Barak Obama e il suo Chef-Guru Kass a Milano 8-11 maggio per Seed And Chips

20/03/2017

Barak Obama  e il suo Chef-Guru Kass a Milano 8-11 maggio per Seed And Chips
Barak Obama, ex presidente degli Stati Uniti, sarà a Milano dall'8 all'11 maggio 2017, in occasione di un evento ("Seeds and chips"), un summit internazionale dedicato all'innovazione nell'alimentazione legato al tema di Expo (nutrire il Pianeta, energie per la vita).
 
Nello stesso periodo di Seeds and Chips si svolgerà Tuttofood 2017 (QUI su INformaCIBO) e nella città di Milano si svilupperà un Fuorisalone del Cibo con tante iniziative nei ristoranti e nelle strade (QUI Milano Food City da INformaCIBO).

Seeds&Chips si apre ai visitatori e agli oltre 2.200 buyer di Tuttofood.

Insieme a Obama è previsto l'arrivo a Milano di Sam Kass, chef e consigliere di Obama sulla nutrizione, artefice della svolta salutista alla Casa Bianca.
Lo chef Sam Kass e Michelle Obama
Sam Kass, è anche la testa pensante dell’arcinoto programma Let’s Move! promosso dalla first lady Michelle Obama, quello dedicato alla lotta all’obesità – piaga endemica della salute pubblica statunitense – e all’alimentazione sostenibile a chilometro zero.
 
Obama incontrerà Renzi?
Al centro dell'incontro l'eredità di Expo - racconta l'Huffington Post - cui ha partecipato in veste di testimonial per le sue campagne e i progetti legati alla corretta alimentazione e stili di vita sani Michelle Obama.
Quasi certamente Obama incontrerà Matteo Renzi, come anticipa l'Huffington.
Questo sarà il secondo incontro tra i due dopo l’appuntamento di ottobre 2016 a Washington che aveva siglato un’intesa tra i due non solo politica.
 
E proprio ricordando la visita dell'ex first lady (a Milano con le figlie) il sindaco Sala aveva annunciato circa un mese fa di aver invitato l'ex presidente Usa. "Stiamo pensando di invitare Obama a Milano - aveva detto, a questo punto non si sa se sulla base dei colloqui con Renzi - sarebbe una bella cosa, considerato che sua moglie Michelle è già venuta".
 
Gli argomenti trattati nell'evento "Seeds and chips" nelle conferenze o che si potranno approfondire visitando gli stand degli espositori variano dalla tecnologia nell'agricoltura alle nuove strategie di distribuzione degli alimenti, dalla nutrizione dal punto di vista della salute alla condivisione di conoscenze legate all'alimentazione e ai cibi.
Tuttofood e Seeds&Chips, insieme

In prima linea nella rivoluzione tecnologica che sta cambiando il settore agroalimentare ci sono Tuttofood e Seeds&Chips, che  hanno siglato l'accordo di collaborazione. Entrambe le manifestazioni hanno come focus principale l'innovazione e, in linea con questa filosofia, Tuttofood 2017, a Fiera Milano Rho da lunedì 8 a giovedì 11 maggio prossimi, si allea con Seeds&Chips, the Global food innovation summit punto di riferimento internazionale per la Food&AgTech, che sarà ospitato all’interno della manifestazione. Ideato e curato da Marco Gualtieri, Seeds&Chips coinvolge centinaia di startup, aziende, università, istituzioni, investitori, acceleratori e incubatori, opinion leader e policy maker.

Il presidente di Fiera Milano Spa, Roberto Rettani, ha dichiarato: “Oggi Fiera Milano raccoglie il testimone di Expo e diventa protagonista della rivoluzione agroindustriale 4.0. L’alleanza con Seeds&Chips integra l’offerta multisettoriale di Tuttofood con il comparto hi-tech, aggiungendosi alle numerose partnership istituzionali che apportano competenze specializzate. Nell’ultimo anno si sono stabiliti a Milano oltre 50 mila under 40, molti dei quali studenti, professionisti della conoscenza: la città è sempre più un hub d’innovazione, anche food, e questa alleanza è un passo decisivo in questa direzione”.

Anche Marco Gualtieri, ideatore e chairman di Seeds&Chips fa riferimento all'attenzione che Expo ha catalizzato su Milano e sull'Italia e ha commentato: “Oggi abbiamo la responsabilità di portarne avanti l’importante eredità: temi e soluzioni per affrontare le grandi sfide contemporanee legate a food, nutrizione e sostenibilità, in particolare aumento della popolazione globale e food security. La collaborazione con una realtà autorevole come Tuttofood e Fiera Milano è la prova che solo grazie ad un’azione sinergica, investendo nel comparto del cibo e nella food innovation, è possibile innescare un effetto virtuoso in molti settori con benefici importanti per Milano e per il nostro Paese”.

Si amplia così il percorso espositivo di Tuttofood 2017 con due padiglioni (8/12), dove presenteranno le loro proposte tecnologiche importanti aziende e realtà istituzionali, mentre Seeds&Chips prevede anche un calendario di decine di conferenze con autorevoli relatori ed esperti del settore, in particolare, tra gli appuntamenti centrali: la special conference “Feeding the cities – Urban and vertical farming” dedicata alla coltivazione sostenibile nelle grandi metropoli, cui prenderanno parte i sindaci delle principali capitali mondiali con il keynote speech del sindaco di Milano Giuseppe Sala ad aprire i lavori. Inoltre, tra gli illustri ospiti internazionali attesi: Sam Kass, chef-consigliere dell’ex presidente Usa Barack Obama, artefice della rivoluzione salutista alla Casa Bianca e Kerry Kennedy, presidente del Robert F. Kennedy Center for Justice and Human Rights, e fervente sostenitrice dei diritti umani e del cibo.

Le sessioni di approfondimento spazieranno dai temi caldi dell’hi-tech, come i big data, le applicazioni delle stampanti 3D nel food o le tecnologie nel ristorante e il supermercato del futuro, a quelli di marketing e di scenario, quali la crescita della sharing economy, l’impatto dei millennials o l’innovazione dei superfood. Punta infatti a valorizzare le opportunità dell’e-commerce l’accordo con Netcomm. Il Consorzio del commercio elettronico promuoverà l’eCommerce Food Lab, un hub di 1.000 mq in collaborazione con Digital Events che favorirà il networking tra operatori business to business e dove si svolgeranno workshop e conferenze. Innovazione tecnologica e social eating al servizio del business saranno i punti chiave del calendario.

Grazie al biglietto congiunto, acquistabile sulle piattaforme online delle due manifestazioni, la platea di Tuttofood 2017 si amplierà agli operatori specializzati nelle Food&AgTech, mentre Seeds&Chips potrà contare sull’afflusso dei visitatori professionali da 110 paesi, inclusi decisori aziendali, esponenti del retail e della Gdo e soprattutto buyer qualificati, in particolare oltre 2.200 hosted buyer dai mercati più dinamici, tra i quali Usa, Europa (Germania, Francia e Spagna), Nordamerica (Messico) e Sudamerica (Brasile).


Per informazioni e preregistrazione visita il sito di Tuttofood e Seeds&Chips

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner