Chef in Green & Sommelier di Golf&Gusto il 24 luglio al Franciacorta Golf Club

21/07/2017

Gli chef continuano ad appassionarsi alle proposte che Golf&Gusto offre loro.

Chef in Green & Sommelier prosegue la sua strada passando di percorso in percorso, di golf beninteso, e arrivano al .Franciacorta Golf Club.

Dalle 27 buche del Golf di Bergamo l'Albenza, di cui le prime 18 disegnate nel lontano 1959 dal prestigioso Studio Cotton & Sutton di due architetti londinesi, in cui gli ostacoli d'acqua si alternano a pendenze naturali, passando per il 18 buche La Pinetina Golf, inserito nel Parco Pineta di Appiano Gentile tra betulle, querce e castagni, lontano dai rumori delle strade e dallo stress dove il respiro della natura ti pervade da capo a piedi, sino al verde di Borgonato, dove nel 1927 il barone Edoardo Pizzini Piomaria diede vita al Golf Franciacorta si approda vicino ai famosi vini.

Qui la ricchezza d'acqua di questa enclave della Franciacorta è stata sfruttata anche dai progettisti del nuovo Franciacorta Golf Club - gli architetti Pete Dye e Marco Croze - che seppero creare un percorso tecnicamente impegnativo e ricco di fascino e, nello stesso tempo, "dolce" come il territorio che lo ospita e perfettamente integrato nel contesto naturale circostante ricco di vigne.

È proprio qui che lunedì 24 luglio 12 Chef scopriranno il piacere del golf giocando su 9 buche in coppia con giocatori dilettanti, ma esperti.

Loro, alcuni per la prima volta, altri che già dall'inizio di questi eventi continuano ad amare questo intermezzo nel verde, scoprono quanto poco facile sia imbucare quella bianca pallina tutta bucherellata e spingerla ad entrare in un foro inserito nel green la parte più rasata di tutto il percorso. Dal 1893 al Musselburgh links, vicino ad Edinburgo, fu realizzato il primo hole cutter (il taglia buche) 10,8 cm di diametro. La pallina dal 1 Gennaio del 1932 ha lo standard di dimensione e peso stabilito dall' United States Golf Assn: 1,68 pollici (42,67 mm) di diametro ed un peso di 1,62 once (45,93 grammi).

Con cosa devono riuscire a imbucare? Con un putter ferro particolare che nulla ha a che vedere con quelli solitamente da loro usati in cucina, ferro che mette in gioco precisione e attenzione, elementi che invece sono parte del loro lavoro.

In questo contesto lunedì 24 luglio quindi, 12 chef di diversi ristoranti lombardi vengono a provare il piacere di incontrarsi tra il verde.

Dopo la prova sportiva, per alcuni c'è la prova in cucina dove preparano per gli ospiti e i colleghi alcuni piatti in collaborazione con lo chef del ristorante del golf.

Forse iniziato un po' in sordina Chef in Green & Sommelier offre a questi attori della nostra ristorazione un palcoscenico diverso per incontrarsi, scambiare pareri ed idee, rinfrancarsi e respirare il verde dei percorsi di golf e vivere un'esperienza diversa.

Gli chef che non hanno mai giocato lo fanno in coppia con giocatori locali e si esibiscono sul green per imbucare con il minor numero di colpi.

Il vincitore sarà proprio lo chef che ha raggiunto questo traguardo, l'anno scorso il premio andò a Felix Lo Basso dell'omonimo Ristorante in Piazza Duomo.

Antonio Danise, del Ristorante Villa Necchi alla Portalupe, è stato il vincitore la volta scorsa al Golf La Pinetina e ritorna questo lunedì per riprovare.

Alcuni tra gli chef presenti, con le giacche sponsorizzate ed offerte da RobuR, preparano quindi a fine gara alcuni piatti per ristorare anche i giocatori che li hanno accompagnati e gli altri presenti.

A stuzzicare l'appetito ci sono i "marsupietti" di Davide Longoni, panificio milanese che usa grani antichi, gli assaggi offerti da Stefano Bzziccheri della Pratmar con il suo Onfalos, l'aperitivo firmato Bellini di Canella prima della gara, Ca' del Bosco per l'aperitivo prima di cena.

La ricerca della materia prima eccellente è seguita dal direttore di Golf&Gusto che porta in tavola prodotti di eccellenza come Pasta Carla Latini, Riso Buono, Formaggi Arrigoni, Caviale Royal Food, Zafferano Krokos Kozanis da far conoscere agli stessi chef.

Finale con premiazione e botto? No, con pesche caramellate su Onfalos!


Golf & Gusto
20135 Milano ,Via Bergamo 27 tel. 025458194

www.golfegusto.it - info@golfegusto.it

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner