Autochtona, l'Italia del vino autoctono sotto i riflettori a Fiera Bolzano, 20 e 21 ottobre

L’undicesimo Forum nazionale dei vini autoctoni di Fiera Bolzano

28/08/2014

Autochtona, l'Italia del vino autoctono sotto i riflettori  a Fiera Bolzano, 20 e 21 ottobre
Il 20 e 21 ottobre si rinnova l’appuntamento con Autochtona, l’undicesimo Forum nazionale dei vini autoctoni di Fiera Bolzano.

Durante la manifestazione, i visitatori potranno degustare e incontrare i produttori di quelle micro realtà che custodiscono il patrimonio vitivinicolo autoctono italiano, con una particolare attenzione ai vitigni più antichi, ricercati e anche curiosi: dall’Alionza al Groppello, dalla Cococciola alla Durella, dalla Vernaccia Nera alla Malvasia delle Lipari. Ma anche Longanesi, Prünent, Catarrato e tanti altri ancora.

Una selezione improntata alla qualità e tipicità delle produzioni, che consentirà al pubblico di scoprire e assaporare i gioielli nascosti della vitivinicoltura italiana.

Tra gli appuntamenti più attesi di questa undicesima edizione - che si svolgerà come di consueto in contemporanea con Hotel, Fiera internazionale specializzata per hotellerie e ristorazione - la selezione "Autoctoni che passione!”, dove le migliori etichette in degustazione verranno premiate con gli “Autochtona Award” da una giuria di wine journalist italiani e internazionali. La giornata di mercoledì 22 ottobre sarà invece dedicata ai Vignaioli dell’Alto Adige con i tavoli di assaggio di “Vinea Tirolensis”. Le giornate sul vino di Fiera Bolzano si concluderanno con un focus sul Lagrein.
Dopo il successo delle precedenti edizioni, torna giovedì 23 ottobre l’omologa rassegna “Tasting Lagrein”, la degustazione comparativa presieduta quest’anno da Christine Mayr, presidente di Ais Alto Adige, che assegnerà i riconoscimenti per i migliori vini Lagrein.

Sarà una delle sette donne Master of Wine degli Stati Uniti, la giornalista statunitense Christy Canterbury, la presidentessa della giuria di “Autoctoni che passione!”. A lei e agli altri componenti della giuria spetterà il compito di decretare i top wine dell’edizione 2014.

L’11° edizione della kermesse è stata preceduta da una originale anteprima "in alta quota”, che si è svolta il 12 agosto a Innsbruck. Alcuni tra i più importanti giornalisti e operatori di settore austriaci hanno infatti degustato le etichette premiate ad Autochtona 2013 in una doppia suggestiva location: prima nel rifugio Alpenlounge Seegrube, vero e proprio gioiello incastonato a 2000 metri di altitudine nel comprensorio sciistico della Nordkette, e successivamente nel cuore pulsante della città, al ristorante Lichtblick, locale di design con una vista a 360° sul capoluogo del Tirolo. Una degustazione del tutto particolare che ha permesso agli illustri ospiti di valutare se e quanto il dislivello possa incidere sull'espressione del vino, organizzata in collaborazione con l'Associazione dei sommelier del Tirolo.

La kermesse bolzanina si conferma uno degli appuntamenti vitivinicoli più interessanti nel panorama italiano e non solo. Lo testimonia la grande risposta dei produttori, che a circa due mesi dall’inizio della manifestazione hanno già occupato la quasi totalità degli spazi disponibili. L’edizione 2014 vedrà dunque protagoniste oltre 100 aziende, per un totale di circa 60 banchi di degustazione e più di 300 etichette autoctone provenienti da tutta Italia.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner