Al Professor Mario Fregoni verrà assegnato il Premio Antonio Bizzozero

La cerimonia della Premiazione il 29 marzo all’ex Collegio dei Nobili di Fontevivo

27/03/2014

Al Professor Mario Fregoni verrà assegnato il Premio Antonio  Bizzozero
Parma 27 marzo 2014. Come da ormai consolidata tradizione, anche quest’anno avrà luogo la Premiazione per meriti agricoli Antonio Bizzozero, col contributo di Cariparma-Crédit Agricole.

L’iniziativa rappresenta per Parma non solo una prestigiosa manifestazione a carattere agricolo ma è anche nata per offrire agli imprenditori agricoli un’occasione per riflettere su questo nuovo prodotto, che è il vino di qualità, che così ben si accompagna con le tradizionali eccellenze come il Prosciutto di Parma ed il Parmigiano-Reggiano.

L’onoreficenza quest’anno sarà assegnata al Professor Mario Fregoni, docente di Viticoltura della Facoltà di Agraria di Piacenza,per aver significativamente contribuito all’innalzamento della qualità del vino, favorendo la diffusione ed il miglioramento della coltura viticola anche in zone come quelle del parmense non ancora sufficientemente valorizzate per quanto potenzialmente vocate”.

Nato a Milano nel 1934, laureatosi con lode in agraria all’Università cattolica di Piacenza dove ha svolto fin dal 1958 tutta la sua carriera accademica divenendo professore ordinario nel 1980, titolare della cattedra di Viticoltura, il professor Fregoni ha percorso uno straordinario cursus honorum che lo ha posto all’attenzione del mondo scientifico internazionale.

Per le sue ricerche nel settore della viticoltura egli è pervenuto ben presto alla notorietà tra gli addetti al settore come punto di riferimento per i viticoltori italiani, divenendo presidente del Comitato nazionale vini DOC, estensore della legge 164/92 e costitutore genetico di cinque varietà di uva da vino e cioè la Malvasia rosa (da mutazione genetica,) l’ERVI (Barbera x Croatina) la Celtica (Riesling italico x Chardonnay) la Virgilio (Riesling italico x Pinot nero B) e la la Pliniana (Riesling italico x Pinot Nero N).

Per la sua quarantennale collaborazione con organismi scientifici internazionali il professor Fregoni è stato insignito della carica di Presidente dell’OIV-Organisation internationale de la Vigne et du Vin- (organizzazione alla quale fanno capo una cinquantina di Paesi membri in tutto il mondo), di cui attualmente è presidente onorario. Lungo è l’elenco delle onorificenze assegnate al professore da diverse parti del mondo, basti citare quelle di Commendatore in Spagna, di Cavaliere in Francia e di ben tre lauree ‘honoris causa’ presso le università di Budapest, Bucarest e di Santiago del Cile.

Membro di tredici accademie scientifiche italiane ed estere, tra le quali citiamo l’Académie d’Agriculture de France e l’Académie Intermationale de la Viticulture, il professor Fregoni è anche presidente dell’International Academy of Sensory Analysis.
Fondatore di diverse riviste vitivinicole, il professore ha pubblicato nel corso della sua lunga carriera oltre cinquecento ricerche e sedici libri di cui tre hanno ricevuto il Premio internazionale dell’OIV. Per meriti acquisiti nel miglioramento delle colture viticole e del vino citiamo tra varie altre onorificenze quelle di Tastevin in Bourgogne e di Sommelier onorario in Italia.

La cerimonia della Premiazione avrà luogo nella serata del 29 marzo nella prestigiosa Sala Refettorio dell’ex Collegio dei Nobili di Fontevivo.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner