Cantine Ferrari e Le Soste assieme per premiare il miglior artigianato italiano

L'ambito Premio è andato alla famiglia Spreafico

10/02/2015

Cantine Ferrari e Le Soste assieme per premiare il miglior artigianato italiano
Trento, 10 febbraio 2015. Dall'alleanza tra le eccellenze della ristorazione, Le Soste, e delle bollicine, Ferrari, è nato un premio chiamato a esaltare l'eccellenza artigiana e il cui nome è naturale: “Premio Le Soste Eccellenza Artigiana”.
Chi ama la buona tavola conosce bene Le Soste, l'associazione fondata nel 1982 nel locale milanese di Gualtiero Marchesi che oggi riunisce 81 ristoranti d'élite in Italia ma con bandiere illustri anche in Germania, Svizzera, Principato di Monaco, Lussemburgo e Stati Uniti, con il fine di “valorizzare e diffondere nel mondo la cultura gastronomica italiana".

Dalla partnership fra Le Soste e le Cantine Ferrari, ossia  fra due alfieri della straordinaria tradizione enogastronomica italiana, è nato un premio che ha come obiettivo di valorizzare l'artigianato italiano di qualità: un patrimonio inestimabile per il nostro Paese, perché racchiude in sè il saper fare, la cultura e la tecnica che ci rendono unici e riconoscibili nel mondo. Ecco quindi che sarà attribuito ad artigiani che lavorano esclusivamente nella tensione dell'eccellenza, che prima dei traguardi di quantità guardano alla qualità e distintività della propria opera. E' un premio, dunque che, per le finalità e per la fisionomia dei promotori, nasce già importante e ambito. A conquistarlo per la prima edizione è stata una piccola azienda a conduzione familiare di Oggiono nel Lecchese, la Marco d'Oggiono Prosciutti, riconosciuta, come si legge nelle motivazioni, “espressione di un concentrato di artigianalità, passione e materia prima di assoluta qualità, trasformata con lavorazioni essenziali in salumi di bontà sopraffina”.

Il Premio è stato consegnato alla famiglia Spreafico da Matteo e Camilla Lunelli per Ferrari e dal presidente Claudio Sadler per Le Soste, nel corso dell’annuale cena di gala dell’Associazione, tenutasi lunedì 9 febbraio presso la Triennale di Milano.
Quest’iniziativa non è che il primo passo della collaborazione fra Le Soste e la cantina trentina. Fra le attività in programma, il Congresso annuale dell’Associazione che avrà luogo a Trento, nella magnifica cornice offerta dalle Cantine Ferrari e dalla cinquecentesca Villa Margon che ne è sede di rappresentanza.
 

Matteo e Camilla Lunelli insieme a Claudio Sadler premiano Agnese e Dionigi Spreafico
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner