15° Campionato Mondiale del Pizzaiuolo – Trofeo Caputo - 6 e 7 settembre sul Lungomare Caracciolo in occasione del Napoli Pizza Village

28/08/2016

15° Campionato Mondiale del Pizzaiuolo – Trofeo Caputo - 6 e 7 settembre sul Lungomare Caracciolo in occasione del Napoli Pizza Village
Trofeo Caputo, il più grande e spettacolare evento dedicato alla Pizza Napoletana e alla sua straordinaria tradizione sta per tornare nella splendida cornice di Napoli. Si tratta del 15° Campionato Mondiale del Pizzaiuolo, che si terrà nelle giornate del 6 e del 7 settembre 2016 presso lo Stadio della Pizza, allestito sul Lungomare Caracciolo in occasione del Napoli Pizza Village.

Si tratta di un appuntamento che nel corso degli anni ha raggiunto un rango internazionale, coinvolgendo migliaia di visitatori e raccogliendo l’adesione di professionisti provenienti da ogni parte del mondo, in un clima di sana competizione, convivialità e talento.

Anche quest’anno saranno otto le categorie di gara in cui i concorrenti si daranno battaglia, nel tentativo di eguagliare il successo raggiunto lo scorso anno da Teresa Iorio, campionessa del mondo uscente, della pizzeria napoletana Le Figlie di Iorio.

La sfida Pizza Napoletana s.t.g. Trofeo Caputo è quella più attesa, una gara a tema Specialità Tradizionale Garantita. I pizzaiuoli si contenderanno il titolo a colpi di Pizza Margherita e Pizza Marinara, con la sola variante di pomodorini ciliegia e/o pomodori a spicchi.

Altre sezioni riguarderanno la Pizza Classica, con ingredienti a scelta, la Pizza in teglia, la Pizza Senza Glutine e la Pizza al metro/pala, per la quale saranno valutate la maggiore approssimazione conseguita al metro lineare reale e la regolarità della forma ottenuta. Ci saranno inoltre le categorie Pizza di “Stagione”, con soli ingredienti di stagione, e la categoria Pizza Juniores, riservata ai pizzaioli di età compresa tra i 18 e i 21 anni.

Grande spettacolarità, infine, con le batterie delle Gare acrobatiche. Nella gara riservata alla Pizza più larga, i concorrenti avranno cinque minuti per completare l’esercizio a mano, senza poggiare la pasta a terra e senza presentare dischi bucati. L’esercizio di Velocità consiste nell’allargare più velocemente possibile cinque dischi di pasta di 200 grammi ognuno. Ciascun disco dovrà ricoprire perfettamente le retine di controllo di 30 centimetri di diametro. Oltre alla prova di Stile libero/Free style singolo, ci sarà l’affascinante Prova acrobatica a squadre, composte da un minimo di tre ad un massimo di 10 componenti dell’età minima di 16 anni. L’esibizione, della durata massima di 10 minuti, prevede l’utilizzo di 12 palline di pasta di 200 grammi per ciascun componente.
I vincitori della Caputo Cup 2015/2016
Non mancherà l’appuntamento con il Trofeo delle Nazioni, riservato ai vincitori della Caputo Cup 2015/2016.

La partecipazione al XV Trofeo Caputo è aperta ai pizzaioli professionisti di tutto il mondo che hanno compiuto i 18 anni. I concorrenti al di sotto dei 21 anni gareggeranno per il titolo Juniores. I primi tre classificati della sezione Juniores verranno scelti congiuntamente tra i primi tre classificati nelle gare di Pizza Napoletana e Pizza Classica. Le gare si svolgeranno con l’utilizzo di forni a legna, elettrici e a gas.

A giudicare la competizione sarà una giuria tecnica, attraverso le schede di valutazione con cui ogni giurato esprimerà il proprio gradimento con voti da 10 a 500. La decisione della giuria è insindacabile ed ogni concorrente potrà prendere visione delle schede presso la segreteria, una volta terminata la manifestazione.

La validità di iscrizione è data dal pieno rispetto delle norme riportate sul modulo di partecipazione. Per iscriversi al 15° Campionato Mondiale del Pizzaiuolo è necessario compilare l’apposito modulo di iscrizione. L’iscrizione alla prima e alla seconda gara prevede il pagamento di una quota complessiva di 50,00 euro. L’eventuale iscrizione ad ulteriori gare prevede il pagamento di una quota pari a 50,00 euro per ciascuna gara. Il saldo potrà essere effettuato in loco presso la Segreteria Organizzativa. Raggiunto il numero massimo di iscritti, l’Organizzazione si riserva il diritto di chiudere le iscrizioni al fine di garantire un regolare svolgimento della manifestazione.

All’inizio di ogni gara i concorrenti saranno invitati a recarsi contemporaneamente e senza accompagnatori nell’area comune di attesa, da cui potranno allontanarsi soltanto al termine delle votazioni, pena l’espulsione. Ogni pizzaiolo sarà tenuto a preparare due pizze, una da sottoporre alla giuria tecnica e l’altra destinata alla degustazione da parte del pubblico, e avrà a disposizione 5 minuti per la pizza classica e 10 per le altre pizze. I partecipanti potranno utilizzare i propri ingredienti, purché commestibili. Al termine della performance, ciascuno sarà tenuto a liberare la postazione dai propri ingredienti, dando agio al concorrente successivo di procedere con la propria prova.

Anche quest’anno l’arena dello Stadio della Pizza accoglierà i sapori, i profumi e i colori dell’arte della Pizza Napoletana, in corsa verso il titolo di Patrimonio Culturale Immateriale Unesco. Una festa del gusto, tra confronto e divertimento, per omaggiare la straordinarietà della specialità italiana più conosciuta e amata nel mondo.


Per ulteriori informazioni sul 15° Campionato Mondiale del Pizzaiuolo rivolgersi all’indirizzo e-mail segreteria@pizzaiuolinapoletani.it o al numero telefonico +39 081 19173674.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner