Coca Cola, regina delle lattine, si tinge di bianco e lancia il suo latte

A dare l’annuncio è stata Sandy Douglas, global chief customer officer di Coca Cola

28/11/2014

Coca Cola, regina delle lattine, si tinge di bianco e lancia il suo latte
La regina delle lattine, la Cocola Cola, si tinge di bianco e lancia il suo latte
Una scelta dovuta al calo inesorabile nelle vendite delle bibite gassate, e indebolita dalle campagne salutiste condotte dalle autorità Usa per combattere l’obesità infantile.
Del resto da tempo Coca Cola sta puntando sulla diversificazione dei suoi prodotti (vedi l’acqua minerale e la Coca Cola in capsule ‘fatta in casa’).

Il colosso delle bollicine offrirà il proprio latte, o meglio un «latte-più», visto che si tratterà di un prodotto con il 50% di proteine in più e il 30% degli zuccheri in meno, e che inoltre conterrà molto calcio e sarà senza lattosio. La realizzazione di quello che è stato già etichettato come «Milka Cola» è affidata a Fairlife, società controllata dal colosso di Atlanta, che lancerà il nuovo nato in casa Coca Cola il prossimo mese ad un prezzo iniziale doppio rispetto a quello della concorrenza.

A dare l’annuncio è stata Sandy Douglas, global chief customer officer di Coca Cola, la quale ha spiegato ai media statunitensi che l’azienda sta investendo nel settore del latte per costruire il brand, e per un paio di anni non si aspetta «una pioggia di denaro». Ma «come è avvenuto con Simply» (la loro linea di succhi di frutta) – ha aggiunto – «quando si lavora bene, il denaro arriva dopo». Anche se la rivista specializzata Dairy Today sottolinea come le vendite del latte negli Usa sono in calo dell’8% negli ultimi dieci anni, e la metà degli adulti americani non beve latte. Un portavoce di Fairlife, tuttavia, ha precisato che il Milka Cola sarà un «latte ultra-filtrato e innovativo», proveniente da aziende agricole sostenibili e a conduzione familiare.

Si tratterà di un prodotto di qualità per gli amanti del latte, in particolare per i puristi dal momento che, come spiega Sandy Douglas, dirigente di Coca Cola, l’azienda ha stretto accordi joint-venture con 92 aziende agricole e zootecniche a conduzione familiare.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner