Cesenatico, stella Michelin per "La Buca" di Stefano Bartolini

E’ Gregorio Grippo, lo chef del ristorante “La Buca” a portare in Romagna la nuova Stella

05/11/2013

Cesenatico, stella Michelin per "La Buca" di Stefano Bartolini
Cesenatico 5 novembre 2013. Gregorio Grippo, è il primo chef di tutti i locali di Stefano Bartolini dalle “Osterie del Gran Fritto” alla “Terrazza”, locali di Cesenatico e Milano Marittima. Ma la cucina a cui si dedica ogni giorno è quella della “Buca”. E grazie a questa è stato premiato oggi a Milano con il riconoscimento più ambito da ogni cuoco: la “stella” Michelin. Il premio che certifica capacità, tecnica, creatività di un grande chef.
 
“La passione per la cucina mi arriva da lontano, dalla mia famiglia, da una cultura radicata al mondo contadino del nostro sud – spiega Grippo – ma quello che ha cambiato la mia storia umana e professionale è stato, nel 1979, l’incontro con i Bartolini. Prima con papà Marcello e oggi quello con suo figlio Stefano e il nipote Andrea”.
“Nel ’79 avevo già lavorato in Toscana e Trentino, ma a Cesenatico mi sono innamorato del pesce – ricorda Grippo - e alla Buca cerchiamo ogni giorno di raccogliere l’eredità della cultura gastronomica del mare e di allargarne i confini. Nei miei piatti cerchiamo equilibrio fra memoria e futuro, fra passato e presente, fra leggerezza e sostanza”. Insomma cucina d’autore, ma di sapori autentici, equilibrata e intelligente, caratterizzata da contrasti dosati e unioni rassicuranti. In tutto e per tutto figlia del luogo più importante della storia e della cultura gastronomica italiana: la grande trattoria.
 
Grande la soddisfazione anche per “patron” Stefano Bartolini: “Entrare tra le nuove 25 “stelle” segnalate in guida per il 2014, è un premio per un cuoco straordinario come Gregorio.Tra i suoi piatti sono stupendi gli spaghetti mantecati con le “poveracce” (le vongole dell’adriatico), una sintesi perfetta tra tradizione e grandissima tecnica. Ma siamo lieti anche per quanto hanno ottenuto gli altri nostri locali”.
Infatti, le due “Osterie del Gran Fritto” hanno ricevuto il “Big Gourmand”, citazione che segnala i ristoranti con il migliore rapporto qualità prezzo. Mentre, la “Terrazza Bartolini”, aperta solo d’estate, chiude con le “due forchette”. Ovvero grande servizio e qualità dei piatti.
 
Un apprezzamento per un format costruito negli anni dalla famiglia Bertolini, dove qualità e il piacere della buona tavola di Romagna sono offerti in modi diversi e a un pubblico sempre più vasto. Con la possibilità di scegliere tra la semplicità delle osterie, all’atmosfera elegante della “Terrazza”, alle proposte gourmand della “Buca”. Proposte ormai ufficialmente stellate.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner