Cinzia Ferro è la miscelatrice futurista record nazionale 2016

11/07/2016

Cinzia FerroCinzia Ferro
Cinzia Ferro
Cinzia Ferro, dell’Estremadura Café di Verbania, con la sua polibibita Svetta si è aggiudicata il 4 luglio a Torino il titolo di Miscelatore Futurista Record Nazionale 2016 nella finale della competizione organizzata dalla casa astigiana Giulio Cocchi insieme ad Alpestre, Campari, Fabbri, Luxardo, Nardini, Pallini, Strega e Tassoni.

A Cinzia Ferro è andata anche la menzione speciale Alpestre, come a Giulia D’Alberto del Close di Palermo che ha presentato in concorso la polibibita Primo Soccorso; menzione speciale Fabbri per Valerio Trentani del Mandarin Oriental di Milano che ha concorso con la polibibita Mi è caduto il bicchiere; menzione speciale Strega a Elisa Favaron del Palazzo delle Misture Bassano del Grappa che ha ideato la polibibita Svegliappetito e menzione speciale Giulio Cocchi a Carlotta Linzalata (Smile Tree di Torino per la polibibita L’iperveloce) e Valerio Dussich (Bancoventisei di Latina per la polibibita V.a.f.f.a).
 
In uno dei luoghi più futuristi di Torino, il Lounge Bar del Piano35 del grattacielo Intesa SanPaolo da poco inaugurato sotto la guida del capo barman Mirko Turconi, i concorrenti erano arrivati da ogni parte d’Italia per contendersi il titolo: ognuno con la sua polibibita, frutto di accurate ricerche e attenti studi sullo stile dei futuristi.
 
Neo polibibite sono adesso disponibili anche grazie agli altri finalisti: Roberto Abbadati del M.A.S. con la polibibita Densobolla; Nicola Mancinone dell’Hemingway Cocktail Restaurant di Alba con la polibibitaLa Eco-Logica; Enzo Tana del Business Caffé di Casoria con la polibibita Teatro della Sorpresa; Mirco Camilletti del Green Bar di Fano con la polibibita Gusto Doppio.
I giudici
Tutti hanno preparato le loro “misture” sotto gli occhi vigili di una giuria d’eccezione: Fulvio Piccinino, barman e studioso autore del libro “La Miscelazione futurista”, Erik Lorincz, head bartender dell’American Bar del Savoy di Londra, Christian Maspes, head bartender del Gong Bar allo Shangri-La Hotel, Flavia Fresia, giornalista di Bargiornale, Alessandro Procoli del Jerry Thomas Speakeasy di Roma e Roberto Bava, AD di Cocchi e alla presenza del notaio Paolo Bonomo.
 
IL PREMIO
Cinzia Ferro si è aggiudicata la corona metallica di Farfa e i biglietti per volare al prossimo Tales of the Cocktail di New Orleans, la manifestazione internazionale di riferimento nel settore della miscelazione.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner