Birra ed eccellenze italiane

Al via il Premio Birra Moretti Grand Cru 2013

07/05/2013

Birra ed eccellenze italiane

Milano, 7 maggio 2013 – Accompagnare la birra alla tavola degli italiani dimostrando che la sua naturalità, versatilità, varietà, gusto e, perché no, economicità, ben si abbinano alla migliore cucina del Belpaese, anche nei ristoranti degli Chef più (o meno) famosi. Questo il principio che ha decretato il successo delle prime due edizioni del Premio Birra.

Moretti Grand Cru.

Proprio su questa premessa si apre la terza edizione dell’ormai noto concorso nazionale (primo, nel suo genere) per Chef e Sous Chef under 35 con la passione della birra in cucina che, promosso da Birra Moretti in partnership con Identità Golose (The International Chef Congress), mette alla prova l'originalità, le capacità e la fantasia dei migliori giovani talenti culinari italiani.

La birra - utilizzata sia come ingrediente sia in abbinamento ai piatti – continua a essere la protagonista dell’iniziativa, stavolta affiancata da un altro ingrediente che assumerà un ruolo decisivo nel corso della gara: le spezie e le erbe aromatiche, che dovranno essere utilizzate dai concorrenti nella realizzazione delle ricette. La Giuria, quindi, valuterà le preparazioni anche in base all'originalità nell'uso della spezia/erba aromatica e alla competenza dimostrata nell'abbinarla a una delle birre della famiglia Birra Moretti, per esaltare al massimo l'accostamento tra cibo e sapori.

Il Premio è stato la prima piattaforma di scouting dedicata ai migliori giovani Chef italiani, coloro che, come sappiamo, contribuiscono al successo di un ristorante. Oltre a valorizzare l’arte culinaria italiana, rappresenta una tappa fondamentale del percorso che Birra Moretti ha avviato sette anni fa per promuovere nel nostro Paese una nuova cultura della birra, stimolandone la conoscenza, il consumo a tavola e l'utilizzo in cucina” - ha dichiarato Alfredo Pratolongo, Direttore Comunicazione e Affari Istituzionali di HEINEKEN Italia. “Dopo il successo degli scorsi anni, con 290 partecipanti e oltre 400 ricette ricevute, guardiamo con entusiasmo a questa terza edizione. La sfida che lanciamo quest’anno ai concorrenti, di abbinare la birra ai sapori di spezie ed erbe aromatiche, darà sicuramente un’impronta innovativa al Premio, che ha sempre coinvolto i giovani professionisti con tanta passione e competenza”.


Il concorso prevede anche quest’anno due fasi eliminatorie e una prova finale.

PRIMA FASE

Per superare la prima selezione a tutti gli chef in gara è chiesto di proporre un piatto salato a scelta che preveda l’utilizzo, in ricettazione e in abbinamento, di una delle sei specialità della famiglia Birra Moretti:

Birra Moretti Birra Moretti Zero Birra Moretti Baffo d’Oro

Birra Moretti La Rossa Birra Moretti Doppio Malto Birra Moretti Grand Cru

Inoltre – e qui sta la novità di questa edizione - è necessario prevedere, tra gli ingredienti del piatto, una delle spezie o erbe aromatiche comprese nell’elenco riportato nel Regolamento.

Contestualmente all’invio della ricetta e alla motivazione dell’utilizzo della birra utilizzata come ingrediente, agli chef è richiesto di motivare anche l’abbinamento della spezia/erba aromatica utilizzata con la birra proposta in abbinamento.

Entro il 22 luglio 2013 i partecipanti devono inviare alla Segreteria del Premio:

 La ricetta accompagnata dalla descrizione degli ingredienti e delle fasi di preparazione

 La motivazione dell’utilizzo della birra usata in ricettazione

 La motivazione dell’abbinamento tra spezia e birra proposta in accompagnamento al piatto

 Un massimo di 3 fotografie del piatto

 La scheda con i propri dati personali e il CV riportante esperienza professionale e titoli di studio conseguiti

La documentazione relativa al piatto proposto deve essere predisposta in forma anonima, ovvero separatamente dai propri dati anagrafici e spedita via posta elettronica (claudia.orlandi@magentabureau.it) o tramite posta ordinaria alla segreteria del concorso (Magenta Srl – Concorso Premio Birra Moretti Grand Cru, Corso Magenta, 46 – 20123 Milano).

Entro il 26 luglio 2013 una giuria ad hoc composta da tre esperti selezionerà i 50 chef che avranno accesso alla seconda fase. Questi i criteri che guideranno la valutazione delle ricette:

1. presentazione attraverso fotografia; 2. originalità; 3. utilizzo dell’ingrediente birra; 4. abbinamento spezia/birra; 5. dinamica di realizzazione.

SECONDA FASE

Ai 50 partecipanti selezionati sarà successivamente richiesto di presentare entro il 23 settembre 2013 (con le stesse modalità della prima fase) la ricetta di un dessert.

Anche questa seconda ricetta, a tema libero, dovrà comprendere una delle spezie in elenco e una delle specialità della famiglia Birra Moretti tra gli ingredienti e in abbinamento al piatto. Il partecipante fornirà per iscritto, anche in questo caso, le motivazioni della scelta della birra come ingrediente e dell’abbinamento spezia/birra in accompagnamento.

Entro il 25 settembre 2013 la Giuria renderà noti i 10 nomi di coloro che potranno accedere alla finale. In questo caso il giudizio sarà espresso anche secondo un ulteriore parametro: l'armonia dell’abbinamento con la prima ricetta, nell’ottica di comporre un mini menù completo.

LA FINALE

Il 18 novembre 2013 (in una location che verrà successivamente resa nota) i partecipanti dovranno presentare dal vivo le due ricette precedentemente inviate in maniera consecutiva, in un’unica sessione. I punteggi assegnati dai membri della Giuria (composta dai più grandi Chef italiani) decreteranno lo Chef vincitore del Premio Birra Moretti.

Grand Cru 2013.

Al giovane talento la scelta di uno tra i seguenti quattro premi, tutti del valore di 10mila euro:

 Viaggio per due persone a Copenhagen, Barcellona e Parigi

 Fornitura di attrezzature professionali Sirman per la cucina

 Fornitura d’arredo tavola da scegliere tra i marchi distribuiti da Caraiba Luxury

 Fornitura di prodotti alimentari per l’alta ristorazione

Il Regolamento completo può essere consultato su http://www.birramoretti.it/  e http://www.identitagolose.it/.

I vincitori della passate edizioni

2012 - È Christian Milone, Chef del ristorante Trattoria Zappatori di Pinerolo (TO), il vincitore della seconda edizione del Premio Birra Moretti Grand Cru. Milone sbaraglia i concorrenti proponendo le due ricette: Le Lumache e la Birra e A tutta Birra (rispettivamente ricetta salata e ricetta dolce).

2011 - Giuliano Baldessarri, Sous Chef del ristorante Le Calandre di Sarmeola di Rubano (PD) si aggiudica la prima edizione del Premio proponendo un Carpaccio di manzo al ginepro con salsa ai pinoli all'acqua e riduzione di birra e un Ghiacciolo di Birra Moretti con cremoso di cioccolato bianco, marroni e caffè.

www.birramoretti.it________________________________________________________________________________________________

Birra Moretti nasce nel 1859 a Udine nella “Fabbrica di Birra e Ghiaccio” fondata da Luigi Moretti. Apprezzata da subito in tutto il Friuli, diventa in pochi decenni una birra nazionale. Esportata in oltre 40 Paesi nel mondo - fra cui gli Stati Uniti, la Gran Bretagna, il Canada e il Giappone – Birra Moretti continua a essere universalmente riconosciuta anche in contesti internazionali da esperti del settore provenienti da tutto il mondo. I più recenti riconoscimenti le specialità della famiglia Birra Moretti li hanno conquistati nel 2012 al World Beer Championships, al World Beer Cup e al Superior Taste Award. Birra Moretti è disponibile sul canale Modern Trade e Ho.re.ca. nelle versioni Birra Moretti, Birra Moretti Baffo d’Oro, Birra Moretti La Rossa, Birra Moretti Doppio Malto, Birra Moretti Zero e Birra Moretti Grand Cru.

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner