se n’è parlerà, infatti, proprio durante un convegno su “Ruolo e funzione del Consorzio di Tutela della De.co alla luce della nuova normativa vigente” (sabato 12, ore 11, sala Consiglio comunale).

I luoghi principali interessati dalla manifestazione saranno le piazze della cittadina (piazza VII maggio, piazza Fiorucci, piazzetta dell’Orologio), oltre che gli ampi spazi dell’ex convento di Sant’Agostino. La mostra mercato punta a far conoscere i due prodotti attraverso degustazioni gratuite di piatti cucinati, ogni giorno, secondo le ricette tradizionali pietralunghesi ed abbinati, oltre che all’olio, anche al vino. La patata bianca, così come la trifola, si potrà assaggiare anche all’interno dei ristoranti e delle taverne del borgo antico, che proporranno per l’occasione abbinamenti ad hoc. Durante la manifestazione, negli stand del centro storico, che resteranno aperti dalle 10 fino alla sera, non mancheranno poi anche altri prodotti umbri o provenienti da diverse regioni italiane, tra cui formaggi, chianina, miele, salumi, castagne e birra artigianale.

Ospite dell’evento, quest’anno, sarà la regione Abruzzo, che, domenica 27 ottobre, parteciperà con circa 40 espositori, oltre che con la rievocazione degli antichi mestieri.

L’abbinamento singolare della mostra non è solo quello tra tartufo e patata, ma anche tra tartufo e jazz. Saranno infatti molti i concerti in programma, tutti i pomeriggi, a cominciare dal gruppo tributo ai Beatles con la voce di Roberto Bettelli, per proseguire con la Street band Portofino ’50 mood, la Cuba gipsy jazz band, fino al Brasil jazz love affaire con Eleonora Bianchini. Per la coppia tartufo e sport, invece, oltre a due gare, una ciclistica, “Memorial Valcelli Oliviero” (sabato 12 alle 14), e l’altra podistica, III edizione de “La tartufissima” (domenica 13 alle 9), anche una per cani da cerca, agli impianti sportivi del paese (domenica 13 alle 7). Affianco alle iniziative sportive, ci saranno anche alcuni raduni: il 1° raduno nazionale camperisti “Borgo di Pietralunga”, quello di moto, vespe e auto d’epoca ed infine quello della casata Fiorucci, nata a Pietralunga nel XV secolo. Gli altri grandi accoppiamenti previsti sono quelli con l’arte e con la moda.

Per il primo ci sarà la mostra fotografica di Victor Brecheret e il 1° concorso fotografico nazionale “Acqua, terra, pietra lunga, le sue stagioni ed i suoi colori”. Per il secondo, infine, la sfilata di moda “Poesia d’inverno”, sotto la Rocca Longobarda.

Maria Galeone

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner