A Verona Fiere Wine2Wine: 3 e 4 dicembre, due giorni di aggiornamento, formazione, condivisione, tendenze

“Forum di presentazione del Padiglione Vino a Expo 2015” con Martina e Mantovani

13/11/2014

A Verona Fiere Wine2Wine: 3 e 4 dicembre, due giorni di aggiornamento, formazione, condivisione, tendenze
Verona 13 novembre 2014. Si svolge a VeronaFiere il 3 e 4 dicembre 2014 Wine2Wine (www.wine2wine.net).
Wine2Wine” è oggi -affermano gli organizzatori- l’unico evento italiano dedicato specificamente al business del settore vitivinicolo, un’occasione di incontro tra i vari player coinvolti nella produzione e distribuzione di vino. Due giorni di aggiornamento, formazione, condivisione, tendenze e strumenti a supporto dell’attività decisionale e imprenditoriale di un settore in fase di cambiamento.

Si tratta di una nuova piattaforma del settore vitivinicolo, ideata da Vinitaly in collaborazione con Federvini ed Unione Italiana Vini, che hanno contribuito in maniera significativa alla definizione del programma dei lavori, in linea con quanto richiedono le cantine.

Due giorni di incontri e seminari che coinvolgono più di 70 relatori, italiani ed internazionali, con testimonianze trasversali e concrete su tutto quello che riguarda la commercializzazione del vino e lo sviluppo del comparto. La mission è quella di fornire esperienze pratiche, nuovi contenuti e strategie di ricerca e sviluppo, portando a confrontarsi con i più importanti operatori della filiera.

RISTORAZIONE E MERCATI ESTERI
Non si parlerà del prodotto “vino”, ma di tutto ciò che ruota attorno al suo business. Le tematiche affrontate spaziano dall’ambito normativo a quello amministrativo-finanziario, fino al marketing e alla comunicazione con focus sul mondo web e social oggi in continua e veloce evoluzione, ma tra tutti l’export è sicuramente uno degli argomenti più sentiti. Attraverso il dialogo con i produttori, Wine2Wine, ha infatti realizzato degli osservatori a integrazione dell’offerta formativa e seminariale, su due focus principali: “Il vino nella ristorazione, enoteche, wine bar” e i “Mercati esteri sui quali puntano le cantine in futuro”: i risultati delle ricerche saranno argomento di discussione durante le due giornate di forum.

3 DICEMBRE, SEMINARI
Sono previsti 26 seminari su 6 aree tematiche: Internazionalizzazione, Normativa, Scenari di Mercato, Amministrazione e Finanza, Marketing e Comunicazione, Special Workshop.
Una ricca agenda di workshop, che si apre mercoledì 3 dicembre alle 9, con “Il settore vitivinicolo di oggi e domani”, durante il quale interverranno Giovanni Mantovani direttore generale di Veronafiere, Sandro Boscaini di Federvini, Domenico Zonin di UIV, Ian D’Agata direttore scientifico di Vinitaly International Academy e Bernard Burtschy di Le Figaro.

Chiude la prima giornata (dalle 17 alle 18) il “Forum di presentazione del Padiglione Vino a Expo 2015” con gli interventi del ministro delle politiche agricole alimentare e forestali, Maurizio Martina, e del direttore di Veronafiere, Giovanni Mantovani.

4 DICEMBRE, FORUM E MEDIA
Giovedì 4 dicembre, seconda e conclusiva giornata del summit, si susseguono i forum alla presenza di personalità dal mondo istituzionale, universitario, media e web sia italiane che internazionali. Il filo che unisce le diverse sezioni è l’analisi accurata degli scenari e dei trend del futuro del comparto attraverso case-study, consulenze dirette di professionisti dei settori vino, finanza, GDO e ho.re.ca, analisi di mercato, linee guida e testimonianze di produttori, buyer e distributori.
 
4 dicembre a Veronafiere il Convegno: ‘La promozione verso il 2020’
 
Il 4 dicembre a Veronafiere si svolgerà un Convegno dal titolo, ‘La promozione verso il 2020’, organizzato da Business Strategies con la partecipazione del Mipaaf.

Al focus dedicato alla misura principe per la promozione del vino italiano nel mondo sono previsti interventi del ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Maurizio Martina; del coordinatore S&D della Commissione Agricoltura del Parlamento europeo, Paolo De Castro; del presidente di Ismea, Ezio Castiglione; del presidente di Federvini, Sandro Boscaini, nonché del responsabile Programmazione della Regione Piemonte, Moreno Soster.

“La Promozione vale ormai il 20% del budget comunitario riservato all’Ocm – ha detto Silvana Ballotta, Ceo di Business Strategies, che concluderà il convegno con un’indagine sugli effetti delle azioni del made in Italy presso i mercati extra-Ue – e nell’ultima programmazione ha contato su un investimento di 350mln di euro. Occorre ora capire quale sarà il futuro di una misura sempre più determinante per competere con una concorrenza sempre più agguerrita sui mercati mondiali”.
 
Forum del Mtv nazionale “Strumenti di sviluppo dell’enoturismo”
 
La giornata di giovedì 4 dicembre si svolgerà il Forum del Mtv nazionale “Strumenti di sviluppo dell’enoturismo”.
Un momento di confronto “con e per” gli Associati del Movimento Turismo del Vino durante il quale si discuteranno temi quali “Promozione Web 2.0”; “Marketing territoriale”, “Aspetti fiscali per l’accoglienza in cantina (degustazioni, vendita e trasporto all’estero per turisti)”; tutti argomenti di notevole importanza per lo sviluppo di attività inerenti all’enoturismo in azienda e nei territori dove queste operano ogni giorno.

Parteciperanno giornalisti e esperti del settore come Licia Granello, Donatella Cinelli Colombini, Filippo Magnani ed altri ancora che illustreranno le soluzioni per potenziare il business attraverso la comunicazione e le partnership, utilizzando nuovi strumenti on line, adeguandoci alle normative fiscali.
 
Ecco il programma completo del Forum del Mtv nazionale “Strumenti di sviluppo dell’enoturismo”

ore 10:00 saluti del Presidente del Movimento Turismo del Vino Daniela Mastroberardino

ore 10:10 Il vino che costa solo mezzo bicchiere in più. Cosa comunicare, ieri e oggi Licia Granello, Food Editor "La Repubblica".

ore 10:30 Il web in fermento. Come usare il web per accrescere il business e le visite in cantina Donatella Cinelli Colombini, fondatore Movimento Turismo del Vino

ore 10:50 Movinclick Tools for Wine Fools

ore 11:10 I like wine. Tracciare, informare, comunicare e coinvolgere i clienti

ore 11.30 Fare i conti con l'enoturismo. Trasparenza fiscale e amministrativa nella gestione dell'enoturismo in cantina. Francesco Preziosi, esperto fiscale in agricoltura

ore 11:50 Turisti non per caso. Il ruolo dell'intermediazione turistica specializzata e le possibile collaborazioni con le aziende vinicole Filippo Magnani, wine and gourmet tour operator

Modera Maurizio Pescari, giornalista enogastronomico e docente presso l'Università dei Sapori di Perugia

Gli interventi:
Comunicazione 2.0, strategie e spunti di riflessione per comunicare il vino e potenziare le visite in cantina. Ne parleremo con due autorevoli esperti del settore:
Licia Granello, Food editor "La Repubblica" - Il Vino che costa solo mezzo bicchiere in più. Cosa e come comunicare, ieri e oggi

Sono passati 40 anni dalla pubblicità di Carosello che invitava a comprare il vino "pagando solo mezzo bicchiere in più". Come e quanto è cambiato il modo di comunicare il vino? Esistono dei denominatori comuni di approccio tra le varie tipologie e qualità? E sopratutto, che cosa ci urge comunicare oggi, parlando di vino? Spunti, riflessioni e qualche punto fermo per raccontare al meglio il vino che verrà.

Donatella Cinelli Colombini, fondatrice Movimento Turismo del Vino - Il web in fermento. Come usare il web per accrescere il business e le visite in cantina

Dagli enoturisti occasionali agli appassionati stranieri in giro per wine tours organizzati, tante piccole novità su vino e web: come scegliere i canali di comunicazione online, le nuove figure professionali strategiche per l'accoglienza enoturistica, i leader della comunicazione web e le nuove tecniche di dialogo online.

Come sfruttare il potenziale delle nuove tecnologie digitali e dei social media per collezionare informazioni sui consumatori ed entrare in contatto con l'universo degli operatori del vino. Ne parleremo con i rappresentanti del team di sviluppo di due start-up che operano nel "Wine 2.0":

Movinclick - Tools for Wine Fools
Chi non ha mai "postato" un aggiornamento su Facebook, si faccia avanti, oggi. I social network sono il nuovo modo universale di comunicare, condividere, scambiare, confrontare, valutare. Movinclick è tutto questo per il wine business: una community di turisti e winelovers, una rete mondiale di operatori che servendosi dello strumento principale del portale, il T-note (tasting note), si incontrano in questo innovativo "club virtuale" del vino.

• I like wine - Tracciare, Informare, Comunicare e Coinvolgere i Clienti
Comunicare con i propri clienti è fondamentale oggi. Raccontare e farsi raccontare è la chiave per instaurare reciproci rapporti di fiducia fra produttore e consumatore, creando fedeltà, continuità, valore. I-like wine è uno strumento che, a partire dal QR CODE, garantisce l'immediatezza di questo scambio di informazioni, offrendo a entrambi la possibilità di parlare del prodotto in maniera semplice, immediata e affidabile.

L'iscrizione al Forum è gratuita e non vincolata alla partecipazione al Wine2Wine. Le cantine del Movimento Turismo del Vino e non solo che sono intenzionate a partecipare al programma della due giorni del Wine2Wine potranno iscriversi alla pagina Wine2Wine.

Nel pomeriggio della stessa giornata, La Presidente nazionale del Mtv, Daniela Mastroberardino interverrà al Workshop “Il ruolo del turismo enologico” per presentare le attività del MTV, raccontando alcune “case history” di aziende Socie MTV che si siano distinte per progetti realizzati nel promuovere l’accoglienza enoturistica e lo sviluppo del territorio.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner