Al via Firenze Gelato Festival dal 17 al 26 maggio

Tra gusti esotici e creatività locale

13/05/2013

Al via Firenze Gelato Festival dal 17 al 26 maggio

Firenze  13 maggio 2013. Mancano solo pochi giorni all’inizio della quarta edizione del Firenze Gelato Festival che si svolgerà dal 17 al 26 maggio. Eventi, iniziative speciali, workshop e percorsi culturali: tutto questo e altro nel programma messo a punto per l’edizione 2013.

Tra gli appuntamenti da non perdere: i Gelato Show Cooking tenuti da Gianfranco Vissani e dai gelatieri delle più famose gelaterie fiorentine, che ci insegnano a portare in tavola il meglio del gelato all’italiana, i corsi di Gelatiere Per Un Giorno, organizzati dalla Attilio BABBI Gelato Academy, le presentazioni di volumi dedicati alla storia, alla cultura, alla tradizione e alle tendenze future del gelato.

La manifestazione è aperta tutti i giorni dalle 12.00 alle 24.00 con il Villaggio Artigianale in Piazza Santa Maria Novella, il Villaggio Sammontana in Piazza della Repubblica, gli stand del Gelato Cocktail BaR in Piazza della Repubblica e in Piazza Strozzi.

La Novità di questa edizione: in Piazza Strozzi approda per la quarta edizione del Firenze Gelato Festival il Villaggio Japan.

L’associazione culturale nipponica Tokaghe ha scelto come vetrina il Firenze Gelato Festival per far conoscere a un pubblico sempre più ampio il Festival di cinema giapponese, giunto alla terza edizione, in programma a Firenze dal 22 al 25 maggio al cinema Odeon. Con il suo Japan Village in piazza Strozzi l’associazione promuove la cultura del Sol Levante non solo attraverso il cinema ma anche con prodotti locali d’artigianato e di design contemporaneo, molti dei quali giunti dalla provincia di Aizuwakamatsu. Nello stand, in degustazione il gelato giapponese, con i particolari gusti e aromi proposti dall’azienda Yuzan Sabou.

Dove si svolge il Festival a Firenze

Piazza Santa Maria Novella
A poche centinaia di metri dalla principale stazione di Firenze, in pieno centro storico, la piazza è una delle più scenografiche e frequentate di Firenze. Venne inaugurata nel 1334, su indicazione della Repubblica che nel 1278 aveva disposto la sua realizzazione a sud della chiesa, di fronte alla nuova facciata.
La piazza è delimitata dalla chiesa di Santa Maria Novella, che nel Rinascimento si arricchì della preziosa facciata in marmi di Leon Battista Alberti, e nel lato occidentale da palazzi prestigiosi del 500-600. Nel lato orientale vi si affacciano una serie di edifici allineati lungo una linea obliqua che data all’800. Di fronte alla chiesa, nel lato meridionale, si può ammirare la loggia dell’antico ospedale di San Paolo fondato nel XII secolo in associazione ai Terziari Francescani. Un tempo qui venivano ricoverati i malati. Dal 1780 in poi fu sede delle scuole dette Leopoldine.
A partire dal medioevo la Piazza fu utilizzata per feste e altri spettacoli, come ad esempio il Palio dei Cocchi, corsa nata in epoca romana e riportata a Firenze da Cosimo I. I due obelischi, ancora oggi ben visibili in mezzo alla piazza, furono realizzati dal Giambologna nel 1608 per indicare il punto di curva della corsa.
Sotto Pietro Leopoldo, fu sempre piazza Santa Maria Novella ad ospitare i festeggiamenti per il ritorno dalle Americhe di Amerigo Vespucci.

Piazza della Repubblica
Piazza della Repubblica è uno luoghi centrali della città fin dall’epoca romana. In Piazza della Repubblica si trova la Colonna dell’Abbondanza. La piazza è tipicamente risorgimentale: quando Firenze divenne Capitale d’Italia, infatti, l’area fu completamente trasformata. Da piazza medievale e luogo del mercato cittadino divenne una tipica piazza ottocentesca dal perimetro rettangolare con caffè divenuti poi storici. Durante la trasformazione vennero abbattute chiese e torri medievali.

Piazza Strozzi
La piazza si trova lungo la linea che idealmente unisce Piazza Santa Maria Novella a Piazza della Repubblica. Si tratta di un’area che raggiunse la sua forma attuale nel XIX secolo, quando il centro storico fu oggetto dei diversi interventi che puntavano a realizzare una nuova sistemazione urbanistica.
La piazza è dominata dal palazzo che Filippo Strozzi fece erigere da Benedetto da Maiano e Simone del Pollaiolo detto il Cronaca, tra il 1489 e il 1504. Sull’esterno del palazzo, caratterizzato per il tipico bugnato, si possono ammirare alcune decorazioni in ferro battuto realizzate dal Caparra, artista-artigiano che viene citato anche dal Vasari nelle sue Vite.
In passato era chiamata anche piazza delle Cipolle grazie al mercato degli ortaggi che ospitava in alcuni giorni della settimana.
Oggi, mentre Palazzo Strozzi ospita diverse attività culturali ed importanti mostre, la piazza è luogo di ritrovo di fiorentini e turisti e raggruppa importanti negozi delle grandi griffe e locali della notte.

FABBRI al Firenze Gelato Festival dal 17 al 26 maggio

Il sito del Festival

I Maestri gelatieri presenti a Firenze

Il gelato  protagonista anche a Milano dal 31 maggio al 2 giugno 2013

Il gelato sarà protagonista a Milano dal 31 maggio al 2 giugno 2013. Gelato Festival si fermerà nel capoluogo lombardo per valorizzare il meglio della tradizione gelatiera italiana e diffondere la cultura del gelato.

Nel capoluogo lombardo il roadshow, ideato dai creatori di Firenze Gelato Festival e che coinvolge i migliori gelatieri e le principali aziende del settore dall’Italia e dall’estero, celebrerà l’inizio della “fase moderna” del gelato. Era infatti il 1906 quando nei caffè milanesi si cominciarono a consumare le “parigine” (o “nuvole”), fatte di una porzione di gelato compressa tra due ostie di pasta wafer rotonde, quadrate o rettangolari, le prime antenate dei nostri coni gelato. La tradizione attribuisce la paternità delle “parigine” a Giovanni Torre, che di ritorno da Parigi (da cui il nome) inventò queste prime cialde. La leggerezza e la comodità di consumare gelato racchiuso tra due cialde diede così vita al commercio ambulante del dolce freddo che da Milano conquistò il mondo.

Newsletter

Speciale INformaCIBO: FABBRI al Firenze Gelato Festival dal 17 al 26 maggio

...
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner