Boer lascia Essenza

01/12/2017

Chiude il neostellato ristorante del giovane chef italo-olandese. A 15 giorni dalla prima stella Michelin, domani il ristorante resterà chiuso e sabato riaprirà con nuova gestione


di Francesca Sponchia
Eugenio Boer, giovane chef di padre olandese e madre ligure-siciliana, lascia Essenza, il suo ristorante milanese aperto nel 2016, a 15 giorni dalla prima stella Michelin. Un fulmine a ciel sereno nel firmamento delle stelle milanesi. Ma indiscrezioni lasciano intendere che la valigia sul letto di Boer fosse già pronta da diversi mesi. Qualcuno insinua che molto si potesse comprendere dalla sua faccia il giorno della premiazione. È la prima vittima dell’illustre guida in questa fine di 2017, che dopo qualche anno di duro lavoro riesce a godersi il riconoscimento solo per un paio di settimane prima di partire per nuovi lidi.

Mentre scrivo queste righe non conosciamo ancora il motivo di questo divorzio lampo (sempre che di divorzio lampo si sia trattato), ma ancora una volta abbiamo la conferma che non è facile far tornare i conti nell’elite della ristorazione. Sono diversi gli chef ad andarsene in sordina dopo essere entrati nel firmamento della ristorazione internazionale. A Milano ne abbiamo avuto un esempio lampante all’inizio di quest’anno, quando IYO, primo ristorante etnico a ricevere la stella, diventa orfano dello chef che se l’era guadagnata, Haruo Ichicawa.

A prendere le redini resta la coppia Biassoni-Okada, che si è ritrovata una difficile eredità da gestire e la responsabilità di mantenere un così prestigioso riconoscimento. Contro ogni previsione la stella rimane brillante appesa alle loro giacche. Chissà se la stessa sorte toccherà anche al ristorante Essenza, di cui già da domani dovremo parlare al passato. Abbiamo provato a contattare lo chef Boer per una dichiarazione, ma è ancora troppo presto per considerazioni e dichiarazioni. Domani, venerdì 1 dicembre, il ristorante resterà chiuso e sabato si riparte con una nuova gestione.

Non sappiamo se manterrà lo stesso nome, chi ci sarà in cucina, e in quale cucina approderà questo talentuosissimo chef. Ma ci auguriamo tutti di rivederlo presto dietro i fornelli.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner