Arriva il supercommissario per l'Expo 2015

Sarà Giuseppe Sala, attualmente Amministratore delegato

29/04/2013

Arriva il supercommissario per l'Expo 2015

Roma 29 aprile 2013. "L’Italia e il Made in Italy sono le miglior carte per valorizzare il nostro paese. Perciò tra i primi atti nomineremo un commissario unico per l’Expo, una grande occasione che non dobbiamo mancare". Così il premier Enrico Letta nel suo discorso oggi alla Camera: "Nei prossimi giorni sarò a Milano per presentare il decreto e lanciare l’ultimo miglio di questo evento strategico".

Il presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni risponde su Twitter: "Bene Letta su Expo, ha accolto la mia richiesta di nominare subito il Commissario unico. Lo aspetto a Milano per la presentazione".

Il discorso integrale di Enrico Letta di insediamento alle Camere 

Giuseppe Sala nuovo commissario unico dell'Expo 2015

Una scelta questa agevolata dall'ultimo Consiglio dei ministri del Governo Monti (23 aprile scorso) che aveva approvato un decreto legge sulla governance dell'evento, una legge speciale insomma che, sul modello del Giubileo di Roma del 2000 e delle Olimpiadi di Torino del 2006, snellisce le procedure per realizzare le opere incluse nell'agenda 2015 e dà via libera alla nomina del nuovo commissario unico che sarà nominato dal nuovo governo Letta e che tutti già indicano in Giuseppe Sala. Esce così  di scena dall'Expo Roberto Formigoni.

Gli Usa appoggiano l’Expo

Nel frattempo oggi il sindaco di Milano Giuliano Pisapia e il governatore lombardo Maroni hanno incontrato l'ambasciatore statunitense in Italia David Thorne proprio per promuovere il grande evento. Il diplomatico Usa, "giudicando l'Esposizione universale di Milano 2015 un evento di caratura europea e internazionale", prosegue la nota, "si è impegnato a promuoverla presso le imprese americane".

Era stato lo stesso Maroni ad annunciare l'incontro, stamane, spiegando che avrebbe "sollecitato" Thorne affinché si adoperi per ottenere l'adesione degli Usa all'Expo. Dopo l'incontro con Maroni, Thorne si è recato a Palazzo Marino dove, accompagnato dal console generale a Milano, Kyle Scott, è stato ricevuto da Pisapia. "Nel corso di un incontro molto cordiale si è parlato soprattutto della possibile adesione degli Usa a Expo Milano 2015, oltre che delle relazioni tra gli Stati Uniti, l'Italia e l'Europa", si legge nella nota diffusa dal Comune di Milano.

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner