ALMA proclama i vincitori del concorso "Il talento del Taleggio, i talenti di ALMA"

1° CLASSIFICATO SEZIONE CUCINA: Carlo Alberto Gambino, Istituto Giolitti – Torino

22/01/2015

ALMA proclama i vincitori del concorso "Il talento del Taleggio, i talenti di ALMA"
Genova gennaio 2015. Si è conclusa, con la proclamazione dei vincitori presso l’Ipseoa Marco Polo di Genova, la seconda edizione del concorso "Il talento del Taleggio, i talenti di ALMA".
Il concorso, organizzato dal Consorzio Tutela Taleggi in collaborazione con ALMA, La Scuola Internazionale di Cucina Italiana nasce per favorire la conoscenza dei prodotti ad indicazione geografica nella cucina.

Il concorso era dedicato agli studenti dell’ultimo anno degli Istituti alberghieri italiani divisi in due categorie: Sala e Cucina.
Ogni istituto ha gareggiato con una coppia di studenti che si è misurato in prove di cucina, di abbinamento vini, di servizio al tavolo con prove teoriche e pratiche sul mondo della ristorazione e sulla conoscenza del prodotto.

Di seguito le prove previste per la finale del concorso:

- Prova di cucina: realizzazione di un piatto a base di Taleggio e di un piatto con i prodotti presenti nella Mistery Box;

- Prova di sala: degustazione di 3 vini alla cieca, in abbinamento al Taleggio, e la composizione di un piatto di formaggi con frutta e composta.

I partecipanti sono stati giudicati da una commissione formata da esperti del settore tra cui l’Affinatore di formaggi e direttore di ALMA Caseus Renato Brancaleoni e Ciro Fontanesi, coordinatore di ALMA Wine Academy.

Al termine delle prove si è svolta la proclamazione dei vincitori:
1° CLASSIFICATO SEZIONE CUCINA: Carlo Alberto Gambino, Istituto Giolitti – Torino
1° CLASSIFICATO SEZIONE SALA: Elisa Agarinis, Istituto Stringher – Udine

2° CLASSIFICATO SEZIONE CUCINA: Riccardo Gaiani, Istituto Ballerini – Seregno
2° CLASSIFICATO SEZIONE SALA: Edoardo Eusebio, Istituto Zegna – Trivero


I premi che il Consorzio ha messo a disposizione sono due borse di studio ALMA per i primi classificati (una per i corsi di Cucina e Pasticceria e una per quelli di Sommellerie e Sala) e due posti prenotati per la ALMA Summer School 2015 (una settimana di alta formazione composta da lezioni pratiche e teoriche, invitati speciali e visite didattiche nella food valley) per i ragazzi arrivati in 3^ e 4^ posizione.
La promozione e la valorizzazione delle tipicità del territorio, unite alla volontà di sostenere gli Istituti Scolastici nell’azione di miglioramento delle tecniche della ristorazione e dell’ospitalità, sono stati i principali obiettivi perseguiti da ALMA attraverso questo concorso.

Per ulteriori informazioni visitare il sito www.alma.scuolacucina.it


Tag: Alma

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner