ALMA e il Consorzio Tutela Taleggio premiano i giovani talenti in cucina

Un concorso dedicato agli studenti dell’ultimo anno degli Istituti alberghieri

25/09/2013

ALMA e il Consorzio Tutela Taleggio premiano i giovani talenti in cucina

Colorno (Parma), 25 settembre 2013Sono sedici gli Istituti alberghieri di Lombardia, Piemonte, Liguria, Veneto ed Emilia Romagna che parteciperanno al concorso promosso dal Consorzio Tutela Taleggio che mette in palio due borse di studio presso ALMA (www.alma.scuolacucina.it) rispettivamente per il Corso Superiore di Cucina Italiana (10 mesi) e per il Corso Superiore di Sommellerie (6 mesi).

Ogni istituto gareggerà con una coppia di studenti, uno per la cucina e uno per la sala, che si misurerà in prove teoriche e pratiche di cucina, abbinamento e servizio davanti ad una commissione formata da esperti del settore. “Teniamo molto a questa iniziativa – afferma MassimoTaddei, Presidente del Consorzio Tutela Taleggio – rivolta ai giovani, la risorsa del nostro futuro. Speriamo così di coinvolgerli facendo leva sulla loro curiosità e contando sulle loro capacità, che, come per il Taleggio, devono essere riscoperte e valorizzate, portando così al comune obiettivo di crescita e formazione che la Scuola ed il Consorzio hanno in animo”.

La presentazione del concorso alla stampa e ai dirigenti degli Istituti alberghieri si è tenuta ieri presso la sede del Consorzio a Treviglio (BG), Renato Brancaleoni, direttore di ALMA Caseus e affinatore di fama internazionale, ha illustrato le diverse declinazioni del Taleggio approfondendo gli aspetti tecnici e la caratteristiche organolettiche del prodotto. Questo excursus, intitolato “Il taleggio: un prodotto dalle mille declinazioni”, ha permesso ai docenti di entrare in possesso di utili nozioni da trasferire ai propri allievi in occasione del concorso che si pone l’obiettivo di valorizzare la conoscenza del prodotto tipico e arricchire le competenze degli studenti.

Gli Istituti alberghieri partecipanti si dicono entusiasti dell’iniziativa, “Il concorso promosso dal Consorzio Tutela Taleggio con ALMA - ha raccontato Davide Belletti dell’Istituto alberghiero di Castel San Pietro Terme (BO), Istituto titolare del premio ALMA Caseus 2013 sezione juniores- è un ottimo punto di partenza per valorizzare un prodotto di qualità tramite giovani studenti, futuri portavoce della cucina italiana”, anche Daniele Visani dell’I.P.S.S.A.R. di Riolo Terme (RA) ha parlato del concorso come “un’opportunità e una responsabilità per gli studenti che devono dimostrare la loro professionalità, conoscenza e passione”.

La giornata di educational si è conclusa con lo showcooking dello chef di ALMA Cristian Broglia che ha illustrato ai presenti le diverse declinazioni in cucina del taleggio, un formaggio dalla forte identità e molteplici sfumature.

*****

ALMA (http://www.alma.scuolacucina.it/) è il più autorevole centro di formazione della Cucina Italiana a livello internazionale. Sotto la guida del Rettore Gualtiero Marchesi ALMA forma cuochi, pasticceri, sommelier e manager della ristorazione provenienti da ogni Paese per farne veri professionisti grazie ai programmi di alto livello realizzati con gli insegnanti più accreditati. ALMA ha sede nella splendida cornice della Reggia di Colorno (Parma).

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner