Bererosa a Roma grande degustazione dedicata alle bollicine italiane con oltre 150 etichette di vini rosati italiani

La redazione di Cucina & Vini vi dà appuntamento per mercoledì 2 luglio

30/06/2014

Bererosa a Roma grande degustazione dedicata alle bollicine italiane con  oltre 150 etichette di vini rosati italiani

Roma 30 giugno 2014. Partirà alle 17 del prossimo mercoledì 2 luglio e proseguirà fino alle ore 23, presso le splendide sale e gli ariosi giardini di Palazzo Brancaccio a Roma, la terza edizione di BereRosa, l’ormai consueto appuntamento di inizio estate organizzato dalla rivista Cucina & Vini interamente dedicato ai migliori vini e spumanti rosati d’Italia. L’evento è aperto al pubblico che potrà prendervi parte pagando un ticket d’ingresso del costo di 10 euro e poter dunque degustare oltre 150 etichette di vini rosati italiani.

“Siamo contenti di presentare al pubblico romano Bererosa per il terzo anno consecutivo - spiega Francesco D’Agostino, direttore di Cucina & Vini - del resto la grande partecipazione da parte del pubblico nella passata edizione che ha registrato quasi 3000 ingressi in un solo pomeriggio, ha rappresentato un segnale importante per noi che con passione ci dedichiamo a questo settore della produzione vinicola italiana. Anche se i rosati - continua D’Agostino - sono ancora oggetto dei soliti sciocchi luoghi comuni che tendono ad allontanare il grosso dei consumatori. Ed è assurdo se pensiamo che l’Italia è il più grande esportatore di rosé al mondo con circa sei milioni di ettolitri di vini rosati prodotti ogni anno”.

A onor del vero c’è da dire che negli ultimi anni il consumo dei vini rosati, in special modo nella stagione estiva, ha subito un sensibile incremento grazie anche all’ampissima gamma di diversità che una volta approcciata non si abbandona, ma anzi invita a nuove scelte e sperimentazioni. Inoltre, da un punto di vista enogastronomico il vino rosato è una risorsa unica in tutte le sfaccettature che l’Italia offre: i rosé del nord (salvo le ovvie eccezioni) sono leggeri, immediati, loquaci e di facile beva, perfetti per gli antipasti, con la pizza, con la pasta e molto altro; i rosati del centro sud sono più strutturati e alcolici, sempre loquaci e immediati, invitanti al consumo, pronti ad abbinarsi con i piatti sopra elencati scegliendo magari sapori più decisi. E proprio il settore “food” rappresenta una grande novità per questo Bererosa 2014, infatti quest’anno l’offerta gastronomica si amplia dando spazio allo street food.

Nei giardini di Palazzo Brancaccio, verrà allestita un’area gastronomica con 5 postazioni dove il pubblico potrà scegliere ed acquistare in base ai propri gusti il cibo da abbinare ai vini rosati in degustazione. Ecco nel dettaglio le 5 postazioni di street food presenti a Bererosa 2014:

QUI le aziende che partecipano. Sono divise per regione. Ma attenzione, ogni giorno aggiungeremo nuovi nomi…

La Bottega dell’oliva ascolana - Direttamente da Ascoli Piceno il classico fritto all’ascolana con la regina della frittura per l’eccellenza, l’oliva (anche nella versione vegetariana, con il ripieno di soia) e gl’immancabili cremini.

Mozao - Riccardo Frabotta e Clara Porta saranno presenti con La Bruna, la mitica Ape Car a marchio MOZAO, per portare un angolo di Emilia a Roma con delle golosissime tigelle nel nuovo formato maxi!

Pescheria Meglio Fresco - Ci sarà anche Arturo Scarci e lo staff della sua pescheria di Via di Boccea con un’eccellente selezione di crudi di mare.

Ristorante Orlando Sapori di Sicilia - Non mancheranno le ottime creazioni di pesce realizzate dal ristorante Orlando, tutte in chiave siciliana.

Fantastick – Il gelato artigianale su stecco, disponibile in 10 gusti tra frutta e creme, da immergere in tre diversi tipi di cioccolato e impreziosire con 6 varietà di granelle!
Ma le novità che caratterizzeranno Bererosa 2014 non sono finite! Infatti, quest’anno il pubblico presente avrà la possibilità di vincere due soggiorni in due tra le più belle strutture alberghiere dello stivale. Verranno infatti estratti un week end per due persone da trascorrere nell’incantevole Terme della Versilia - Hotel Residence Villa Undulna, un vero e proprio angolo di paradiso nel cuore della Versilia immerso tra il verde delle Alpi Apuane e le acque cristalline del Mar Tirreno. I fortunati vincitori avranno la possibilità di usufruire dell’area benessere nelle Terme della Versilia direttamente collegate alla struttura alberghiera. E un soggiorno di 4 notti per due persone nel Praia Art Resort una bellissima struttura situata al centro della splendida costa jonica, a pochi chilometri da Le Castella e Crotone, a soli 20 metri dalla spiaggia, in un ambiente di estrema bellezza ai confini con Isola Capo Rizzuto.

Valido partner tecnico sarà anche quest’anno Diam Bouchage, azienda di punta nella produzione di tappi in sughero.
Bererosa 2014 ha in serbo ancora tantissime sorprese, seguite gli aggiornamenti sulla pagina web www.cucinaevini.it/bererosa-2014/ e sulla pagina facebook ufficiale bererosa.

Bererosa 2014
Mercoledì 2 luglio, dalle 17 alle 23 - Palazzo Brancaccio – Roma
Ingresso: 10 euro
In prevendita su www.cucinaevini.it

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner