Alla Fattoria Casetto dei Mandorli di Nicolucci solo vini di qualità

L'azienda vitivinicola ha ottenuto i “Tre Bicchieri” della Guida del Gambero Rosso 2014

14/09/2013

Alla Fattoria Casetto dei Mandorli di Nicolucci solo vini di qualità

Predappio 14 settembre 2013. Vignaioli di quarta generazione, la famiglia Nicolucci produce Sangiovese a Predappio dal 1885 da vecchi vigneti posti nelle colline che sovrastano il paese. Un territorio altamente vocato alla produzione di vini di qualità che non ha eguali in tutta Romagna. Infatti,  per il terzo anno consecutivo il vino prodotto dalla Fattoria Casetto dei Mandorli: “Riserva di Sangiovese: Predappio di Predappio – Vigna del Generale”, annata 2010”ha ottenuto i “Tre bicchieri” del Gambero Rosso - edizione 2014.

La cantina, dopo la scomparsa del padre Giuseppe, è diretta dall’erede, l’enologo Alessandro Nicolucci al quale chiediamo: “un successo che continua negli anni per il suo Sangiovese. Quale è il suo segreto?”  

Nicolucci risponde: “la posizione geografica, l'esposizione al sole dei vigneti, la sapiente lavorazione, nei tempi e nei modi giusti, sono i requisiti che ci hanno consentito di produrre 6.000 bottiglie di Sangiovese di altissima qualità.

Queste vigne – sottolinea Nicolucci – si sono formate su crete mature, molto friabili, ed esposte al sole dall'alba al tramonto. Se a questo si aggiunge la vocazione del territorio per la coltura della vite si capisce perchè il prodotto ricavato sia di qualità superiore”. Alessandro Nicolucci, enologo formato nella prestigiosa scuola di Conegliano Veneto, ha assimilato insegnamenti che, uniti alla pratica ed all'amore per la vite ereditati dal padre Giuseppe, scomparso recentemente, lo hanno sorretto nel duro lavoro di analisi dei cicli produttivi. “Conoscere bene le vigne e il vino certamente aiuta – precisa  l'enologo  – ma è certo che la pratica della vendemmia influisce in modo determinante nella selezione dei grappoli.

E' con questa operazione che si crea qualità: vagliando la maturazione del prodotto, curando il necessario defogliamento ed il giusto numero di grappoli per ceppo”.

Ecco, allora, che quando qualità naturali ed esperienza si incontrano il connubio risulta perfetto e si produce “la Riserva di Sangiovese: Predappio di Predappio – Vigna del Generale” che ha meritato i prestigiosi Tre Bicchieri 2014  della Guida del Gambero Rosso. Ma non solo, la Fattoria Casetto dei Mandorli di Predappio Alta di Alessandro Nicolucci è stata scelta quest’anno dall’Assessorato all’Agricoltura della Regione Emilia-Romagna per effettuare un servizio sulla vendemmia 2013.

Infatti, martedì 17, alle ore 11,00, l’Assessore regionale Tiberio Rabboni insieme ad alcune troups televisive e giornalisti visiteranno l’azienda ed effettueranno degustazioni del prestigioso Sangiovese di Predappio.

http://www.vini-nicolucci.it/ -  casetto@tin.it - Tel. 0543 922361

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner