Bit.2O15 a Milano dal 12 al 14 febbraio nel quartiere espositivo di Rho Fiera Milano

La Borsa internazionale del turismo nell'anno di Expo avrà una nuova formula

04/02/2015

Bit.2O15 a Milano dal 12 al 14 febbraio nel quartiere espositivo di Rho Fiera Milano

Un’occasione unica per presentare il meglio dell’offerta turistica in attesa di Expo 2015



Milano, 10 febbraio 2015 - La Bit - Borsa Internazionale del Turismo, che apre i battenti questa settimana, dal 12 al 14 febbraio alla Fiera di Rho, si presenta con una nuova formula e con un obiettivo, sfruttare e poi valorizzare le ricadute di Expo Milano.

L’esposizione milanese sarà infatti organizzata sulla base non piu’ delle aree geografiche, ma di tipologie di offerta, quali il turismo classico, quello congressuale, quello di lusso e, novita’ di quest’anno, quello sportivo con un’area dedicata.

Cristina Tasselli, l’exhibition manager della manifestazione, ha così affermato durante la presentazione della manifestazione: “la Bit2015 tra le tante novità, vede anche un forte ritorno del settore dell’ospitalità. Grazie al Mice e al Luxury, ci sarà un lusso molto legato al Made in Italy, al nostro savoir faire, e non all’ostentazione. Siamo passati da una fiera divisa geograficamente a una fiera divisa per aree di business”.

Per l’edizione alle porte sono attesi circa 2mila espositori da 100 Paesi e da tutte le Regioni italiane, che incontreranno piu’ di 1.500 hosted buyer (83% esteri e, per la prima volta, 17% italiani), in un percorso espositivo per segmenti di business. I buyer, in particolare, crescono del 50% rispetto alla scorsa edizione e provengono da 70 Paesi. I dieci Paesi piu’ rappresentati, Italia esclusa, si caratterizzano per il mix di tradizionali mercati forti ed economie emergenti: USA, Germania, Russia, UK, India, Brasile, Cina, Francia, Austria e Paesi Bassi.

“Il grande riscontro degli operatori per la nuova formula all-in-one di Bit2015 - ha commentato Enrico Pazzali, AD di Fiera Milano Spa - e’ per noi la migliore conferma di una costante tensione al miglioramento che mette sempre al centro gli attori delle filiere che rappresentiamo, per le quali le nostre fiere vogliono porsi come autentici strumenti di politica industriale”. L’apertura della Bit sara’ anche l’occasione per l’apertura a Rho Fiera di un Milano Store, vale a dire di un punto vendita di gadget e prodotti con il brand della citta’.

 
Congresso Internazionale Annuale del Turismo
 
Il Congresso Internazionale Annuale del Turismo va in scena a Bit 2015 venerdì 13 febbraio nell’Auditorium da 1.000 posti del Centro Congressi Stella Polare. Un momento formativo-informativo su cui l’edizione di quest’anno di Bit ha puntato molto. Insieme ad altri momenti simili che si terranno alla Digital Arena o nelle varie sale di cui è disseminata la fiera.

Il Congresso, a cui si potrà accedere solo su inviti e organizzato con Business International, “sarà un’opportunità imperdibile di conoscere tendenze e dati preziosi per sviluppare nuove, efficaci strategie di business – ha spiegato Cristina Tasselli, exhibition manager di Bit– . Sarà un contributo di politica industriale per il settore, in una fase in cui gli operatori richiedono risposte puntuali e precise per presidiare mercati in continua evoluzione, dove il potere contrattuale del cliente cresce costantemente, a fronte di un approccio sempre più specializzato, motivazionale ed esperienziale”.

Ad aprire il Congresso uno scambio di riflessioni tra Gianni Riotta, Editorialista de La Stampa, e William Ridgers, Editorialista di The Economist. A seguire Chris Fair, presidente di Resonance Consultancy, proporrà uno speech che toccherà la crescita globale dei mercati, la Cina, le preferenze dei millennials o le nicchie più promettenti, come il lusso, lo shopping, il Gay&Lesbian. Tra le aziende che parteciperanno al congresso con i loro case history sul travel, Facebook, con Sylvain Querne, Head of Marketing Communication South Europe del social di Menlo Park, Silversea, con il ceo Enzo Visone, le Cantine Barone Ricasoli, con Francesco Ricasoli, Borgo Egnazia - San Domenico Hotels, con il Managing Director Aldo Melpignano, Delitaly, con il founder Christian Fabrizio, Car2Go con il ceo Gianni Martino o, ancora, MPI Italia, con Giovanna Lucherini, President Elect & VP Education, Olimpia Ponno, Presidente e Maria Rosaria Broggi, VP Communication. Durante il congresso, inoltre, verrà presentato da Emilio Becheri, la ricerca Journey into Made-in-Italy Luxury,

Ma l’offerta formativa e informativa di Bit2015 si completa anche con le presentazioni delle destinazioni e i talk-show “Industria e distribuzione nel turismo: imprese, uomini e progetti” curati da Roberto Gentile alla Sala Mondo, gli aggiornamenti tecnologici nella Digital Arena, in collaborazione con Amadeus, “Siamo orgogliosi ed entusiasti di essere partner di Bit2015, che si conferma manifestazione leader in Italia per il turismo, in particolare animando la Digital Arena di contenuti allo stato dell’arte” ha detto Tommaso Vincenzetti, direttore marketing del gds europeo, oltre ai momenti di formazione specifici per AdV alla Sala Aquarius, sempre al Centro Congressi Stella Polare o gli interventi sul destination marketing,con Best Western, alla Sala Scorpio e l’Orientalia Lab sulla Cina.

Tag: BIT 2015

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner