Ad ogni prodotto la sua storia ad ogni uomo la sua interpretazione

A Minsk in Bielorussia il 7 e 8 dicembre un evento di Alta Gastronomia

24/10/2012

Ad ogni prodotto la sua storia ad ogni uomo la sua interpretazione

Minsk 23 ottobre 2012. La cucina italiana continua ad avere estimatori in tutto il mondo. I prodotti made in Italy sono sempre più richiesti, gli chef italiani attirano i buongustai di ogni paese e la gastronomia italiana ha raggiunto una maturità piena e di assoluta qualità. 

Da qualche anno a calcare la scena è una generazione di giovani chef che ha viaggiato, ha studiato e che fa ricorso sempre più a tecniche per esaltare la qualità dei prodotti.

Una generazione di trenta-quarantenni che cresce e presenta al meglio la “nuova cucina italiana”, in Italia e nel Mondo.

Oggi vogliamo segnalare una iniziativa che si inserisce bene in questo contesto e che avrà luogo in Bielorussia. L'evento vedrà protagonista un bravo chef italiano che ha girato il mondo e uno chef stellato che, per l'occasione, gli farà compagnia in cucina per due serate dove la tradizione e l'innovazione, pardon l'”evoluzione”, della cucina italiana saranno al centro dell'evento per suscitare negli ospiti emozioni sempre nuove.

Giuseppe Zanotti, executive chef del Ristorante Falcone di Minsk in Bielorussia, è l'organizzatore delle due serate di Gala riservate non solo ai goumet del luogo ma anche ai giornalisti della carta stampata e web oltre che alle televisioni della Bielorussia. 


 1zanotti.jpg

 Lo chef Giuseppe Zanotti

2zanotti-sacco.jpg

Zanotti con la famosissima cantante Sarah Conner

Giuseppe Zanotti con la famosissima cantante

Sarah Conner e un amico

Verso l'evento del 7 e  8 dicembre 2012 in Bielorussia con gli chef Giuseppe Zanotti e Marco Sacco

 

In dettaglio l'evento

L'evento si terrà il 7 e 8 dicembre

Con Giuseppe Zanotti, ai fornelli ci sarà lo Chef Marco Sacco, patron del ristorante Piccolo Lago e titolare di due meritate stelle Michelin.

Il 7 Dicembre la serata sarà in onore della cucina Tradizionale Piemontese e l'8 Dicembre la serata è dedicata all'Evoluzione....il tutto col motto: “Ad ogni prodotto la sua storia ad ogni uomo la sua interpretazione”.

“In Bielorussia -ci dice Zanotti aderente al Cim-Cuochi italiani nel mondo diretto dallo chef Marco Medaglia- finora non è stato mai organizzato un evento di questo livello e l'interesse, a circa un mese dall'iniziativa, è già molto alto sia tra i cittadini che tra i giornalisti”.


Il lussuoso ristorante Falcone

“Il Ristorante Falcone ha aperto 5 anni fa ed io -afferma Zanotti- sono arrivato qui da soli due anni, dopo aver peregrinato per 10 anni in grandi alberghi a 5 stelle in Asia (catene tipo Hyatt, Mandarin Oriental, Dusit Thani, Intercontinental ecc...). Dopo tanti anni ho deciso di ritornare nel mondo dei ristoranti privati e mi trovo bene, sono soddisfatto di dirigere la cucina di un ristorante che punta sulla qualità e sull'originalità”.

FALCONE infatti è il primo ristorante a Minsk inserito nella guida dei ristoranti italiani nel mondo riconosciuti dalla Federazione Italiana Cuochi.
Il ristorante ha un suo stile ricercato e frequentato da molti Vip. Nella lussuosa sala principale è capace di ospitare ben 82 persone. Ogni giorno si suona musica dal vivo. C'è anche una sala riservata per 12 persone e una sala per bambini, dove l'animatore crea un'atmosfera di favola e di festa.

 

Ristorante Falcone  

Minsk/Belarus

www.falcone.by

Per contatti QUI

 indirizzo: Minsk, Ul. Korolya, 9 Cellulare: +375 29 377 77 76

Telefono: +375 17 200 29 99 | Telefono/Fax: +375 17 200 27 78

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner