Al via il "Vinea Festival": la nuova kermesse firmata Piceno Open - Vinea Qualità Picena

La prima edizione della nuova kermesse eredita il successo della manifestazione Di Vino in Vino

06/09/2013

Al via il "Vinea Festival":  la nuova kermesse firmata Piceno Open - Vinea Qualità Picena

Offida 6 settembre 2013. Si alza il sipario su Vinea Festival, l’evento inserito nel progetto di Filiera Piceno Open Vinea Qualità Picena, che prenderà il via oggi - venerdì 6 settembre – presso l’Enoteca Regionaledelle Marche nello splendido contesto dell’ex Convento di San Francesco di Offida, per ospitare una tre giorni all’insegna del gusto.

Protagonista indiscusso sarà il vino del territorio piceno affiancato dai prodotti a denominazione protetta e controllata: la celebre Oliva Ascolana del Piceno DOP ed il Vitellone Bianco IGP dell’Italia centrale in abbinamento alle coltivazioni derivanti da agricoltura biologica tra cui olio extravergine di oliva e formaggi, inseriti nel progetto di filiera finanziato dal Piano di Sviluppo Rurale della Regione Marche.

L’evento si aprirà venerdì pomeriggio alle ore 16.00, con il convegno sul tema “Piceno Open: Sviluppo e promozione delle filiere locali. Il progetto Vinea Qualità Picena”: tra gli interventi in programma si segnalano quelli di Eugenio Guarducci, Presidente di Eurochocolate, Gianfranco Ferrari, Direttore Nazionale di Legacoop, Roberto Dal Mas, Direttore Generale della Banca dell’Adriatico, Maurizio Marson, Direttore Generale di Agriventure e Lorenzo Bisogni, Dirigente della Regione Marche.

La serata proseguirà all’insegna del food&wine con l’apertura del Banco d’assaggio Piceno Open di vini e olii extravergine del territorio dei Comuni aderenti al progetto.che, dalle ore 20.00 alle ore 23.00, permetterà di degustare le eccellenze Doc, Docg, Dop ed Igp di prodotti di agricoltura biologica delle aziende aderenti al progetto. Il pubblico potrà accreditarsi gratuitamente all’entrata dell’Enoteca Regionale delle Marche per partecipare a ben quattro degustazioni di vino piceno ed una di Olive Ascolane del Piceno DOP. Numerose le aziende produttrici di vino che prenderanno parte all’iniziativa: Costadoro, Fiorano, Poderi San Lazzaro, Tavio, Collevite, Aurora, Cameli Irene, Cantina Vinoffida, La Cantina dei Colli Ripani, San Filippo, Pantaleone, Cantine d’Ercoli, Saladini Pilastri, La riserva, Damiani Pasqualino, Vigneti Vallorani, Velenosi, Poderi Capecchi, San Savino, La Fontursia, Villa Grifoni, De Angelis, Poderi dei Colli, Valle del Sole, Fioravanti Valentino, Ciù Ciù, Cantina di Offida e Clara Marcelli. Al loro fianco saranno presenti altrettante aziende produttrici di olio extravergine tra cui Villa Grifoni, Cartofaro, San Giovanni, Oleandri Tiziano, Semproni Elena, Martelli Alessia, SIlvestrini Rosina, ed ancora Ciù Ciù, Tanzi Odilia, San Filippo, Fiorano e Terra Fageto.

Per gli appassionati di cottura alla brace sarà impossibile mancare all’appuntamento realizzato in collaborazione con “Piacere Barbecue. Il Braciere è tutto mio”, il primo festival sul tema realizzato dalle Agenzie Sedicieventi e ConsulTravel di Perugia: grazie all’omonima iniziativa a cura di Aro – Associazione dei Ristoratori di Offida, gli ospiti della kermesse potranno degustare tutti i giorni a partire dalle ore 20.00, prodotti di filiera a scelta tra succulenti carni e freschissima frutta e verdura, il tutto cotto rigorosamente alla brace e abbinato all’ottimo vino piceno.

Piceno Open - Vinea Qualità Picena

Il Piceno, terra naturalmente vocata alle produzioni agroalimentari di qualità ottenute dall’utilizzo di tecniche rispettose dell’ambiente e del paesaggio, sarà l’oggetto centrale del neonato progetto di filiera Piceno Open - Vinea Qualità Picena.

Il progetto è realizzato da Vinea, con l’obiettivo di promuovere i prodotti a denominazione di origine controllata e quelli derivanti da agricoltura biologica del territorio piceno.

Nello specifico, gli eccellenti vini la cui gamma si compone dell’Offida Docg (Passerina, Pecorino e Offida Rosso), del Rosso Piceno Doc, anche nella versione Superiore, del Falerio Doc e della Doc Terre di Offida che trova la sua massima espressione nella Passerina spumantizzata.

Eccellenze da bere dunque, ma anche da addentare. Non poteva infatti mancare nella valorizzazione dei prodotti del territorio la regina della gastronomia marchigiana: l'Oliva Ascolana del Piceno Dop, insieme al Vitellone bianco dell’Italia Centrale Igp ed i numerosi prodotti dell’attenta Agricoltura Biologica territoriale, in primis l'Olio Extravergine di Oliva.

Piceno Open è anche sinonimo di promozione turistica: il territorio offre infatti innumerevoli itinerari paesaggistici, naturalistici e di villeggiatura che si concretizzano nel prezioso lavoro di agriturismi, country house, bed&breakfast ed ancora aziende e cantine che promuovono positivamente profumi e sapori locali.

Il progetto, dunque, intende imporsi a metà tra tradizione ed innovazione garantendo la provenienza e la tracciabilità del prodotto di qualità e diffondendo la conoscenza di un territorio tutto da scoprire.

Il cuore pulsante del progetto Piceno Open è l’Enoteca Regionale delle Marche di Offida, ospitata nelle suggestive sale deltrecentesco complesso di San Francesco, sede dinamica di iniziative legate a vino e territorio, luogo di incontro conviviale, rivolto a scoprire tradizioni, arte e cultura.

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner