ALMA proclama i nuovi Manager della Ristorazione e 15 nuovi diplomati del Master Associazione Italiana Sommellerie

Conclusa la terza edizione dei professionisti della ristorazione e la quinta Master AIS

31/07/2014

ALMA proclama i nuovi Manager della Ristorazione e 15 nuovi diplomati del Master Associazione Italiana Sommellerie
Colorno 31 luglio 2014. Si è conclusa lo scorso 23 luglio, ad ALMA, La Scuola Internazionale di Cucina Italiana, la terza edizione del corso di Manager della Ristorazione con la consegna dei diplomi ai 28 ragazzi provenienti da tutta Italia.
Il corso in Manager della ristorazione è destinato ai diplomati in cucina, pasticceria o sommellerie con almeno 2 anni di esperienza e a figure che hanno maturato una significativa esperienza sul campo nell’ambito della ristorazione e dell’hotellerie, affiancata a percorsi universitari in discipline economiche e del turismo.

Il percorso di studi comprende lezioni frontali, uscite didattiche presso significative realtà aziendali del settore e un periodo di stage. Le aree formative su cui vertono le lezioni sono molte tra cui l’organizzazione e la legislazione dell’attività ristorativa, la cultura del prodotto e dell’ambiente, la gestione delle risorse umane, la gestione dell’impresa ristorativa, il marketing e l’orientamento al cliente.
Alla cerimonia di consegna dei diplomi sono intervenuti Emanuele Gnemmi (Direttore del corso Manager della Ristorazione), Andrea Sinigaglia (Direttore Generale ALMA), Riccardo Carelli (Amministratore Delegato ALMA) e Giovanni Ciresa (Coordinatore Didattico per i corsi di cucina ALMA).

Il direttore del corso, Emanuele Gnemmi, si è compimentato con gli studenti «Volevo ringraziare gli studenti per la professionalità che hanno dimostrato, questo anche in base ai feedback che abbiamo avuto dalle aziende in cui avete svolto lo stage: la maggior parte degli studenti ha infatti ottenuto una valutazione che superava il 90%, per noi questo è molto importante. Un altro aspetto fondamentale è il lavoro perché per molti di loro continuerà nell’azienda in cui hanno vissuto lo stage, capite che in un periodo come questo, poter entrare con un ruolo di manager o assistente nel mondo del lavoro è qualcosa di veramente importante. L’obiettivo che noi ci poniamo con i nostri corsi è trovare un placement per i nostri studenti e, se questo avviene, vuol dire che il corso funziona. Così gli studenti diventano gli ambasciatori di quello che cerchiamo di fare qui in ALMA».

«Il vostro primo giorno avevo elencato i sette punti che mi avevano aiutato nel lavoro – continua l’Amministratore Delegato Riccardo Carelli - volevo ricordarne solo uno, il primo, un aspetto che vi sarà di grande aiuto: fate in modo che il vostro ruolo sia considerato da voi solo vostro. Sentitevi padroni del vostro ruolo, come in un campo da calcio, siate responsabili del ruolo che ricoprite. I risultati di questa giornata sono molto brillanti, una volta che siete stati studenti di ALMA porterete questa impostazione vincente per tutta la vita, questa rimarrà sempre casa vostra».
Conclude il discorso Andrea Sinigaglia «Questo corso era un po’ fuori dai binari, ad ALMA solitamente insegniamo mestieri che si fanno con le mani, inizialmente lo abbiamo sentito un po’ estraneo, poi è diventato necessario. Il corso in Manager di Ristorazione è importante perché organizza e difende il lavoro, la tradizione, la cultura gastronomica. Noi abbiamo la fortuna di lavorare in un’industria di grande piacevolezza, di sapori, di gusti, di storie e di persone. Siamo manager fortunati e la nostra materia è una materia piacevole».

La prossima e quarta edizione del corso in Manager della Ristorazione inizierà il 29 Settembre 2014, per poter accedere al corso è prevista una prima selezione dei candidati, tramite curriculum vitae. Nel caso in cui la formazione corrisponda ai requisiti richiesti, gli aspiranti “manager” ALMA dovranno sostenere una prova di ammissione e un colloquio motivazionale per poter accedere al corso.

Qui di seguito i nomi dei diplomati:
Acciardi Carlo – San Marco Argentano (Cosenza)
Antonini Maria Serena – Avezzano (L’Aquila)
Aristotelova Yana Lyudmilova – Castellamare di Stabia (Napoli)
Bardelli Annalisa – Firenze
Barzaghi Filippo – Verbania
Berdiyarova Elmira – Roveredo in Piano (Pordenone)
Bergonzini Luca - Guiglia (Modena)
Caraffi Eleonora – Reggio Emilia
Casalin Luca – Casorate Sempione (Varese)
Ciotti Domenico – Sulmona (L’Aquila)
Cola Giuseppe – Desenzano del Garda (Brescia)
Crinella Giacomo – Roma
Croce Giovanni – Como
Ducoli Francesco – Tortona (Alessandria)
Failoni Eleonora – Parma
Giannini Giulio – Cento (Ferrara)
Giovinazzo Daniele – La Spezia
Grazioli Veronica – Rovereto (Trento)
La Bruna Sebastiano – Messina
Longega David Andrea – Venezia
Marchiani Cristina – Bagno a Ripoli (Firenze)
Migliorati Luca – Pietra Ligure (Savona)
Nanu Roberta – Nuoro
Nicolini Paolo – Garbagna (Alessandria)
Paolantoni Andrea – Roma
Richarte Alfaro Cesar Orlando – Roma
Sticchi Paola – San Martino in Rio (Reggio Emilia)
Todeschini Edoardo Guglielmo - Milano
 
15 nuovi diplomati alla quinta edizione del Master AIS (Associazione Italiana Sommellerie)
La prossima e sesta edizione del Master ALMA AIS inizierà il 22 Settembre 2014

In ALMA, La Scuola Internazionale di Cucina Italiana, è terminata la quinta edizione del Master AIS (Associazione Italiana Sommellerie) proclamando 15 nuovi diplomati provenienti da tutta Italia.
Dopo un percorso formativo che li ha impegnato per nove mesi, di cui una fase residenziale di lezioni frontali e due mesi di stage, gli allievi hanno sostenuto l’esame finale, dove hanno presentato la loro tesi alla commissione.
Marisa Uras ha inoltre ricevuto un premio speciale come miglior tesi sul tema del metodo classico.

Il Master è rivolto a sommelier, ristoratori, operatori ed esperti del settore in possesso di un diploma di scuola media superiore e del diploma AIS o formazione certificata equivalente, e rappresenta la possibilità di approfondire tematiche legate al marketing e alla comunicazione del vino. Per permettere la frequenza anche a chi svolge già un’attività lavorativa, le lezioni si tengono un giorno alla settimana.

Il Master ALMA AIS fa parte del percorso ALMA Wine Academy ed è l’unico quarto livello riconosciuto dall’Associazione Italiana Sommelier; il corso rappresenta un’opportunità concreta di educazione al mondo del vino e del beverage, con l’obiettivo di creare un professionista internazionale che ne conosca gli aspetti tecnici e culturali e che sia quindi in grado di comunicarne al meglio caratteristiche e dinamiche. Il corso completa quindi la formazione del Sommelier con una preparazione specifica dedicata alla gestione e alla comunicazione del vino.

Oggi, sempre più aziende vinicole propongono questo master ai loro collaboratori per ampliare il loro raggio d’azione professionale, non più solo esclusivamente basato sulla conoscenza del vino e sulla Sommellerie ma anche sulle tecniche di marketing, promozione e comunicazione dei prodotti entrando così in una più ampia ottica commerciale.

Alla cerimonia di consegna dei diplomi sono intervenuti Antonello Maietta, Presidente Nazionale AIS, Enzo Malanca, presidente ALMA, Rossella Romani, Responsabile Nazionale Area Formazione AIS, Andrea Sinigaglia, Direttore Generale ALMA, Ciro Fontanesi, Coordinatore dell’ALMA Wine Academy. Ospite speciale Giorgio Molinari, Country Manager Martini, che durante il master ha tenuto il modulo didattico riguardante il marketing.

Il Presidente Malanca commenta con emozione il successo degli allievi « ALMA è una scuola che ha diversi percorsi formativi che permettono di accedere da professionisti nel mondo della ristorazione di alto livello. Il nostro obiettivo è dare qualità e opportunità di lavoro a chi frequenta i nostri corsi, formando le migliori professionalità nei vari settori dell’ospitalità italiana e internazionale».

Dopo l’esperienza in ALMA Stefano, Maura e Marisa sono pronti a continuare il loro percorso lavorativo con una base solida e professionale nel mondo del vino e del beverage grazie all’attestato di Master Sommelier.

La prossima e sesta edizione del Master ALMA AIS inizierà il 22 Settembre 2014, il corso è rivolto a sommelier, ristoratori, operatori ed esperti del settore in possesso di un diploma di scuola media superiore e del diploma AIS o formazione certificata equivalente. Gli aspiranti partecipanti saranno selezionati in seguito all’invio di un loro Curriculum Vitae e, se necessario, attraverso un colloquio eseguito da responsabili ALMA e AIS, fino ad un massimo di 21 posti disponibili.

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.alma.scuolacucina.it
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner