Al Vinitaly la Senatore Vini conquista il diploma di Gran Menzione

Premiate competenza e tradizione: due note di merito per l'Azienda di Cirò

18/04/2014

Al Vinitaly la Senatore Vini conquista il diploma di Gran Menzione
CIRÒ (Kr), 18 Aprile 2014 – DIPLOMA DI GRAN MENZIONE alla SENATORE VINI. La competenza e la tradizione della prestigiosa azienda vitivinicola di Cirò premiate al Salone Internazionale dei vini e dei distillati di VERONA. Dal VINITALY 2014 anche due note di merito per il “Cirò DOP rosato Puntalice 2013” e “Calabria IGP Rosso Unico 2008”.

È così. La famiglia SENATORE è considerata, ormai, nel panorama vitivinicolo del Cirò, una testimonianza antica di competenza e tradizione, risultato di un’autentica passione che si tramanda di generazione in generazione.
L’ennesima conferma viene dall’edizione 2014 del VINITALY, il Salone Internazionale dei Vini e dei Distillati di Verona. Il “DIPLOMA DI GRAN MENZIONE” è il riconoscimento ottenuto dalla SENATORE VINI nell’ambito del concorso enologico internazionale con il quale ogni anno si intende premiare l’eccellenza vitivinicola internazionale.

La premiazione è avvenuta a Verona durante la conferenza stampa d'inaugurazione del padiglione dedicato alla Regione Calabria.
Due note di merito per la Senatore Vini che si è aggiudicata il titolo grazie al prestigio di vini quali “Cirò DOP rosato Puntalice 2013” e “Calabria IGP Rosso Unico S 2008”.

Inconfondibili per sapore e qualità, il primo dal colore rosa “petalo” ed ottenuto da uve Gaglioppo che lo dotano di un profumo intenso e floreale, gusto pieno, morbido e persistente; il secondo ottenuto da uve Merlot fermentate in botti di rovere che gli attribuiscono un colore deciso e ricco di sentori della frutta matura allo speziato.

Il “Diploma di Gran Menzione” si inserisce all’interno di una lunga serie di successi che la Senatore Vini ha raggiunto in questi anni.
 
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner