Bruno Serato lo chef benefattore di tanti bambini bisognosi sarà in Tv

Il 6 gennaio parteciperà alla finale della Lottera Italia con Antonella Clerici

02/01/2014

Bruno Serato lo chef benefattore di tanti bambini bisognosi sarà in Tv
Roma 2 gennaio 2014. Una lotteria con tanti soldi ma anche con tanta beneficienza! Una Lotteria Italia tutta nuova quest'anno.

Si avvicina infatti il 6 gennaio con l’appuntamento finale della Lotteria Italia abbinato a La Prova del Cuoco condotta da Antonella Clerici,  in onda in prima serata su Rai1 dalle ore 20.
 
Sarà una grande festa con tanti ospiti illustri, tanta musica e tante gustose ricette e tanti soldi per i vincitori, ma sarà anche la serata della notte della Befana, una serata magica per i regali ai bambini buoni. Ma ci sarà anche un ospite d’eccezione: Bruno Serato lo chef benefattore di tanti bambini bisognosi.

La Cnn ha inserito lo chef  nella top ten degli eroi dell'anno, quelli che con il loro impegno cambiano il mondo.
 
 
Bruno Serato, 57 anni, chef italiano originario di San Bonifacio, nel Veronese, volato negli Stati Uniti per aprire un ristorante tutto suo di cucina italiana ad Anaheim, a sud di Los Angeles, ha capito che per fare la differenza basta poco. Ed è diventato una star. Ma non perché il suo locale sia frequentato da celebrità o perché appaia in tv come tanti suoi colleghi: semplicemente perché ogni sera, da quasi 10 anni, prepara di tasca sua pasti caldi per 700 bambini che altrimenti andrebbero a dormire a pancia vuota, bambini sfortunati che vivono in motel frequentati da tossici e prostitute, con genitori assenti, alcolizzati, senza lavoro.

Lo chef Serato nell’anno appena passato ha fatto visita a Papa Francesco ed ha partecipato, lo scorso mese di novembre a Milano, al  Forum on Food and Nutrition organizzato da Barilla Center for Food & Nutrition (nella foto insieme a Guido Barilla).

E come in  ogni suo rientro in Italia dalla California, sua terra adottiva da 26 anni, anche in questi giorni compie una serie di visite e tour in tutta Italia fino ad approdare il 6 gennaio appunto allo spettacolo di Antonella Clerici per diffondere le sue parole di pace e di beneficenza.
Da ricordare che sono circa 700 i bambini a cui tutte le sere, dalla cucina del White house restaurant (il suo locale), arriva la cena. Alla Clerici forse racconterà tutto ciò ma forse anche di come la sua intraprendenza abbia fatto scuola, soprattutto con l'acuirsi della crisi.
 
Intanto, Serato prosegue nella sua azione di benefattore, ed  ha appena aperto un altro ristorante in Emilia Romagna di cui presto parleremo.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner