Al World Drinks Awards 2017 di Londra sbancano Vodka e Gin firmati Collesi

18/05/2017

di Eleonora Lopes

Gusto, design ed equilibrio: sono questi gli elementi vincenti del Gin e della Vodka Collesi, gli ultimi nati dell’azienda di Apecchio (PU). Tenute Collesi, nel cuore dell’Appennino marchigiano, ha infatti incassato i massimi riconoscimenti del World Drinks Awards 2017 di Londra, competizione che celebra i migliori liquori e distillati di tutto il mondo e i migliori progetti di packaging.

«Siamo entusiasti – ha affermato Giuseppe Collesi, presidente Tenute Collesi -. Ricevere questi riconoscimenti da un concorso internazionale, con sede nella patria di alcuni tra gli spirits più famosi, ci onora e ci spinge nel continuare a migliorare senza mai perdere di vista quello che ci ha reso grandi: l’amore per il nostro territorio, passione che tentiamo ogni giorno di celebrare nei nostri prodotti».

Sono 4, in particolare, i premi conquistati dall’azienda di Apecchio che ha sbaragliato, nella patria delle più famose etichette di distillati, le candidature di competitor arrivate da decine di paesi di tutto il mondo e giudicate da una giuria indipendente composta dai più rinomati giornalisti del settore delle bevande e da rivenditori e rappresentanti del settore (master blender, distillatori e ambasciatori del brand) come giudici per il round finale.

L’assoluta eccellenza dello stabilimento Collesi è stata confermata sia nella categoria dedicata al gusto, sia in quella dedicata al design, per quale sono stati convocati i leader creativi nello studio dell’immagine di marca e gli esperti delle nuove tecnologie nel settore imballaggi.
Due le medaglie assegnate alla Vodka. La prima, d’oro, è stata conferita per la sezione “New launch” per il design elegante e contemporaneo firmato Omnia comunicazione, agenzia di Fano, delle bottiglie alte, slanciate e impreziosite alla base da goccioline in bassorilievo sul vetro, dal colore bianco opaco, scelte per il lancio di successo che Tenute Collesi ha fatto nel giugno 2016 di Vodka Collesi. La seconda è stata conquistata per la categoria “Taste”, nella quale il raffinato blend di grano, uve e vino lavorato secondo un metodo artigianale lento e curato e dal gusto morbido, armonioso e corposo ha primeggiato grazie alle "Bellissime note di cioccolato e a quelle di cereali e grano. Carattere equilibrato e finitura abbastanza pronunciata".

Due gli argenti assegnati poi al Gin. Una medaglia è stata assegnata per la categoria “Compound” che valuta l’equilibrio degli aromi dello spirits: “Al naso è dolce e fruttato. Al palato è piacevole e sorprendente" si legge nel commento dei giurati, entusiasti per il gusto equilibrato di un Gin dagli ingredienti di prima qualità: l’acqua purissima del Monte Nerone, i migliori orzi che l'azienda coltiva direttamente, le bacche di un pregiato ginepro, tipico dell’Appennino che primeggia su altre 6 varietà botaniche (le visciole native delle Marche, luppolo, rosa selvatica, guscio di noce e scorza di arancio e di limone italiani).  Al Gin Collesi anche un trionfo nel “Design Awards" che ha sottolineato la sinuosità della bottiglia e l'eleganza esclusiva del pack curati sempre dall’agenzia di Fano.

Altri 4 riconoscimenti vanno dunque ad aggiungersi ai 71 premi che Tenute Collesi ha conquistato negli ultimi anni in ogni settore della sua produzione che, oltre al Gin e Vodka Collesi, comprende le grappe e le birre artigianali distribuite in 4 continenti dal cuore dell’Appennino marchigiano.

Ed è proprio dalla birre artigianali che è partita l’avventura imprenditoriale della famiglia Collesi che da anni si impegna per portate la sua birra in ogni parte del mondo, dagli Stati Uniti al Giappone, dalla Russia al Nord Europa.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner