Agenzia Ice: al Vinitaly - Sol & Agrifood

Missione a Verona di 34 operatori esteri

06/04/2013

Agenzia Ice: al  Vinitaly - Sol & Agrifood

Roma, 6 aprile 2013 – In occasione del Vinitaly – SOL & Agrifood, la massima rassegna nazionale dedicata al settore vitivinicolo e agroalimentare di qualità, in programma a Verona dal 7 al 10 aprile 2013, l’ICE - Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, in collaborazione con Veronafiere, ha provveduto alla selezione e all’invito di 30 operatori specializzati nel settore vitivinicolo (provenienti da India, Brasile, Corea del Sud, Israele, Giappone, Lettonia, Estonia, Polonia, Canada, Russia) e 10 operatori del settore agro-alimentare (provenienti da Cina, Russia e Taiwan). Inoltre, nell’ambito dell’intesa ICE – Unaprol (Consorzio Olivicolo Italiano) saranno presenti 4 operatori specializzati nel settore olivicolo provenienti da Hong Kong, Belgio, U.S.A. e Russia.

Il vino è il settore di punta delle esportazioni italiane di prodotti agro-alimentari. Nel 2012 sono stati venduti oltre confine 21 milioni di ettolitri per un valore di 4,7 miliardi di euro, in crescita del 6,5% rispetto all’anno precedente.

A differenza di altri prodotti, le vendite all’estero di vini sono ampiamente distribuite geograficamente. Il mercato della Unione Europea, infatti, pesa per poco più del 53% del totale, e tale quota è in graduale riduzione a vantaggio di altre aree economicamente più dinamiche. Infatti, se i tassi di crescita dei mercati tradizionali, Stati Uniti e Germania, risultano in linea con l’andamento generale, alcuni mercati emergenti evidenziano un significativo trend espansivo: Corea del Sud + 28%, Cina +15%, Giappone +27,8%, Messico +22,8%.

L’Italia è uno dei principali paesi produttori di olio e detiene una quota di mercato mondiale che si aggira attorno al 25%. In particolare i principali mercati di sbocco risultano essere gli USA che nel 2011 ha assorbito il 32 % del totale del nostro export, seguiti da Germania con l’11 %, Francia con 9 %, Regno Unito con 5% e Giappone con 5%. Molto promettente risulta essere il mercato cinese, nel quale l’Italia, per l’olio extravergine di oliva, è secondo fornitore dopo la Spagna.

D’intesa con il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali è stata allestita un’area assistenza mercati internazionali denominata Buyers’ Lounge presso lo stand nel Palaexpo; nella Buyers’ Lounge sarà operativo un “Desk Assistenza ICE” per informazioni di primo orientamento sui mercati internazionali e le attività dell’ Agenzia ICE, e approfondimenti su Brasile, Cina, Giappone, Regno Unito e USA. Un Trade Analyst ICE per ciascun Paese sarà infatti a disposizione degli espositori e risponderà alle richieste di prima assistenza e di orientamento ai rispettivi mercati.

Tra i servizi messi a disposizione degli espositori italiani al Vinitaly – SOL & Agrifood, l’Agenzia ICE ha previsto degli incontri di presentazione dei mercati coinvolti nell’iniziativa (Brasile, Cina, Giappone, Stati Uniti e Regno Unito) che si terranno presso il padiglione del Ministero delle Politiche Agricole.

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner